Spagna, scandalo fondi neri del Pp: adesso Rajoy rischia il posto di premier

di REDAZIONE

Si complica la posizione del premier spagnolo, Mariano Rajoy, sempre piu’ invischiato nello scandalo dei fondi neri al Partito popolare per il quale ora i socialisti chiedono le sue immediate dimissioni. La nuova rivelazione del giornale conservatore El Mundo ha dato conto di una serie di sms che Rajoy e l’ex tesoriere del Pp, Luis Barcenas, si sarebbero scambiati prima dell’arresto di quest’ultimo, a giugno. Messaggi che dimostrerebbero come il capo del governo avesse chiesto a Barcenas di arginare lo scandalo e da cui emergerebbe il coinvolgimento di Rajoy nei fondi neri che venivano versate da imprenditori al partito in cambio di appalti.

Il caso era esploso a gennaio ma l’escalation di rivelazioni e’ ormai arrivata a toccare i vertici del partito, compresa la segretaria Maria Dolores de Cospedal. Rajoy era gia’ stato accusato di aver ricevuto anche lui un “appannaggio” in nero quando era ministro del governo di Jose’ Maria Aznar, ma le nuove accuse rischiano di pesare come macigni sul suo futuro politico. Il leader del Partito socialista (Psoe), Alfredo Perez Rubalcaba, ha convocato un’improvvisata conferenza stampa a Madrid per chiedere nuovamente le dimissioni di Rajoy (“Non puo’ restare in carica un minuto di piu'”) e annunciare “l’interruzione di ogni rapporto con il Pp”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment