Soros: una tragedia per l’Italia il ritorno di Berlusconi

di REDAZIONE

”C’e’ una tragedia dell’Europa, che si trova in crisi profonda, e c’e’ una tragedia dell’Italia, perche’ la crisi dell’euro e dell’eurozona va a favorire un ritorno di Berlusconi”. Lo ha detto a Udine il finanziere statunitense di origine ungherese George Soros, giunto in Friuli per ritirare il premio letterario internazionale Tiziano Terzani nell’ambito del festival Vicino/lontano. Parlando del suo ruolo nella svalutazione della lira nel 1992, Soros ha poi affermato di ”non avere nessun ripensamento perche’ – ha aggiunto – le mie sono state azioni legittime fatte all’epoca sulla base delle dichiarazioni ufficiali della Bundesbank che non erano segrete, ma ufficiali”.

”La crisi va gestita a livello europeo, modificando i trattati costitutivi dell’Unione, che sono palesemente inadeguati”: ha detto ancora Soros, secondo il quale ”a fianco della Bce, l’autorita’ monetaria che con a capo Mario Draghi sta facendo tutto il possibile, manca un’autorita’ fiscale e di bilancio che andrebbe istituita”. Per Soros, che ha ricevuto il premio letterario internazionale ‘Tiziano Terzani’ per il suo libro ‘La crisi globale’ (Hoepli), ”ci vorrebbe anche in Europa un Tesoro come negli Usa, dove banca e autorita’ di bilancio hanno affrontato insieme la crisi con successo”. Per una possibile uscita dalla crisi in cui versa l’Eurozona, Soros ha poi auspicato ”che l’europarlamento che si formera’ dalle prossime elezioni possa a sua volta eleggere a maggioranza un presidente della Commissione europea. ”C’e’ un progetto unitario in questo senso animato dalle maggiori forze politiche – ha aggiunto – cioe’ i cristiano-democratici e i socialdemocratici e io spero davvero che esso possa andare in porto”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

14 Comments

  1. Miki says:

    San Crispino Benedetto: ma qualcuno che lo metta al gabbio sto devastatore di old economy?

  2. gastone says:

    una cosa è certa il nostro burlesqueoni è un personaggio perfettamente idiota per il gabinetto burocratico bancario europeo e come tale capace di danni irreparabili al “sistema” visto il suo innegabile grip sul popolo.

    se per sbaglio dovesse promuovere l’azione “giusta” in italia, una volta messo in moto il popolo anche senza di lui i danni sarebbero incalcolabili per la prigione europea
    gastone

  3. giovanepadano says:

    soros…ma te vegness el scagott!!!!!!

  4. lory says:

    Soros dovrebbe andare all’inferi qui sulla terra di danni ne ha fatti tanti

  5. il brambi says:

    Vecchio Komunista o filo tale, nato in un paese di zingari arraffoni. Cosa ci si può aspettare da uno così, che dopo essere stato adottato dagli U.s.A torna a rompere le scatole in europa con baggianate simili, buone solo per, come ho già letto sopra, formare un popolo di imbecilli, schiavi, sottomessi e lobotomizzati; sempre più mi accorgo che nella maggior parte dei casi lo schema vince sulle menti semplici.
    Via l’europa, via i burocrati ed i politici mai eletti in europa, via i banchieri, via le tasse, via il mondo moderno comunistizzato, via i pericolosi soros di tutto il mondo.

  6. Gian says:

    ma non ci ha fatto più danni lui quando ha speculato sulla lira, quando ci ha costretto a svalutarla? solo in quell’occasione l’allora presidente della banca di italia Ciampi aveva bruciato 30.000 miliardi di lire per difendere invano la lira.

    Dopo 20 anni questo arriva con una faccia di bronzo a dirci cosa e bene per noi. Ma va a da vià ‘l …. !!!!!

    Per di più a questo speculatore gli danno anche il premio letterario internazionale… che pena!

  7. Alessandro says:

    Senti da che pulpito… Se vuole degli schiavi deve andarseli a trovare nel suo paese!

  8. Roberto Porcù says:

    Non ho capito il motivo per il quale per l’Italia sia una tragedia un ritorno di Berlusconi”.
    Se è un teorema dovrebbe dimostrarlo, certo che se è un dogma di fede …

  9. Marino says:

    Caro Soros,tu sei una tragedia!!

    • Borderline Keroro says:

      assolutamente. Se Soros dice peste e corna di Berlusconi, vuol dire che il motivo per cui l’hanno sostituito con Monti è perché forse il Silvietto aveva in mente di fare un dispetto ai tecnocrati bancari europei. Cosa che non mi dispiacerebbe per niente.

  10. luigi bandiera says:

    Kax, il komunismo (nelle parole e nei fatti) ormai e’ dappertutto.

    Se una tal persecuzione fosse stata fatta a un morto di fame (come me per esempio) che fine avrebbe fatto..??

    Fortuna vuole o sfortuna, che Silvio, antipaticissimo ai miei occhi, e’ stracolmo di denari.

    Compete con la ricchezza dello stato che attraverso le toghe e i toghi lo perseguitano.

    Mi fa pena lui per un verso e noi perche’ dobbiamo pagare il conto, sempre..!

    La storia, se osservate e lo ripeto, e’ come quella dl Conte di Montecristo.

    Il conte finì ricco…
    Il Silvio finira’ povero. Per amore di una donna.
    Non lo so se per amore, ma per una donna si.

    PSM

    PS: Ma spero vinca sebbene mi e’ molto antipatico.

  11. lory says:

    sarà anche una tragedia per l’italia Berlusconi, ma io dico che l’italia è una tragedia per il Veneto.

  12. Albert Nextein says:

    Parla troppo.
    Dice un sacco di fregnacce.
    E’ ora di pensionamento.

Leave a Comment