Sono morti sognando l’Europa dell’euro e della Merkel

europe coaliziondi MARCELLO RICCI
I morti nel canale dei Sicilia pesano sulla coscienze. Di chi? E’ nella domanda la risposta. Da moli stati del continente nero si fugge. E’ per la mancanza di risorse che la gente fugge? La domanda è provocatoria. Premesso che gli interrogativi posti non necessitano di risposte, la ricchezza del suolo e sottosuolo è verità lapalissiana, ci si chiede perché tutte le risorse non possono essere trasformate nella stessa Africa, creando lavoro. Poi ci sono le guerre; già, guerre tribali, innescate dagli stessi che gestiscono le miniere. Sorge il dubbio che gli stessi fomentatori di conflitti organizzino i barconi per la fuga.

Si racconta  di africani fuggiaschi che pagano mille dollari o più per salire sui barconi….. ovvia, è un discorso per grulli? Immaginate le decine o centinaia di bambini non accompagnati che comprano il biglietto? O un somalo o eritreo che disponendo di tale somma la spende per essere caricato su un barcone come fecero gli americani con gli schiavi ( che nulla pagavano)? Già gli americani, gli inglesi, i francesi ( per il ”bene” hanno trucidato Gheddafi ), le multinazionali come l’Alcoa… , tutti buoni samaritani, ma seguaci di Satana. Ciò detto e il discorso è chiaro; come agire per porre fine alla mattanza?

Si vuole predisporre un servizio di navi e aerei per portarli in Europa? Bello, il primo progetto dell’evacuazione di un continente e la distruzione di un altro per superaffollamento. In attesa della scoperta di pianeti abitabili, l’attuale agire , non risolve ma, amplifica in modo esponenziale il problema. L’unica opinione accettabile è quella di Matteo Salvini: l’affondamento dei barconi vuoti nei punti di partenza e il respingimento di quelli che riescono a partire.
Inoltre, addestrando patrioti neri giunti in Europa per trasformarli in guerriglieri si potrebbe dar luogo alla prima “ guerra per la difesa dei diritti” volta a liberare l’Africa dalle multinazionali e con la benedizione dell’ Onu, della Fao, e di tanti altri enti attualmente tanto inutili quanto costosi. Si spera che anche Papa Bergoglio, che ammette la reazione violenta contro chi insulta la madre degli altri, non potrebbe che benedire la tutela de primari diritti umani. La storia ha condannato chi vendeva i servi della gleba e condannerà chi avendone avuto mezzi e capacità , nulla ha fatto per fermare il dissennato progetto di spopolare un continente perdepredarlo. Sono sciacalli, luridi , schifosi come quelli che dopo una catasrofe entrano nelle case per rubare. Non rubano questi maledetti mercanti di schiavi, solamente oro, petrolio, bauxite, ecc., ma anche vite umane, dignità e speranza ed è complice chi trincerandosi dietro l’accoglienza, non solamente ci lucra ma etichetta come diritto, l’orrendo crimine, che è l’attuale processo migratorio supportato da certa stampa che titola :” Sono annegati sognando l’Europa.”

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment