Sondaggio Lombardia: Lega e Pd 22%, Pdl al 13%. L’onda grillina

di GIANMARCO LUCCHI

Oggi secondo giorno dei gazebo leghisti in tutto il Nord per raccogliere le firme su tre progetti di legge costituzionali di iniziativa popolare (referendum per l’Europa, contro l’Imu di Monti e per mantenere il 75% delle tasse sul territorio di riferimenti), oltre che per raccogliere le indicazioni del popolo leghista su chi vorrebbero come candidato governatore alla Regione Lombardia e quando preferirebbero votare, se in un election day con le politiche in aprile o prima come insiste a volere il governatore uscente Roberto Formigoni. Col quale, va detto, ieri è proseguita la polemica continua e in particolare Roberto Maroni ha detto che “dopo aver fatto pulizia nella Lega, voglio adesso far pulizia al Pirellone”, facendo indirettamente intendere che chi doveva pulizia non è stato in grado di farla.

Intanto un sondaggio della Swg di Trieste (solitamente un istituto utilizzato dalla sinistra) per conto del Carroccio  indica le intenzioni di voto dei cittadini lombardi: Lega e centrosinistra sarebbero appaiati intorno al 22%, mentre il Pdl sarebbe sprofondato al 13%. E i grillini? Non sono filtrate indicazioni precise, ma è probabile che viaggino come e più del dato nazionale ultimo rilevato che li vede al 21%, se nel Lazio sembra che un sondaggio della stessa Swg li collocherebbe addirittura al 35%. Per quanto riguarda il gradimento degli elettori del centrodestra verso i possibili governatori, Maroni guida con il 30%, seguito dall’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini con l’11%, da Matteo Salvini con l’8% e da Formigoni con il 3%. Fatta la tara al sondaggio per via del committente leghista, va rilevato che il dato del Pd, per altro piuttosto elevato, appare per altro condizionato dal fatto che la sinistra non ha ancora offerto indicazioni chiare sul candidato a governatore: in queste ore è arrivato anche il no da parte di Umberto Ambrosoli, figlio dell’avvocato liquidatore del Banco Ambrosiano barbaramente ucciso.

Intanto Roberto Formigoni, che ora sembra pensare a una candidatura al parlamento nazionale, deve incassare oggi un brutto colpo dalla Curia milanese, per altro ora guidata dal cardinale Angelo Scola, lecchese come il governatore e da sempre molto vicino a Cl. Monsignor Luca Bressan, vicario di Scola, in un intervento su Avvenire, a seguito degli ultimi scandali, critica la “politica che ha smarrito la sua vocazione originaria di difesa e custodia del bene comune”. Non certo un’assoluzione per il Celeste.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

34 Comments

  1. la morte says:

    Le tasse che testano in Lombardia é giusto, tutti i comuni dovrebbere tenerso i dané
    nei comuni.
    Gia che la lombardia é quellaiú ricca.
    Il fatto e che tute le persone , famigli ,e pensionati Stanno facendo la fame .
    Se per voi é un gipco sappiate che x voi c”é una brutta soresa , si dice che la pensione nn é eterna x titti x chi adasse ensione fra 30/50 anni nn ci sarà x tutti.
    Vorrei propio vedervi scannarvi x unezzo di pame.
    Forse nn riesco a prendetla ne anche io. Ditemi come farà la gente. La fine nn é lontama

  2. Luciano says:

    fatto al atra per il sondaggio!!

    suvvia non scrivete castronerie, swg da la lega al 6 e ipsos al 6,20.

    swg di sinistra per conto lega…siamo seri dai……..

    • Veritas says:

      Ma guarda che qui si tratta di Lombardia, NON di Italia!!!

    • erio.ilpadano says:

      Come sempre c’è certa gente che dice “corbellerie”, ma al di là se siano vere o false, quel che resta è il pensiero che “certa gente” farebbe meglio non votare per niente:
      i dati lega la 6 % sono nazionali, quindi quelli relativi alla Lombardia sono certamente veritieri. Medita!!!

  3. ggyfjdd says:

    sono i soliti cazzo di grillini disoccupati ,sai tipo centri sociali!!!!!!!!!! a lavorare balordi

    • Diego G. says:

      Woah, i centri sociali devono essersi allargati parecchio se adesso stanno al 35% in Lazio :O

    • joseph says:

      i grillini risaputamente sono poco ideologizzati è ovvio quindi che non sia gente dei centri sociali, gran parte non sono neppure di sinistra, si vede che non ne conosci neppure uno..

  4. oppio 49 says:

    a questo sondaggio, per essere credibile, manca il dato degli astenuti e di tutti quelli che fanculizzeranno la scheda elettorale… reso convinto che saranno in schiacciante maggioranza

  5. Don Ferrante says:

    Se anche fosse vero il 22% della Lega, sommato al 13% del Pdl si arriverebbe ad un 35% che non basterebbe a nulla !

    Alle regionali 2010:

    Pdl 31,8 %
    Lega Nord 26,2 %
    ———–
    58 %

    Secondo SWG sarebbe fuggito il 23 % !

    Ed i Maroni, i Salvini, i Formigoni, i lillipuziani vari osano fare ancora la voce grossa !

    Questo è vero coraggio !

  6. Arcadico says:

    Noto con piacere che continua la conta!

    Evidentemente la paura di dissolvimento … in corsa non è ancora … passata del tutto!

    Ora, che la Lega abbia un suo zoccolo duro su cui poter contare è un dato di fatto assodato!

    Se l’estensore di questo articolo voleva mettere in risalto che la Lega è … fuori pericolo e la cura Maroni … sta funzionando … personalmente … aspetterei ancora un momentino a cantar vittoria!

    Per tutta una serie di ragioni!

    La più importante la pletora di epurati della base che questa volta si asterranno dal fare campagna elettorale!!

    Non basta un 1,2,3 eventi in rapida successione quali sono stati gli Stati generali di Torino, la kermesse di Venezia e la gazebata generale di oggi a far … reinnamorare l’elettore … tradito!!

    Ricordo che il cortocircuito con noi elettori è avvenuto molto tempo prima della bufera mediatico-giudiziaria che ha investito il movimento.

    Perchè ricordo ancora che almeno qui da noi è sempre tenuto in ‘ostaggio’ dai … ‘faccio politica per mangiare’ e questo urta … enormemente con la pulizia tanto sbandierata !

    Contare sul fatto che la gente, non conoscendo le cose interne (locali) della Lega, la premierà comunque per la pulizia a livello superiore tanto sbandierata è … tutto ancora da dimostrare!

    Non ne sarei così sicuro, almeno a questo punto del cammino!

    Basta un nonnulla per cortocircuitare … questa volta definitivamente … i lavori in corso!!

    Con il terzo incomodo di Grillo che … avanza come uno Tzunami!

    Con gli epurati e gli elettori che non faranno nessuno sconto!

    P.s. credo che sarà proprio Grillo a spazzare la polvere tenuta nascosta sotto i tappeti!!!

  7. Diego G. says:

    Scusate ma, se Lega e csx stanno al 22%, Pdl al 13, il terzo polo di solito in lombardia non arriva al 10%… Vuol dire che Grillo sta al 30% ?? O.o

    Se fosse davvero così basta che Lega e Pdl vadano separati e i grillini si portano a casa la Lombardia!

    Mi sembra più probabile però che quel 22% sia quello del PD, e non del centrosinistra nel suo insieme 😉

  8. dante calzolari says:

    Noto che nessuno nomina e considera un solo movimento:
    Quello di Oscar Giannino e compagnia. “Fermare il declino” Ho letto che sono molto alti attorno al 15% con Giannino leader del centrodestra.
    Giannino è un forte federalista convinto. Ed è uno dei 10 punti del suo programma. Un amico.

  9. Barbara says:

    Vorrei ricordare ancora che il mitico ex ministro degli interni Bobo Sax Maroni si era scordato che la mafia e ndrangheta erano presenti anche nella sua Lombardia. Una piccola svista può capitare a tutti vero?

    • dante calzolari says:

      Molti si dimenticano di dire invece anche che al Sud non è mai presente la Mafia del Nord. Strana dimenticanza no ??
      La Mafia Siciliana Calbrese Campana aveva inquinato e corrotto la società Americana figuriamoci Milano che è a due passi e nello stesso stato !!

  10. Flit says:

    Domanda seria:

    la SWG ha sondato le intenzioni di voto o di Votino ?

    • druides says:

      I casi sono due:
      o sei un astioso decelebrato o un comunista preoccupato.
      Comunque, se sei almeno lombardo, forse sarebbe utile che andassi anche tu a firmare per i referendum.
      Per convincerti meglio, prova ad ancare dal tuo sindaco e chiedigli cosa potrebbe fare se avesse a disposizione i soldi che invece adesso deve mandare a roma.

      • Flit says:

        Saputello !

        Si scrive “decerebrato” non “decelebrato” come fai tu !

        Sai il tipico prodotto della consolidata ignoranza leghista, che ha già tarpato le ali ai lombardi per un quarto di secolo!

        Cosa c’entrano i comunisti, badilografo da strapazzo !
        Pensi che ad un sindaco comunista non piacerebbe trattenersi interamente il gettito fiscale locale ?

        Mettiti in riga a firmare, militonto, intanto i tuoi capi se la spassano legittimamente: loro sono furbi e tu sei fesso !

      • PSA 1,9 says:

        Druides,
        respira lentamente e profondamente per 3 minuti, poi ruota la testa a destra e sinistra senza forzare.

        Se giunto ad una certa angolazione sei costretto a bloccarti e non ti è possibile continuare la rotazione, significa che hai ancora il capo legato alle spalle.
        Il tuo problema non è lì!

        Ripeti l’operazione con i glutei: sono sicuro che ti accorgerai d’essere andato “a dà via i ciapp” !!!

      • oppio 49 says:

        questa della raccolta firme è una vaccata adatta solo ad adescare gli imbecilli e che non avrà nessun risvolto politico e tantomeno pratico. Chiedere alla gente lombarda se vuole che sia trattenuto in regione il 75% delle tasse è come chiedere ad un bambino se vuole una caramella. solo qualche bambino diabetico (o qualche cittadino lombardo strutturalmente coglione) ti risponderebbe di no. resta il fatto che non servirà a nulla. sarebbe invece servito istruire la gente sul come NON pagare le tasse ed attuare una strategia di rallentamento del flusso di miliardi che mandiamo a rom. tutto il resto è demagogia, stupida e di bassa legga

  11. Ferruccio says:

    “Dopoaver fatto pulizia nella Lega” voglio fare pulizia al pirellone….

    Cavoli nella Lega esisteva una sola SPORCACCIONA la Rosy…..Al pirellone un solo sporcaccione Forminchioni..

    Boby …Boby Maroni…… Forse è bene ricordare al popolo lombardo che se la ndrangheta è entrata al pirellone questo è avvenuto quando Tu guidavi il ministero dell’interno ed eri l’uomo che aveva il controllo su tutto e poteva sapere tutto di tutti……

  12. Franco says:

    La lega non ha ancora capito che la sudditanza al PDL la condanna a morte certa.Questo comportamento è sicuramente dettato da pesanti “condizionamenti”.Non sarebbe ora di affrancarsi da questa situazione escludendo tutti coloro che hanno”patteggiato”l’alleanza con chi non vuole cambiare nulla?

  13. Eric says:

    Swg a chi ha chiesto il gradimento per il nuovo Governatore lombardo ?
    30% Maroni ed 8% Salvini contro Albertini all’11% significa che gli elettori PdL rinunciano ad un loro candidato ! Forse a Trieste, non a Milano e viciniori !

    In Lombardia la Lega otterrebbe gli stessi consensi del Centrosinistra ? Ho letto bene?
    Qui nel nord, sotto il Ticino ed i Grigioni, la Lega ha difficoltà enormi, forse nel pavese, nel lodigiano, nel cremonese e nel mantovano farà meraviglie, forse laggiù prenderà il 47%, ma qui… prefisso telefonico !

    Formigoni e ciellini hanno sempre raccolto pochi voti, sempre quelli, sicurissimi, e da sempre san farli valere!
    La Curia condanna la politica deviata ? Fa il suo dovere, ma non vorranno raccontarci che lo schifo lombardo è concentrato su Formigoni, occultando artatamente l’immondizia della Lega, del PdL, del PD e consanguinei ?

    Qualcuno, poi, dovrebbe raffrontare i sondaggi sull’intero stivale con quello in esame.
    Come è possibile che alla Lega sia attribuito il 4-6% da tutti i rilevatori nazionali ed il 22% in Lombardia ?
    Significherebbe che in Piemonte e Veneto prenderebbe le mosche !
    E’ possibile un crollo verticale ai lati e una miracolosa resurrezione al centro della Padania ?

    Più che un sondaggio mi sembra una pagina della Smorfia, napoletana !

    • Ric 81 says:

      Ti sbagli perchè i sondaggi nazionali gli ultimi a parte ballarò danno tutti la lega a più del 6% comunque in rimonta dopo la disafatta di bosso so che sei antileghista ma è così. La lega in un analisi di voto perde molto nelle regioni rosse come emilia romagna che aveva il 14 alle regionali e probabilmente adesso arriverebbe a mal la pena al 6% toscana che tornerebbe dal 5-6% delle regionali al prefisso telefonico marche e umbria idem perde un pò meno in liguria tra le rosse. Terrebbe nelle roccaforti soprattutto in Lombardia-Piemonte Friuli e trentino,mentre veneto è in ribasso(anche perchè aveva preso il 30 e passa alle regionali). Poi un candidato come Maroni sarebbe votato anche da molti ex Pdl.

      • Eric says:

        Maroni spinge Salvini in Regione Lombardia !

        Te li vedi i pidiellini in fuga a votare un giovanotto vestito da ragazzo, orecchino compreso, che non mi pare possa esibire un curriculum lavorativo particolarmente nutrito ed interessante ?

        Gli uomini della società civile prestati alla politica !
        Per favore, abbiano almeno un briciolo di dignità !

        Lega al 22% alle regionali lombarde ? Alla pari col Centrosinistra ?

        Ma la mamma vi manda soli ?

        • Ric 81 says:

          Scusa a parte che non sono lombardo, ma chi ci metteresti un simil penati alla regione??magari formigoni con in listino daccò?? un albertini?? o un grillino alla pizzarotti!! Secondo me Salvini è una persona capace con tutti i suoi difetti, ma sicuramente onesta capace e orgogliosa della sua terra che è un elemento che non tutti hanno.Da leghista preferirei vedere Maroni sinceramente. Poi se tu Eric hai altre alternative valide invece che criticare e basta dimmi tu il tuo nome così potrò liberamnte come come te esprimerti un mio umile giudizio sulla tua persona immacolata che candideresti alla poltrona di governatore. Sono sicuro che mi risponderai dicendomi che non vai a votare sei antipolitico e che sono tutti marci…..ricorda fare così è facile,cioè criticare e non avere mai un opinione non si risolve un bel nulla.

          • Braveheart says:

            Candiderei …..Massimo Garavaglia …
            oppure Giovanni Fava …..
            oppure Giacomo….. Giacomino Stucchi potrebbe essere un buon candidato ……..
            Eric cosa ne pensi ????
            Altimenti mettiamo in pista il Grimoldi ed il Calderolo ……..

            Eric lunedi c’è il consiglio federale…dacci una risposta

          • Eric says:

            Tu pensi che in Lombardia abbiamo solo i personaggi che elenchi ?
            Parli comunque il linguaggio tipico dei neoleghisti iscarioti !
            Mettere sullo stesso piano Daccò ed Albertini, che pur non è il mio preferito, è la dimostrazione della tua pochezza ……. !

            La Lega presenti qualcuno che non viva di politica da vent’anni ed acquisterà un minimo di credibilità! Nel 1992 presentava “cittadini prestati alla politica per un mandato”! Oggi presenta mantenuti pubblici a vita !

            Il mio candidato è Roberto Castelli, perché da ministro ha rivoluzionato la giustizia e le infrastrutture, perché è simpatico, perché per umiltà non ha fatto il sindaco di Lecco e soprattutto perché ha famiglia e si sente povero con soli 145.000 € all’anno !

            Se la Lega lo candida, il successo è assicurato !

Leave a Comment