SONDAGGIO: CON QUALE SEGRETARIO LA LEGA EVITA IL DECLINO?

La Lega Nord è nel marasma come  dimostrano anche le vicende degli ultimi giorni. La vicenda del voto sull’arresto o meno del parlamentare pidiellino Nicola Cosentino non sta che dilaniando ulteriormente. Maroni aveva annunciato la linea del partito favorevole all’arresto, uscita dalla riunione della segreteria politica di lunedì pomeriggio, ma ieri pomeriggio Bossi l’ha smentito clamorosamente concedendo libertà di coscienza ai suoi, ma così sancendo che il partito è diviso nettamente in due e il capo ancora risponde ai richiami di Berlusconi. Intanto nel movimento, dopo una prima fiammata di democrazia interna nello scorso autunno con lo svolgimento di alcuni congressi provinciali, tutto è tornato a bloccarsi e i “cerchisti” controllano e commissariano le situazioni più delicate. Qui noi ci poniamo una domanda e la poniamo ai nostri lettori, molti dei quali sono probabilmente leghisti delusi o ex leghisti: chi potrebbe guidare il partito per uscire dal pantano?  Per questo invitiamo tutti a votare il nostro sondaggio che trovate nella colonna a destra della home page.

LEGA. SONDAGGIO SWG, MARONI “LUSINGATO”: È PIÙ POPOLARE DI BOSSI

Tra gli elettori della Lega Nord il livello di fiducia in Roberto Maroni supera leggermente quello in Umberto Bossi. L’ex ministro dell’Interno raggiunge il 75% di gradimento mentre il Senatùr si ferma al 72. Sono i risultati del sondaggio condotto da Swg ai primi di dicembre 2011 e pubblicati da Affaritaliani.it. Per quanto riguarda il campione generale di tutti gli italiani, la fiducia in Maroni è al 35%
contro il 18 di Bossi. «Sono dati che mi lusingano», ha commentato ad Affaritaliani.it Roberto Maroni.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

47 Comments

  1. Rinaldo C. says:

    Sti mona ex DC servi delle diocesi e pieni di scandali, vogliono far uno stato veneto, coi preti, ex democristiani, margheritiani, comunistelli di sagrestia. Se volgiamo veramente essere autonomi dal centrismo itagliano, dobbiamo essere uniti con Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, Piemonte, Liguria, aiutandosi a risolvere ed espellere il cerchio magico e poi scegliere in ogni regione le persone più positive anche quelle di altre coalizioni indipendidtiche che già esistono e che credo siano positive per la crescita del popolo PADANO. Uniti possiamo fare grandi cose senza fare proclami di vecchio stampo, con silenziosità, credibilità del nostro futuro e dei nostri figli per una PADANIA LIBERA tutti insieme per espellere i furbetti, gli amici degli amici, i coruttori, e chi si fa corrompere che purtroppo anche da noi ce ne sono molti come in ogni regione della padania. Eliminati questi
    diventioamo un popolo orgoglioso, onesto, non invidioso, consapevole di quello che vuole per il proprio territorio.
    Per cui tutti insieme prepariamo e discutiamo per riunire tutte le sezioni di ogni regione e andare convinti ai congressi provinciali, regionali e nazionali, presentando al congresso chi vogliamo che ci porti con forze nuove, verso la libertà della Padania e che governino con sicurezza, legalità, e che non pensino solo alla poltrona, come è stato fatto nella itaglianetta. Avanti tutti insieme
    siamo una grande forza disuniti siamo nessuno.

    Rinaldo

  2. guru says:

    beh, fate unsondaggio ed escludete già voi l’attuale segretario, dimostrando che quindi è solo propaganda contro la Lega.
    Non c’è nessun pantano. l’unico pantano gigantesco che c’è si chiama italia.
    Il capo è semplicemente e naturalmente l’UMBERTO.

    • lorenzo canepa says:

      Caro Guru, i capi non sono eterni. Bossi ha fatto moltissimo (a parole) ma da quan do ha deciso di andare a roma non ha fatto piu´nulla si e´solo aggrappato al berlusca ed ha dimenticato il popolo leghista. Ritiene di esserre un genio ma e´solo una normale person che invecchiando diventa anche patetico. Che lasci il potere prima che sia troppo tardi e che inizino i congressi per decidere chi deve guidare la lega e le varfie regioni .
      Basta assolutismo. Si ritorni ad ascoltare i militanti e nel caso come penso sorgessero nuovi leder che si ritiri in un angolo e rimanga in silenzio.

  3. marioletti says:

    Ci deve essere un trucchetto nel sondaggio, perchè Zaia è troppo basso…Zaia è una mente fortissima e ha anche un addetto stampa che fu di Cl quindi ha delle enetrature particolari e importanti e dunque non si spiega come mai lui è cosi basso che deve trattarsi di un trucco perchè chi è Dc sempre deve dominare in Veneto!

    • Sante says:

      temo ke “questo ambiente” sia un terreno ostile xi leghisti “ortodossi”.
      hic et nunc “si misurano” i “sentiment” dei “nn-leghisti”.
      quindi, in Veneto, gli anti-leghisti superano infinitamente i leghisti.
      emerge dal sondaggio l’appoggio a Maroni xké si manifesta prevalentemente OFF-VENETO.

      • rosy64 says:

        Sante ma tu hai il cervellone! Miii sei un superdotato cerebrale, bravissimo!!!!

      • iuppiter says:

        Sante ma tu sei Trota! O sei Zaia? Perchè ci vuole acume…. In ogni caso sei lucido e attento! Bravo!

        • Sante says:

          ho ton di Q.I: da elargire, e quindi, nn sn leghista, ne mai lo fui.
          nn ho “peccati originali” da “scontare”.
          coltivo solo il vizio del sadismo, e , ciò ke mi offre stadi multipli di libidine multidimensionale,significativamente OLTRE l’orgasmo, è ::
          FRUSTARE gli ex leghisti ed i leghisti , xkè rubarono e rubano tuttora i sogni dei Veneti.

  4. Sante says:

    ad ora 20120113:1200
    su 524 votanti circa il 60% opziona Maroni.

    TUTTAVIA, imho, questo sondaggio vuole solo “misurare” quanti appoggiano Maroni “contro” Bossi ke ne esce “spappolato”, ovvero “farina biologica” per “mucca vanesia” o per “avannotti in crescita”.

    io kiesi di inserire altre domande per “verificare” l’esattezza della tesi iniziale,
    ovvero l’ “arresto del declino di LN”.
    VICEVERSA,
    Facciamo le cose SERIE e “scommettiamo” con Nome e Cognome(degli scommettitori) sui risultati di LN alle prossime elezioni nazionali.
    avremo così modo di “pesarci” anke sul piano strategico e nn di “tifosi vulgaris”.
    Purtoppo uno stringato post nn è idoneo a sviluppare il tema.

  5. vero leghista says:

    non c'è nessun declino, tutti i sondaggi danno la Lega in crescita e intorno al 10% vale a dire ben oltre il risultato già straordinario delle politiche, siamo in tanti, siamo carichi, rappresentiamo la parte del paese che lavora e produce e siamo tutti inc…ati contro questo stato itaglione che si ricorda del Nord sol quando c'è da farci pagare, e lo vedrete a Milano il 22 gennaio, e quanto a Cosentino chi sa leggere i numeri capisce benissimo che non è stata la Lega a votare contro l'arresto ma un bel pezzo del PD per poi screditare la Lega

  6. vero leghista says:

    non c'è nessun declino, tutti i sondaggi danno la Lega in crescita e intorno al 10% vale a dire ben oltre il risultato già straordinario delle politiche, siamo in tanti, siamo carichi, rappresentiamo la parte del paese che lavora e produce e siamo tutti inc…ati contro questo stato itaglione che si ricorda del Nord sol quando c'è da farci pagare, e lo vedrete a Milano il 22 gennaio

  7. Andrea tricolore says:

    Quando la Lega Nord sarà sparita dal nord ITALIA e da ogni cadrega dell'ITALIA intera io festeggerò stappando una bella bottiglia di spumante alla faccia di chi sputa contro il tricolore e l'Italia ogni giorno.

  8. Andrea tricolore says:

    La padania non esiste.

    W l'ITALIA UNITA

  9. gianchi says:

    Non vedo futuro in questo partito.Il suo programma politico non si verifica nella realtà dei fatti credibile.

    Troverei più appropriato che si parlasse di indipendenza e sovranità nazionale più che della padania, è questo concetto di sovranità nazionale che manca, da non confondere con nazionalismo vecchio stampo.

    Se la lega si pronunciasse per un'indipendenza e sovranità nazionale farebbe presa anche nelle regioni meridionali oltre che al nord.

    A tutt'ora nel programma politico della lega non vedo accenni verso un'indipendenza nazionale, ma solo si accenna ad una effimera secessione locale, preludio di una possibile diaspora tipo iugolslava, ossia infelice e per di più sanguinosa fra la stessa sua gente.

    Quindi è da ripensare tutto. E non vedo nei suoi dirigenti personalità capaci di elaborare tattiche e strategie politiche verso un'indipendenza nazionale.

    Saluti

    • Domenico says:

      il sud è del tutto inutile ed è anzi dannoso. Trascinarsi dietro ancora il meridione vuol dire perpetuare il disastro economico. Vadano per la loro strada e magari comincino a provare a rimboccarsi le maniche. Dopo 150 anni di pasti pagati dal nord è ora che imparino a mangiare da soli.

      Potremmo perfino farci carico, come nord, dell'intero debito pubblico se fossimo indipendenti e non avessimo più la palla al piede che rappresentano. Si arrangino con i loro medici, visto che gli ospedali lombardi non vengono pagati per le cure prestate ai forestieri, e si paghino le multe per il loro pattume: soprattutto che se lo smaltiscano da soli!!

    • giancarlo4601 says:

      Anch’io non ne vedo di futuro. Comandano solo degli “spacciatori di pacebo”. Tale è Bossi in primis e il suo cerchio di arraffatori con le diramazioni tanzaniane.
      L’unico decente è Maroni che “il coraggio se lo deve dare” per ripulirsi dagli “associati in partecipazione con il “berluskaiser”

  10. Albert says:

    Lega Ladrona il Nord non perdona.

    Sperando che la gente si svegli.

    Bossi ha buttato nel cesso decenni di lavoro e con lui tanti idioti che l'hanno seguito in questi anni.

  11. mr1981 says:

    La LN e' ormai morta e non c'e' nessun attuale politico tra le sue file che possa farla rinascere. Per me anche l'autodeterminazione della Padania e' un salto nel buio, non ci sono studi che presentano quello che potrebbe essere il futuro del Nord Italia. Io sono per seguire un'altra via, che come provocazione e' stata lanciata nell'estate 2010 e ripresa quest'autunno quando si volevano abolire talune province di recente istituzione: le province confinanti con la Svizzera (VB, VA, CO, SO, BZ) possono diventare nuovi cantoni elvetici!

  12. Luca68 says:

    Completamente d'accordo con Cesare. Nessuno degli attuali vertici della Lega Nord può salvare il partito, oramai troppo compromesso col potere romano e traditore degli ideali originari autonomisti. Serve un nuovo movimento realmente padano oppure comunque ricalcante l'attuale politica indipendentista di Veneto Stato per il Veneto ed i territori della Serenissima anche per le altre realtà territoriali padane. Autodeterminarsi anche separatamente prima per poi confederarsi dopo.

  13. Rodolfo Piva says:

    Nessuno dei signori della Lega Nord elencati farà risorgere il movimento. La maggior parte si sono mentalmente romanizzati ed italiotizzati giurando sulla costituzione dello stato italiano (che mai sarà nazione). Ogni tanto poi, per galvanizzare le genti del nord ,gridano alla secessione e all'autodeterminazione; peccato che dietro queste parole lo spessore culturale sia meno di zero. Come i rappresentanti dei partiti diffusi sul terrirorio "statale" non hanno dedicato tempo allo studio essendo troppo impegnati a garantirsi la poltrona romana.

    Hanno buttato via 20 anni e se allora fosse stata seguita la strategia perseguita con pazienza dallo Scottish National Party oggi ci sarebbero stati risultati concreti e non solo slogan e starnazzi.

  14. Wilegio says:

    Almneo Maroni e i suoi sono coerenti, e non sono cagnolini pronti a scodinzolare davanti a un piatto di avanzi che il cav. gli lascia cadere durante le famose cene di Arcore.

  15. Cesare says:

    Nessuno. E' necessario un nuovo movimento politico realmente padano.

  16. lory says:

    io credo a chi dice che la lega si sia venduta , per me può anche andare in malora,io voterò per VENETO STATO

  17. Joseph Porta says:

    Nessuno di questi era una opzione praticabile ?:)

  18. cristiano says:

    Concordo con Sante. Il fatto che l'ancora di salvezza dei leghisti sia Maroni la dice lunga: lontanissimo dalla base, politico di rilievo grazie all'amicizia con Bossi, "istituzionale" più di ogni altro convertitosi al movimentismo ma incollato alla poltrona ministeriale fino alla fine, mai capace di un gesto di dignità dopo gli schiaffoni che regolarmente gli rifila Bossi.

    • Sante says:

      ..l'unico "sussulto di dignità" di un masokista può essere "pikkiami di+" ???

    • druides says:

      Caro Cristiano, evidentemente non conosci la LegaNord.

      Maroni, è uno dei fondatori, e, attualmente, la figura politica piu adatta per garantire un futuro di speranza per l'indipendenza della Padania.

      La maggiornaza del movimento, (quella sana e non quella di Tanzania Libera) è con lui.

      • cristiano says:

        Purtroppo la Lega la conosco meglio di quanto si possa pensare. Mai sentito Maroni parlare di indipendenza, l'ho invece sentito bene, nel '94, quando si è autosospeso dal movimento in contrasto con la decisione di far cadere Berlusconi. Maroni ha capito che il "Cerchio" sta portando la Lega allo sfacelo e si è proposto conme alternativa a Bossi, e lo può fare solo perché è l'unico ad avere una immagine presentabile. Ma è un ripiego, della serie "piuttosto che niente è meglio piuttosto", non ha nulla che possa far rinascere quel magnifico movimento autonomista, antistatalista, laico e liberale che fu la Lega .

  19. Bergamasco says:

    Buongiorno a tutti , si siamo delusi ma non siamo feriti, andiamo avanti e confidiamo in un cambiamento rapido dei vertici, nonostante l'affetto putativo che abbiamo verso il nostro Bossi che ci auspichiamo possa ricoprire un ruolo onorario all'interno del movimento. Solo Bossi sia chiaro .

  20. Sante says:

    Scusatemi, xkè nn aggiungete alte 2 risposte.

    Rn+0= Non So (un classiko evergreen )

    Rn+1= LN nn ha scampo e "DeveMorire"

    RN+2= LN MORIRA' xFissione= LN1+LN2…+LNx

    Grazie 1K per l'elusiva risposta.

    Serenissimi Saluti

    • floriano says:

      CONDIVIDO CONTE SANTE E

      W VENETO STATO.org

      W SAN MARCO

      PER SEMPRE FINO ALLA MORTE

      • Sante says:

        …ecco….VS1, VS2 … o VSn
        …moriranno Democristiani….
        meglio sarebbe affrontare il tema apertis verbis.
        hic et nunc esistono 2 Veneto Stato.
        storicamente in Veneto assistiamo,
        allibiti, alla “fissione dell’atomo=
        =venetismo,indipendentismo.secessione.autoxxx”.
        Abbiamo già “bruciato” infiniti nanopartitini,
        con obbligata “damnatio memoriae” per i cari-leaders, …sfortunatamente,
        nn akora, del tutto “estinti politicamente”.

        “le idee camminano sulle gambe degli uomini”…..
        …EVIDENTEMENTE, in Veneto, abbiamo esuberanza diinvalidi civili ke rifiutano di percepire la relativa pensione.

        Doverosamente mi astengo dall’elenco, xkè il post “nn reggerebbe” i TBytes necessari.
        Per dovere di cronaca elenkiamo solo l’origine della specie, la LigaVeneta e concludiamo, xora, con VS1 e VS2.
        Furono tentati svariati accrokki per una “teoria dell’unificazione”…abbiamo solo rallentato “l’espansione della nascita di microPartiti novelli”.
        COCLUSIONI:
        forse questo giornale “INDIPENDENZA”, potrebbe tentare ciò ke neppure Einstein riuscì a compiere:
        Formalizzare la teoria delle unificazione delle Forze.
        INDIPENDENZA è oggi neutra ed indipendente,…
        ….sic….xdefinizione. Può dunque catalizzare il processo.
        Carissimo Floriano, in terreno neutro, cadono tutte le certezze, e riesaminare le tesi è un MUST
        Serenissimi Saluti

Leave a Comment