SONDAGGIO: BOSSI DEVE LASCIARE LA GUIDA DELLA LEGA?

di REDAZIONE

Sarà lo stress, saranno le pressione interni, fatto sta che “la Padania” – l’organo ufficiale del partito Lega Nord – oggi ha lanciato un sasso nello stagno della politica nordista, facendo trapelare una notiziona bomba: “Un leghista su due ne ha le scatole piene di Bossi”.

Considerato che lo scontro interno fra i cosiddetti “bossiani” e gli altrettanto cosiddetti “maroniani” è al calor bianco, non vorremmo che si trattasse di un messaggio subliminale, in perfetto stile sovietico. Del resto, tutta la stampa italiana ha ormai riconosciuto al quotidiano leghista l’etichetta di “Pravdania”, dato che è riuscita, solo qualche giorno fa, ad ignorare totalmente la notizia del divieto fatto dalla segreteria federale all’ex ministro dell’Interno di organizzare comizi sotto il vessillo dell’Alberto da Giussano.

Cogliamo, dunque, la palla al balzo e rilanciamo un nuovo sondaggio ai nostri lettori.

Domanda: Bossi deve lasciare la guida della Lega Nord?

Avete due opzioni per rispondere:

1- Sì, deve lasciare;

2- No, il capo è intoccabile.

Rimaniamo in attesa del vostro responso.

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

13 Comments

  1. Gualtieroblanco says:

    Ma non vedete che Maroni non crede nemmeno lui a quello che dice? E’ una vita che sta recitando la parte del leghista!

  2. Alessandro says:

    Uno Statista avrebbe già nominato il suo Successore!

    Per il bene del Nord!

    Sarebbe entrato nella Storia!

    Per lungimiranza!

    Per saggezza!

    Per la visione politica!

    Il Nord da troppo tempo non ha una rappresentanza politica forte!

    La debolezza della Autorevolezza dei vari rappresentanti territoriali e’ il più grande dei problemi!

    Peggio ancora il loro isolamento interno!!!

    La gente lo capisce & percepisce!

    Interessante sarà il nostro comportamento elettorale!

    Terza batosta … in arrivo?

    Quando i segnali ci sono ma vengono stoltamente ignorati … i risultati parleranno al loro posto!!!

  3. sciadurel says:

    la lega è irriformabile
    come l’itaglia

  4. diego says:

    Penso dovrebbe lasciare ed essere acclamato Presidente onorario della Lega Nord, vista la sua penosa condizione fisica e intelletttuale.

  5. dario says:

    Ho votato si ma chi va al suo posto? Maroni? Non lo ritengo affidabile conoscendo certi precedenti. Comunque vadano le cose a questo punto la vedo brutta, la verità è che non ci sono persone che si sono formate politicamente per l’inerzia completa dei vertici.

  6. Sante says:

    kiaramente tra morire di cancro in mezzo al napalm,
    ed un kolpo in testa, mi sembra ke nn ci sia partita.
    ..ma questo, nella redazione de “Lindipendenza” è
    “ben noto”……
    ….abbiamo però “snidato” un 7-8% di orkiti verdi ke insistono a bazzicare in questo terreno, per loro, Tossico.

  7. giuan51 says:

    Si si ghe la demo in man a Ignazio La Russa o a Castiglione presidente della provincia di Catania e dell’Upi, o magari a Mauro Corona o a Chiamparino o Errani sta povera Lega…Ghe la demo en man ai amici dela Faverio che ci spiegan che fare e che cossa e’ il vero federalismo…ma andè in mona!

  8. Mauro says:

    Cesare, ti capisco. Ma in questo momento ci sono alternative credibili oltre a Maroni? Se si, vengano allo scoperto.

  9. Cesare says:

    Giusto per amor di discussione ho votato “Bossi deve lasciare”, ma ritengo che chiunque, dell’attuale dirigenza, divenga Segretario Federale non potrà creare dal nulla una proposta politica concreta, che manca da almeno 15 anni! E della quale mancanza l’ipotetico neosegretario (Maroni?) è corresponsabile.
    Una Lega Nord con una dirigenza “ripulita” sarebbe un nuovo inganno per il popolo padano (cisalpino).

Leave a Comment