Sondaggi, 5Stelle mai così in alto

grillo salvini

I Cinque stelle mai cosi’ in alto. Sono al 32,3%, davanti al Pd (26,8%) di oltre cinque punti, secondo la rilevazione delle intenzioni di voto della Ipsos di Nando Pagnoncelli, commissionata dal Corriere della Sera. Dopo mesi di sostanziale stabilita’ nella rilevazione degli orientamenti di voto degli italiani, il cambiamento di maggior rilievo sottolineato da Pagnoncelli e’ il primato dei grillini (32,3%) e la flessione del Pd (26,8% rispetto al 30,1% di un mese fa) a seguito della scissione interna, della nascita del Movimento democratico e progressista, della crescita di M5s. Resta alta l’area dell’astensione (33,6%), appaiate Lega (12,8%) e Fi (12,7%), al 4,6% Fdi, al 3,3% Mdp, al 2,8% Ap e al 2,7% Sinistra Italiana. Il sondaggio e’ stato realizzato da Ipsos PA per il Corriere della Sera presso un campione casuale nazionale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne secondo genere, eta’, livello di scolarita’, area geografica di residenza, dimensione dl comune di residenza. Per dare stabilita’ alle stime di voto i risultati presentati sono il prodotto di una elaborazione basata su un archivio di 5027 interviste svolte nell’ultimo mese, cui si sono aggiunte ulteriori 997 interviste (su 5092 contatti) condotte mediante mixed mode.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

8 Comments

  1. luigi bandiera says:

    Che scoperta.
    Se non sono in alto le stelle chi mo..?

    Tuttavia, a parte la battuta spontanea, chi ci crede ancora ai sondaggi..?

    Che siamo POLLI DA SPENNARE ci sta’ ma, crederci ai sondaggisti… l’e’ dura da digerire.

    E ancora, sappiamo che ci ingozzano come le oche di un tempo, con l’imbuto (l’intellighenzia serve o no anche a questo?) ma farci ingozzare cosi’ senza dire A! mi sembra troppo… o siamo davvero ridotti cosi’ tanto male anche intellighentamente..?
    Ma dai, magari siamo anche felici e contenti… alla OCA MANIERA, per tutti gli appunti.

    Comunque quanti BASTA servono oggi..??
    Basta 1) FARCI PRENDERE PER IL KU…
    Basta 2) FARCI INGOZZARE (per farla breve) di tutto e di piu’ alla media e non solo maniera…
    Basta 3) credere di essere svegli mentre si sta dormendo alla grande…
    e ecc………………….

    Insomma e concludo:
    BASTAAaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…!!

  2. Rodolfo Piva says:

    Questo sondaggio potrebbe essere intitolato” Degrado Continuo”. La crescita dei 5 Stelle è direttamente proporzionale all’ignoranza politica, a carattere trasversale, che affligge i cittadini italioti. Che il mondo politico sia una melma è fuori di dubbio ma che la risposta sia la fiducia in un comico, il cui spessore in termini di cultura economica e politica è inesistente, è folle. Ma guardateli i vari Di Maio, Dibattista e soci,: personaggi senza arte nè parte con redditi irrisori , prima di darsi alla politica, e che oggi usufruiscono di laute prebende raccontando sciocchezze ai cittadini esausti. Parlano di reddito di cittadinanza e non sanno spiegare con quali coperture economiche garantirebbero quello che loro definiscono un diritto. Il guru Grillo decide chi buttare fuori dal movimento ? Nessun problema, loro si allineano subito per non correre il rischio di restare disoccupati e doversi inventare un lavoro.

    • Stefania says:

      Se un fenomeno è in crescita da anni valuterei le ragioni della sconfitta degli altri partiti più che l’ascesa dei potenziali vincitori. I 5Stelle devolvono alle imprese buona parte dello stipendio da parlamentare. Gli altri partiti mi sembra corrano invece a pararsi il culo gli uni con gli altri in aula. Per non parlare di parlamentari che poggiano lo stesso culo sulla poltrona di Montecitorio o di Palazzo Madama da almeno 20-25 anni. Gente che non ha mai lavorato, quindi. Fancazzisti della politica che mai hanno prodotto una legge a loro nome. Se i 5Stelle avanzano è per il vecchio che troneggia nella gestione della politica italiana. E padana. Facciamo una riflessione sul vuoto di potere riempito dal niente che governa banche e amici delle banche. Sulle nomine nei consigli di amministrazione. Il vero dramma è l’assenza di una classe dirigente formata e con un minimo di cultura. Rimpiangere la Dc e i socialisti o i comunisti che avevano solide basi culturali e professionali è tutto dire. Il vuoto verso il quale stiamo andando è figlio della seconda o terza repubblica. Forse serve “un giro a vuoto” per riazzerare tutto e rifondare la politica.

      • Rodolfo Piva says:

        Considerazioni interessanti sui nullafacenti della vecchia politica che siedono in Parlamento; quindi considerando il nuovo, i 5 Stelle, ed i vecchi partiti possiamo definire l’attuale corsa politica: “La corsa dei fancazzisti” .

    • Padano says:

      Un buon motivo per votare il M5S è per mandare dal c… la baracca italiota.

    • luigi bandiera says:

      Caro Piva lo stato e status italia lo si legge in ogni momento e’ davvero MELMA… e noi “nuotiamo” in essa.
      Speriamo che il maomettismo prevalga cosi’ saremmo separati dalle donne, magari komuniste o femministe, la nostra dolce costola.

      Anche oggi morti… e tutti a dire che non e’ successo nulla e che bisogna accogliere.
      Si si, non l’hanno detto e scritto ma pensato si.

      Chi va in politica va per un tornaconto suo personale. PUNTO.
      Anche i sindacati sono sindacati per tornaconto.

      Non invento mai nulla… kax…

      Good Luck

      PS:
      io li pagherei bene, ma poi pretenderei che davvero curassero i miei interessi… non come ora che sono pagati tanto e bene e non curano i miei interessi..!

Leave a Comment