Sommaruga: vandalismi sui manifesti di Grande Nord

riceviamo e pubblichiamo

“PREMESSO CHE ABBIAMO DECISO DI INVESTIRE NEI MANIFESTI ELETTORALI, SIA PER RISPETTO DEI SOLDI PUBBLICI SPESI PER LE PLANCE ELETTORALI CHE OGNI COMUNE DEVE PER LEGGE METTERE A DISPOSIZIONE DI OGNI LISTA CHE DECIDE DI SCENDERE IN CAMPO ALLE ELEZIONI, SIA PER UN CONTATTO PIÙ DIRETTO CON GLI ELETTORI – ESORDISCE MATTEO SOMMARUGA CANDIDATO PER IL GRANDE NORD ALLE PROSSIME LEZIONI PER LA CAMERA DEI DEPUTATI – SIAMO BASITI DAL FATTO CHE I POCHI, POCHISSIMI, PARTITI CHE HANNO DECISO DI FARE LA STESSA COSA, SIANO PIÙ CONCENTRATI SUL FATTO DI BOICOTTARE NOI, CHE DI PROMUOVERE SÉ STESSI”.WhatsApp Image 2018-02-12 at 22.22.19

UNO SFOGO DOVUTO, DOPO CHE I MANIFESTI, REGOLARMENTE AFFISSI SULLE PLANCE ASSEGNATE A GRANDE NORD DALLA DELIBERA COMUNALE (16C E 17C PER LA CAMERA E 11R PER LE REGIONALI , CON TANTO DI REPORT FOTOGRAFICO, SIANO STATI, NEL GIRO DI POCHE ORE, STACCATI E RIPOSIZIONATI IN MANIERA SCIENTEMENTE SBAGLIATA, SU PLANCE DESTINATE AD ALTRI PARTITI. “I MANIFESTI POSIZIONATI MARTEDÌ SERA IN VIA CARDANO, NEI PRESSI DELLA SCUOLA ELEMENTARE DI AVIGNO, AD ESEMPIO, IERI MATTINA ERANO STATI COPERTI, NELLE POSTAZIONI DEDICATE ALLA CAMERA DEI DEPUTATI DAI MANIFESTI DI LIBERI ED UGUALI, NONCHÉ UNO SPOSTATO VOLONTARIAMENTE ED INCOLLATO DA IGNOTI SULLA PLANCIA N. 24C, CHE SAREBBE ASSEGNATA ALLA COALIZIONE DI CENTROSINISTRA. OPPURE NEL RIONE DELLA RASA, DOVE I NOSTRI MANIFESTI SONO STATI STACCATI DALLE PLANCE 16C E 17C, PER ESSERE POSIZIONATI ADDIRITTURA ALLA PLANCIA 37C DEDICATA AL COMUNE, PER L’ESPOSIZIONE DEL MANIFESTO INFORMATIVO. ATTI GRAVI, GRATUITI E INTENZIONALI, NON GIUSTIFICABILI, SE NON DALLA VOLONTA’ DI OSTRUIRE CON BECERI MEZZI LA NOSTRA LEGITTIMA PROPAGANDA. GRANDE NORD HA DIMOSTRATO FIN DALL’INIZIO LA PROPRIA CORRETTEZZA ED INTENDE CONTINUARE A MANTENERLA, ANCHE A DISPETTO DI AVVERSARI POLITICI SLEALI E SUBDOLI, PER QUESTO ABBIAMO INOLTRATO UN’ESPOSTO AL PREFETTO ED ALLA POLIZIA LOCALE, CHIEDENDO UN MAGGIOR MONITORAGGIO PER FRONTEGGIARE QUESTI “TEPPISTI DELLA COLLA” CHE AGISCONO IN QUESTO MODO E CHE CERTO NON SONO SOGGETTI IDEALI PER PROPORSI ALLA GUIDA DI NESSUN CONSESSO DEMOCRATICO, SE PER PRIMI NON RISPETTANO LE LEGGI BASILARI DELLA DEMOCRAZIA!” CONCLUDE SOMMARUGA CERTO CHE IL SUPPORTO DELLA POLIZIA LOCALE SARA’ INDISPENSABILE PER OSTEGGIARE QUESTI COMPORTAMENTI DECISAMENTE INFANTILI E RISIBILI.

MATTEO SOMMARUGA Candidato per il movimento Confederazione Grande Nord alla Camera dei Deputati Collegio Plurinominale Lombardia 2-01 (Varese) e Uninominale Busto Arsizio

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. FIL DE FER says:

    Suggerisco di attuare anche un servizio di monitoraggio d’accordo con la Polizia in modo da poter coprire un più ambio arco di tempo sulle 24h disponibili.
    E’ tassativo controllare e ripristinare ciò che viene tolto o fatto oggetto di vandalismo da persone che sicuramente hanno problemi similari a coloro che scrivono o imbrattano i muri.
    Dovrebbero essere obbligati a pagare i danni ed inviati alla neuro per un controllo e cure del caso.
    WSM

  2. Rodolfo Piva says:

    La maleducazione e l’inciviltà sembrano farla da padroni di questi tempi. Si distinguono, in particolare i sinistrati mentali ovvero coloro che si professano di sinistra ma che sono ignoranti peggio delle capre, perchè nulla conoscono del pensiero e degli scritti di coloro che nel secolo scorso generarono una “cultura di sinistra. Per queste sottobestie ci sarebbe solo una medicina: randellate e poi ancora randellate.

Leave a Comment