Soldi dal Viminale per i campi rom, non per lo sgombero. Ecco la prova

di DISCANTABAUCHIcasette rom

Ma allora, questi milioni, per la politica sui rom, sono serviti a Roma per lo sgombero dei campi o per costruirli? Salvini, alla notizia rispolverata che quelli stanziati dal Viminale con Alemanno, allora sindaco romano, ha detto che si trattava di fondi per gli sgomberi. Ma i 5Stelle,  a stretto giro di posta, hanno replicato con il video che spiega un’altra verità: http://www.beppegrillo.it/videos/0_xofwsxww.php

Soldi ai campi? «Sì, ma per sgomberare i campi – ha replicato sulla questione Salvini, ribadendo che «l’obiettivo della Lega è campi zero come a Verona. A Roma – ha aggiunto il leader del Carroccio – c’è il marcio che purtroppo vede coinvolti sostanzialmente tutti quelli che hanno governato negli anni scorsi. Sono sconvolto e rattristato».

Sul blog di Grillo si legge invece: “Di fronte alla denuncia del Movimento 5 Stelle che ha smascherato la Lega Nord, dimostrando che l’allora ministro degli interni Roberto Maroni ha finanziato con decine di euro il business dei campi nomadi in tutta Italia,Matteo Salvini risponde mentendo. Per Felpa nella Notte quei 60 milioni e passa di euro a livello nazionale e 32 nel Lazio e Roma erano per “effettuare sgomberi“. Decine di milioni di euro per effettuare sgomberi? Ruspe d’oro? Salvini mente spudoratamente. A testimoniarlo c’è anche un video. Il ministro leghista Maroni oggi presidente della Regione Lombardia dove è stata assunta per chiamata diretta la fidanzata di Salvini, il 31 luglio 2009 insieme al sindaco di Roma Alemanno e il prefetto di Roma Pecoraro si recò al campo nomadi di Salone per presentare il “piano nomadi” della Capitale d’Italia. Proprio quel progetto finito al centro dello scandalo Mafia Capitale. “Il modello italiano sarà esportato in tutta Europaesultò Maroni! “.

Il resto sul blog….

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment