SOLDI ALLE BANCHE E NON ALL’ECONOMIA REALE

di REDAZIONE

Leggiamo dal blog di Beppe Grillo:

La BCE ha erogato 498 miliardi di euro alle banche europee al tasso dell’ 1% per tre anni. A fine febbraio è previsto un altro mega prestito di 400 miliardi alle stesse condizioni. Lo scopo dichiarato è nobile, far ripartire l’economia con finanziamenti alle imprese. I soldi sono ovviamente nostri, pagati attraverso l’aumento dell’inflazione e la sottrazione di agevolazioni degli Stati all’economia reale. Ricordo di passaggio che il sistema bancario è sostanzialmente parassitario e, senza un tessuto produttivo, non esisterebbe. Al più i banchieri potrebbero giocare a Monopoli con Monti e Draghi con banconote finte.

Per continuare la lettura clicca qui

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

One Comment

  1. Domenico says:

    Che c’è di strano? C’è ancora qualche imbecille che non ha capito che questa è l’europa delle banche e non quella dei cittadini? Anche l’infausta manovra salvaitalia ha gettato una bella ciambella alle banche: monti come schettino: prima salviamo i compagni di merende!

Leave a Comment