ZAIA: SICUREZZA NEGLI STADI? LA PAGHINO LE SQUADRE

di REDAZIONE

Dopo che il Daspo, introdotto da Maroni, aveva fatto discutere, ora è il presidente della Regione Veneto che dice la sua.

«È comunque la volontà di abbassare la guardia, perchè la tessera del tifoso andava nella direzione della fermezza. Ne prendiamo atto, non so quali siano le motivazioni, ma è comunque un passo indietro e non in avanti». Così il presidente della Regione Veneto Luca Zaia commenta la decisione di trasformare la tessera del tifoso in fidelity card.

E il governatore del Veneto rilancia: «Bisognerebbe avere il coraggio di cominciare a dire alle società di calcio di pagarsi la sicurezza, perchè noi non possiamo continuare a pensare di impegnare tutte quelle forze dell’ordine per controllare gente che si legna nelle curve, quando magari un cittadino si ritrova la rivoluzione in casa per un furto».

Ancora: «Ci sono delle priorità -avverte Zaia- con poche risorse quindi le squadre di calcio si paghino la sicurezza, visto e considerato che le abbiamo aiutate fin troppo con i bilanci».

E ancora per il presidente della Regione Veneto: «pensare che ad ogni domenica si programmi un assetto da guerra per gestire qualcosa che è sport fa rabbrividire. Sono convinto che le società debbano preoccuparsi della violenza negli stadi, della sicurezza, e che quindi il pubblico non più sobbarcarsi queste spese, visto e considerato che non mi risulta che queste società facciano volontariato».

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

3 Comments

  1. andrea says:

    ogni tanto dice qualcosa di giusto!

  2. christian says:

    CO TUTI I MILIARDI CHE LI TIRA I POL SI RANGIARSE… SBASEGHE A PAGA AI ZOGADORI… ANZI VISTO CHE I ZE OPERAI SE NO I RENDE I SE LICENSIA O SE GHE SBASA LA PAGA

  3. Domenico says:

    Del tutto condivisibile. Spendono miliardi per mezze calzette frettolosamente etichettate come fenomeni: che si paghino anche la sicurezza negli stadi. Il problema saranno i prefetti: il calcio è il corrispettivo dei “circenses” di latina memoria e in tempi in cui il “panem” comincerà a scarseggiare la classe politica italiona deve puntarci sopra tutto quello che può per distrarre il popolo bue. Anzi vuoi vedere che dopo i mondiali del 2006 si compreranno gli europei 2012?

Leave a Comment