Europa secessionista, ma senza il Veneto e la Lombardia

di MAURO MENEGHINI

Alla conferenza di Berlino di fine dicembre Amstron Economics ha presentato una relazione che ha lasciato tutti scioccati. I presenti avevano prestato poca attenzione ai movimenti indipendentisti che scuotono l’Europa dalla base.

Questi movimenti indipendentisti vanno dalla Scozia, dove nel 2014 vi sarà il referendum per staccarsi dalla Gran Bretagna e dov’è in discussione addirittura l’uscita dall’Unione Europea alla Spagna.

Gli astanti eran convinti che si trattassero soprattutto temi riguardanti “L’unione” dell’Europa. La tendenza invece presentata dalla Amstrong Economics – e la cui documentazione sarà prossimamente disponibile anche per i non partecipanti- mostra tutt’altra direzione, che non va verso un’unione degli Stati europei bensì forze centrifughe spingono verso altre ulteriori lacerazioni. Anche i Texani stanno alzando la voce e sempre più spesso si discute di una possibile divisione ed uscita dalla confederazione USA.

Questa tendenza alla frammentazione politica appartiene semplicemente ad un ciclo storico. Se si osserva il comportamento dei Governi, quello americano in particolare, alla luce dell’analisi della Stanley Milgram ci si rende conto che il sistema politico fin qui conosciuto sta crollando.

Entrambe i partiti – i democratici che altro non sono che l’espressione marxista della politica, e i repubblicani completamente persi e che non san far altro che chiedere consensi negli aeroporti regalando fiori- stanno conducendo il Paese alla rovina.  Intanto i burocrati stanno cercando di spremere ai cittadini anche le ultime risorse ancora disponibili.

Noi qui ci battiamo contro i luoghi comuni e contro la disinformazione.  Per noi fa lo stesso se condividiate la nostra analisi o meno, che ci consideriate degli avversari perché vi mettiamo di fronte alla cruda realtà. Se si va su YouTube vedrete dei filmati dove prima compare la pubblicità per promuove un inasprimento fiscale per punire i ricchi, affinchè voi possiate guardare gratis.

Probabilmente qui nessuno ha mai letto il libro di Ayn Rand “Lo sciopero”. Cosa accade quando chi produce, chi crea posti di lavoro decide di scioperare dicendo “ne ho abbastana”? Questo succede nel momento in cui decidete di non più investire i vostri soldi. In Europa come in America la liquidità nell’economia reale è sparita; i capitali in massa hanno preso strade diverse, se ne sono andati, stanno abbandonando le attività produttive. Hanno intrapreso altre strade, altri continenti.

Più volte abbiamo accennato al crollo del sistema monetario romano che portò alla caduta dell’Impero, alle cause come all’importanza di osservarne i cicli, ma queste cose vengono, naturalmente, completamente ignorate dalla maggior parte degli storici.

Dal collasso del sistema monetario dell’Impero romano si formarono tre diversi regni. L’economia, la produzione e la distribuzione della ricchezza sono i motivi che portano la gente a prendere certe decisioni che trasformano le società. L’economia ha il potenziale che consente alle nazioni di unirsi ed alla gente di venire in contatto e collaborare. Certo che quando la politica diventa cattiva e corrotta e alla gente prende più di quanto la stessa ritiene giusto allora l’economia scatena tutto il suo potenziale distruttivo.

In Europa si instaurò il regno “Imperium Galliarum”, che sotto Postumo (regnò dal 260-269 d. C) si affrancò dal giogo di Roma. A questo impero appartenevano la Gran Bretagna, la Francia e la Spagna. All’est invece s’instaurò il Regno di Palmiria creato dalla regina Zenobia che poi più tardi venne presa come esempio per film e cartoni animati. (In italiano l’elefantessa “Zenobia” viene ribattezzata Gelsomina così che il senso del titolo è completamente perso. Poiché in Italia era improbabile).

Sopra, una moneta di Postumo sul cui retro compare lui prono, come salvatore dell’economia e della sicurezza, riconoscibile da chiunque fosse stanco delle tasse e del malgoverno di Roma.

La storia si ripete in quanto le passioni dell’uomo rimangono sempre le stesse. L’indipendentismo è un’esigenza in crescita e che sempre più spesso viene reclamato. Negli Stati Uniti questa tendenza porterà entro il 2016 alla costituzione di un terzo partito nel cui programma al primo posto comparirà il rispetto di solidi principi economici.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

5 Comments

  1. www.indipendenzaveneta.net says:

    La Indipendenza ed il ritorno alla Libertà della Repubblica Veneta (1.100 anni di storia) si sta avvicinando ed a breve ritorneremo a raccogliere i frutti dei nostri sacrifici.
    Roberto Roman

  2. Diego Tagliabue says:

    “Grazie” alla Lega, Lombardia e Veneto sono considerate italiane.

  3. joseph says:

    ma che l’impero romano sia caduto per motivi economici e davvero ridicolo, al massimo quella sarà stata una conseguenza e non una causa

    • Leonardo says:

      si legga FOR GOOD AND EVIL, di Charles Adams, edizioni LIBERILIBRI, dopodichè si accorgerà che ridicolo è un termine usato a sproposito

Leave a Comment