Se la Chiesa che non vede la realtà diventa un corpo estraneo alle società

La nave Diciotti con a bordo 67 migranti fa il suo ingresso al porto di Trapani, 12 luglio 2018 Trapani. ANSA / IGOR PETYX

di SERGIO BIANCHINI – Don Francesco Soddu e don Giovanni de Robertis, commentando il XXVII Rapporto immigrazione anno 2017-2018 realizzato da Caritas e Migrantes, due istituzioni della CEI , vedono un’isteria collettiva sul problema dei migranti alimentata dai media.

Secondo loro ci sono stereotipi, come la descrizione critica delle ONG che “gettano le basi di una società escludente”.

Inoltre dopo accuratissime osservazioni e monitoraggi hanno scoperto che questa isteria è in crescita costante dal …..2013.

Le cose stanno esattamente al contrario. Per anni i media hanno ignorato ciò che era evidente e cioè che gli africani venivano prelevati accanto alla costa libica in concerto tra ONG e forze navali italiane e poi portati in Sicilia. Le Ong violavano tranquillamente le acque territoriali libiche spalleggiate dalle navi italiane che le supportavano restando al di fuori.

Il flusso micidiale di “arrivi”, in realtà prelievi, si è posizionato intorno alle 200.000 unità annue proprio a partire dal 2014 col risultato macroscopico di vedere un rapido, crescente, sorprendente e allarmante accattonaggio di giovanotti africani davanti ad ogni supermercato e bivacchi di gruppo ovunque.

Ecco il grafico dei prelievi che i nostri intelligentissimi studiosi della isteria generata dai media fingono di ignorare:

IMMI

 

Gli uomini di chiesa godono ancora di un rispetto maturato in due millenni. Ma se continuano a  rovesciare la verità negando l’evidenza perderanno il rispetto e diventeranno un corpo estraneo alla società.

Il Grafico contenuto, preso da una fonte neutra(Wikipedia) parla da solo. Ma “gli oggettivi e razionali ” lo ignorano costantemente. A volte dicono che fu Minniti ad invertire la rotta e certo qualcosa fece , criticatissimo dagli “accoglienti” ma solo perchè era ormai evidente il rigetto della nostra società nei confronti del folle prelievo.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. caterina says:

    è certo che la Chiesa è una grande responsabile dell’esodo che sta avvenendo dall’Africa, sia per la falsa politica di accoglienza che svolge qui, buonista e inadeguata, sia per la mancanza di informazione che invece nei paesi di origine non fa e invece potrebbe fare, da parte dei numerosi vescovi prelati preti o civili operanti nei paesi africani… proprio lì dovrebbero adoperarsi per informare dei disagi che partendo troverebbero e invece delle opportunità che a poco a poco negli ultimi tempi si aprono nei propri territori… per iniziative soprattutto dell’espansione cinese che in Africa sta investendo capitali enormi.. e non per depredarla come fecero ai tempi gli stati europei ma perché l’Africa è il solo continente ancora in grado di far posto ai miliardi di popolazione che si prevede in crescita costante… e loro che sono lì non lo sanno?…o forse stanno solo a sognare sui loro smartphon ingannatori…

Leave a Comment