Scozia annuncia nuovo referendum per l’indipendenza

Scottish First Minister Nicola Sturgeon and leader of the Scottish National Party (SNP) speaks at a press conference in Stirling on September 2, 2016. Sturgeon launched a new survey on independence, saying the Brexit vote had changed the conditions that existed when Scotland voted against secession in 2014. / AFP PHOTO / Andy Buchanan

Il primo ministro scozzese, Nicola Sturgeon ha annunciato la presentazione di un progetto di legge per indire un nuovo referendum sull’indipendenza dal Regno Unito. “La bozza di richiesta del nuovo referendum sarà pubblicata la prossima settimana” ha affermato Sturgeon parlando alla Conferenza annuale dello Scottish National Party (SNP). “Sono decisa a fare in modo che la Scozia possa riconsiderare la questione della propria indipendenza e questo prima che il Regno Unito lasci l’Ue se è necessario a proteggere gli interessi del nostro Paese”..

I nazionalisti scozzesi si preparano così a lanciare un secondo referendum sull’indipendenza. Sturgeon ha spiegato: “Sono determinata a far sì che la SCOZIA abbia la possibilità di riconsiderare la questione dell’indipendenza e che possa farlo prima che la Gran Bretagna lasci l’Ue, se ciò sarà necessario per proteggere gli interessi del nostro Paese”, ha detto la Sturgeon, intervenendo al congresso del partito nazionalista scozzese a Glasgow, secondo quanto riferisce la Bbc. Al primo referendum, il 18 settembre 2014, il 55% degli scozzesi votò per rimanere nel Regno Unito. Allora un fattore importante del voto fu il fatto che la secessione avrebbe comportato di dover rinegoziare  l’ingresso nell’Ue. Ma dopo il referendum sulla Brexit è tutto diverso: se l’uscita dall’Ue è stata approvata dal 52% dei britannici, in SCOZIA il 62% ha votato per rimanere.

 

Print Friendly

Articoli Recenti

1 Commento

  1. giancarlo says:

    Beati loro !!!!!!!!!
    Hanno già un loro parlamento……..figuriamoci se lasciano la presa !!!!!!!!!!!!
    WSM

Lascia un Commento