Scandalo Regione Lazio, un bel ordine del giorno e tutti vanno in pace. Amen

di REDAZIONE

”E’ stata una giornata faticosa, avevo chiesto una svolta che c’e’ stata con l’approvazione di questo ordine del giorno. Abbiamo accelerato un percorso che era gia’ stato avviato”. Lo ha detto la presidente della Regione Lazio Renata Polverini, a margine della seduta straordinaria del consiglio regionale. ”Mi auguro di essere riuscita a estirpare il cancro presente – ha aggiunto – sapere che qualcuno ha usato tante e troppe risorse e’ un’indecenza, c’era un malcostume generalizzato, ed e’ drammatico sapere che qualcuno ha usato queste risorse per fini personali. La giunta eroghera’ fondi soltanto per il funzionamento dei gruppi consiliari”.

”Di quei soldi che andavano utilizzati in quel modo da oggi il Consiglio regionale non avra’ piu’ un euro da parte della Giunta”. Lo ha detto a Uno Mattina la governatrice Polverini che stamane, dopo l’intervento in Consiglio regionale straordinario di ieri, e’ tornata a parlare dello scandalo che ha investito la gestione dei fondi del gruppo Pdl in Regione. La governatrice ha comparato lo scandalo all’alluvione di Firenze, ”qualcosa di drammatico – ha detto, – arrivato peraltro in un momento in cui il dibattito sui costi della politica si trascina da troppo tempo. Non c’e’ stata nemmeno la capacita’ di capire che, se anche c’era un sistema che potesse consentire un atteggiamento purtroppo anche delittuoso, andava interrotto prima. Il Consiglio non lo ha capito. Siamo rimasti tutti scioccati quando abbiamo visto in che modo, e adesso mi auguro che la magistratura fara’ chiarezza al piu’ presto, il consigliere Fiorito utilizzava quei fondi. Abbiamo anche visto il dibattito che ha lasciato senza parole ancora di piu’ gli elettori – ha continuato Polverini, – perche’ a un certo punto si trattava di capire se era meglio, nel dibattito che si era aperto in Consiglio, utilizzare quei fondi per bere champagne e ostriche o mangiare porchetta. Io credo che l’uso abnorme e sconsiderato di quei fondi andava bloccato e ieri lo abbiamo fatto”.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

7 Comments

  1. lory says:

    politicanti farabutti !!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. ingenuo39 says:

    Come al solito: in attesa di risultati concreti e tangibili, altrimenti sono le solite parole al vento.
    Distinti Saluti

  3. Daniele says:

    La signora Polverini è un genio e noi italiani siamo dei coglioni che glielo permettiamo.

    O forse siamo anche noi marci a tal punto da tollerare questo brigantaggio.

    Saluti.

  4. Salvatore Giannasso says:

    Ma la Polverini cosa avrebbe concluso? Un bel niente. Che si continui su questa strada ma “siate piu’ discreti, che non si venga a sapere”. Sara’ un caso ma, la Polverini ha fatto solo un po’ di polvere.

  5. locicero says:

    Famo na bella manifestazione a Roma e ce magnamo a’ pajata co la polenta e famo un bell’abbraccio co’ sti nordisti dela Lega che famo tutto n’inciucio e stamo allegri e se va da Ciccio er porcaro co’ gli amici cantado stornelli…evvai che famo n’corpo solo e na sola panza! Che i leghisti alla fin fine gle frega del ristorante….

  6. Arsem says:

    Il bue che da del porco all’asino.
    Quella che ha requisito un’intero piano dell’ospedale ( e ai comuni mortali tolgono i posti letto) per farsi fare un tagliando all’ugola nel timore che i suoi canti non fossero stati più udibili nei secoli e dei secoli.
    Amen.

  7. gabriele says:

    Vergognatevi!!

    siete indecenti e incapaci!!

Leave a Comment