“Sarannoprefetti.it”: il bagno di sua Eccellenza a 100mila euro (4)

genova

di BE. BA.

IN BAGNO A GENOVA PER 100MILA EURO

Paese che vai, bagno che trovi. Idem in prefettura.
Ha giurato alla stampa di non saperne nulla di questi costi per Palazzo Spinola nel capoluogo ligure, e certamente gli crediamo, sua Eccellenza perché deve sapere? La polemica è scoppiata perché a Genova il rifacimento del bagno della prefettura ha suscitato non poco scalpore. E cosa sarà successo mai per far parlare di sua bellezza lo sciacquone?

Il prefetto ha diritto di non sapere che “Bagno turco con illuminazione per la cromoterapia, vasca idromassaggio, rivestimento in marmo verde e bianco, sanitari “serie lusso” sono una bella impresa. La ristrutturazione della stanza da bagno nell’appartamento del prefetto di Genova, opera terminata di recente, è costata complessivamente 105.564,17”. Racconta l’incredula pagina genovese di cronaca di Repubblica. Ma sarà vero! Sembrano cronache da Marte. Ma no che non è vero! Non è vero che è tutto a carico del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, bilancio del Provveditorato interregionale delle opere pubbliche della Lombardia e della Liguria: capitolo 7341 per l’esercizio finanziario 2010, destinato alla “ristrutturazione locali igienici e demolizione pensilina nell’alloggio del signor Prefetto, presso la Prefettura di Genova”. Ma no, tutte storie.

SUA ECCELLENZA L’AFFITTO
Ma nel caso il bagno non sia gradito, niente paura, si può andare in affitto e non alloggiare nelle ampie stanze dei palazzi messe a disposizione dallo Stato a loro Eccellenze o funzionari. Recita infatti il decreto del Capo dello Stato del 2008, il n.105, che se non piace l’alloggio di servizio, si può avere il rimborso del 90% del canone mensile fino a 1.000 euro. Paga sempre il cittadino.

(4-continua)

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment