San Bernardo, uno che ne capiva di crociate per difendersi dall’Islam. Cosa che oggi imbarazza i cattoprogressisti

san bernardoHanno scritto su Facbeook….

di GIUSEPPE REGUZZONI – Oggi è san Bernardo di Chiaravalle e, con immenso piacere, posto questo estratto di una delle sue infuocate prediche in favore della crociata (la seconda), sapendo che per i catto-progressisti o modernisti è fonte di profondo imbarazzo.

“Sapete, noi viviamo in un momento di tormento e di rovina: il nemico del genere umano ha diffuso ovunque il vento della corruzione; si vedono ovunque rapine impunite dalle leggi. Le leggi della patria e della religione non sono più abbastanza forti per fermare lo scandalo dei costumi ed il trionfo del male.
IL DEMONE DELL’ERESIA SI È SEDUTO SULLA CATTEDRA DELLA VERITÀ. DIO HA DATO LA MALEDIZIONE AL SUO SANTUARIO.
O voi tutti che mi ascoltate! Fate in fretta per placare l’ira del cielo e non implorate la sua misericordia con inutili lamenti; non indossate più il cilicio, ma i vostri scudi invincibili.
Il rumore delle armi, i pericoli, il lavoro, i disagi della guerra, queste sono le penitenze che Dio vi impone. Andate ad espiare i vostri peccati con le vittorie contro gli infedeli perché la liberazione dei luoghi santi è il nobile prezzo del pentimento”.

Print Friendly

Recent Posts

Leave a Comment