San Bernardo, uno che ne capiva di crociate e di islam. Cosa che imbarazza i cattoprogressisti

san bernardoHanno scritto su Facbeook….

di GIUSEPPE REGUZZONI – Il 20 agosto è san Bernardo di Chiaravalle e, con immenso piacere, posto questo estratto di una delle sue infuocate prediche in favore della crociata (la seconda), sapendo che per i catto-progressisti o modernisti è fonte di profondo imbarazzo.

“Sapete, noi viviamo in un momento di tormento e di rovina: il nemico del genere umano ha diffuso ovunque il vento della corruzione; si vedono ovunque rapine impunite dalle leggi. Le leggi della patria e della religione non sono più abbastanza forti per fermare lo scandalo dei costumi ed il trionfo del male.
IL DEMONE DELL’ERESIA SI È SEDUTO SULLA CATTEDRA DELLA VERITÀ. DIO HA DATO LA MALEDIZIONE AL SUO SANTUARIO.
O voi tutti che mi ascoltate! Fate in fretta per placare l’ira del cielo e non implorate la sua misericordia con inutili lamenti; non indossate più il cilicio, ma i vostri scudi invincibili.
Il rumore delle armi, i pericoli, il lavoro, i disagi della guerra, queste sono le penitenze che Dio vi impone. Andate ad espiare i vostri peccati con le vittorie contro gli infedeli perché la liberazione dei luoghi santi è il nobile prezzo del pentimento”.

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

  1. coerente coi tempi… il popolo non votava…e oggi che lo potrebbe fare, spesso e su cose importanti che lo riguardano, e sarebbe corretto farlo, non viene interpellato, anzi spesso turlupinato per assecondare interessi altri..

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

In Senato Pdl sul "recupero" dei jihadisti. Contro 5Stelle, Lega, Forza Italia, Fdi

Articolo successivo

Lettera di Aldo Moltifiori a Federica Epis