Salvini: se devo scegliere, preferisco stare con chi blocca le strade

di REDAZIONE

«Se devo scegliere se stare con chi blocca le strade o con chi blocca il lavoro scelgo chi lotta per il lavoro perchè è peggio chi blocca il lavoro piuttosto di chi blocca le strade per protesta perchè non ce la fa più»: lo ha detto il neo segretario leghista Matteo Salvini parlando della Rivolta del 9 dicembre e della protesta dei Forconi.

«La prima guerriglia parlamentare che faremo sarà contro ogni ipotesi di indulto e amnistia».Salvini lo ha detto a Radio Padania. Tra gli altri provvedimenti, «il primo ente inutile che mi piacerebbe sopprimere – aggiunge – è quello delle prefetture e dei prefetti. Sono inutili. Piuttosto che le province, cancelliamo qualche ente statale».

«La prima telefonata che ho fatto ieri è stata ad Umberto Bossi, lui mi ha ringraziato e mi ha fatto i complimenti». Ha continuato Salvini sempre a Radio Padania. «Domani – ha aggiunto – ci vediamo per ragionare sul futuro che riguarda la Lega. Il Nord ha bisogno di tutti». Salvini ha riconosciuto a Bossi di avere «un fiuto insostituibile» e «chiunque – ha detto il neosegretario federale – abbia votato per lui ieri, ha fatto bene». Tra i retroscena della serata in cui ha trionfato con l’82% dei voti dei militanti, Salvini racconta di non essere riuscito ad addormentarsi. «Alle 2.30 mi sono fatto le castagne». L’emozione più grande è stata vedere «la partecipazione straordinaria: per la prima volta in trent’anni non c’è un segretario eletto da qualcuno ma scelto da 10mila persone».

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

9 Comments

  1. lorenzo s. says:

    Eliminiamo prefetti e regioni,

    le povince diventino cantoni!

  2. Arminio says:

    Lader?
    Ma non ci credo ihihihih

  3. contro indulto e amnistia?
    Salvini riprenditi, dovresti solo vergognarti di essere complice di carceri inumane come quelle italiane, non è la “civiltà” dei MANETTARI che vogliamo in Lombardia.

    • Pietro says:

      cosa pretendi da questi populisti ormai apertamente di estrema destra?? se penso a quali erano gli ideali di partenza: il nord européo, la modernità, il liberalismo….guardando alla lega di oggi l’unica parola che mi viene in mente è SCHIFO

  4. liuk ex giov pad says:

    E’ iniziata la campagna elettorale in tandem Salvini-Fontana per le europee. Prepariamoci a una sparata e mezza al giorno. C’è ancora qualcuno che dia credito a questi venditori di fumo?

  5. Paul Brembilla says:

    “se devo scegliere…” già… ma visto che non vi obbliga nessuno (è solo la povera gente che si sta “smazzando” la crisi e il lo stato arraffone) ve ne state nelle vostre sedi a giocare come tutti gli altri politicanti itaglioti

  6. Tito Livio says:

    Disse quello che fino a ieri era al governo e fa parte di una istituzione dello Stato.

    • liuk ex giov pad says:

      Lui del resto si batte per la “sovranità dell’Italia”. Sulla Padania. Strana foto, cosa ha scritto sulla felpona: lader?

Leave a Comment