Salvini rieletto segretario. Bossi: Lega è finita. Valuto da farsi, sta nascendo nuovo partito attorno a Bernardelli

bossi14

di REDAZIONE – “Spero che vinca Fava perché se vince Salvini e porta la Lega al Sud la Lega è finita”. Lo aveva detto il fondatore della Lega Nord Umberto BOSSI arrivando al seggio di via Bellerio dove ha votato per le primarie del partito. Ma ecco che il senatur cala un altro asso.

“Ci sono migliaia di fuoriusciti ed espulsi dalla Lega che hanno messo assieme un partito abbastanza grande e stanno attorno a Bernardelli. Io potrei valutare la situazione. Sono per continuare la battaglia per la liberazione del Nord ma prima vediamo i dati” delle primarie”, aggiungeva il fondatore della Lega Nord Umberto BOSSI rispondendo a chi gli chiedeva se valutasse di lasciare il partito in caso di riconferma netta di Matteo Salvini alla segreteria.

Ma l’ex segretario è un fiume in piena.

Salvini? “Dice stupidaggini, non sa quello che dice”, afferma replicando a Matteo Salvini che rivendica di aver portato alla Lega una quantita’ di voti senza precedenti. “No, la Lega e’ calata – la convinzione espressa da Bossi ai giornalisti – io prendevo almeno 4 milioni di voti. Lui ha solo solo sondaggi, che poi al voto sono meno”. Ma Salvini – gli e’ stato chiesto – assomiglia all’altro Matteo, Renzi? “E’ la brutta copia, sono tutti e due uguali, per loro la soluzione e’ ‘prima il mio culo'”. Quanto allo sfidante del segretario leghista che lui stesso ha sostenuto, Gianni Fava, Bossi ha risposto: “Quello che c’era abbiamo preso, abbiamo fatto di necessita’ virtu'”.

Parlando coi giornalisti, il presidente-fondatore del Carroccio ha detto di “sperare” che la Lega non finisca con la linea di Salvini. “Ma io non mollo – ha aggiunto Bossi – non permettero’ che il Nord venga tradito per qualche sedia in piu’. Oggi il Nord non ha piu’ i soldi per mantenere il Sud”. Secondo l’ex segretario, il problema dell’Italia “non e’ l’euro ma il centralismo romano e italiano”. E a chi gli chiedeva dunque un confronto fra l’alleanza con Marine Le Pen e un’alleanza nuova con Silvio Berlusconi, Bossi ha risposto: “Berlusconi vuole un’Europa in cui ci sia un potere esterno che limiti le spese pazze dell’Italia, i Le Pen invece non erano fascisti all’acqua di rose ma andavano a scoperchiare le tombe degli ebrei, e la mia famiglia e’ sempre stata antifascista”.

 

Print Friendly

Related Posts

15 Comments

  1. luigi bandiera says:

    Per me il senatur e’ stato un bravo “mose’ ” fino ad un certo momento, poi basta: non riusci’ a dividere le acque perdendo carisma che e’ quello che conta.

    Adesso tocca a Salvini a farmi sognare nuovamente: cosa volete a me piace sognare eppoi non e’ ancora reato.
    Vediamo se sapra’ traghettarci oltre il MAR ROSSO.

    Ci sono senz’altro dei buoni e bravi indipendentisti che pero’ sono come gocce di nettare in mezzo agli Oceani.

    Sapessero, gli indipendentisti, fare fasciner… far mucio.

    Non ce la fanno e anzi si baruffano tra loro: con questi non dormi e quindi non sogni…

    Tuttavia il senatur sta sbagliando e dovrebbe saper perdere. STOP.

    Se va in pensione vive tranquillamente beato lui…
    Va ben, vuole fare il cuccolo e rompere le uova..?
    Non si aspetti pietas… da parte dei combattenti tipo Salvini.
    Diciamo che prima giocava lui e adesso tocca ad un altro.

    Auguri a tutti, rompi e o non rompi totani.

    • Alarico says:

      Se Salvini ti fa sognare o sei masochista e ti piacciono gli incubi oppure sotto sotto sei anche tu un italiano.
      A me personalmente fanno sognare le donne, indipendentiste.
      Auguri.

      • luigi bandiera says:

        Alarico, tutto dipende dai punti di vista.

        Tu hai una visione e la ritieni vera; beh: io pure.

        Spero di non averti offeso se ho detto che Salvini mi fa’ sognare.

        Ma se ne trovo un altro che mi fa sognare di piu’, logico, cambio.

        Per il momento stando sopra la ISS e guardando verso terra, il basso: ehi, non vedo alternative.

        Concludendo, quando scrissi e per primo in assoluto, che era in atto una invasione ero fuori di menoca e lo erano quelli che se ne sono accorti molto tempo dopo..?
        Se io sono italiano quelli altri cosa sono..?

        Sim sala bim.

  2. Riccardo Pozzi says:

    Dovesse maturare la necessita’ di dare un nome nuovo ad un nuovo movimento, mi piacerebbe che il nuovo movimento inglobasse la parola -liberta’-. E’ da molto che nessuno ne parla.

  3. Orazio says:

    Bossi è sempre stato un’europeista.

  4. Paolo says:

    La Lega Nord era già finita con Bossi. Salvini ha solo chiuso il coperchio!

  5. Castagno 12 says:

    Per Bossi, “il problema dell’italia NON E’ L’€URO”.
    APPENA ! L’€uro, la moneta imposta dal Governo Mondiale, che CI PRIVA DELLA SOVRANITA’ MONETARIA, che ci ha dimezzato il potere d’acquisto, che impedisce manovre finanziarie al riguardo, che comporta un ingente pedaggio annuo.
    Inoltre Bossi, riguardo ad un’alleanza fra la Le Pen e Berlusconi, sceglie quest’ultimo che vuole “una Europa che limiti le spese dell’italia”.
    L’Umberto conferma che il Mondialista DOC di Arcore, gradisce l’Europa, cioè l’Ue, che dia ordini a Roma. Nessun problema, LI DA GIA’, ma quelli che interessano a lei.
    In conclusione, Bossi, restando sotto la devastante cappa dell’Ue e dell’€uro, intende “continuare la battaglia per la liberazione del Nord”.
    Bossi ha buttato nel Naviglio Grande, DEFINITIVAMENTE, LA LOGICA, IL BUON SENSO, IL PROGETTO E LA STRATEGIA DEL Prof. GIANFRANCO MIGLIO.
    Bossi ormai si può considerare UN CASO PERSO.
    CHE TRISTEZZA, per noi !

    • AVG Average Venetian Guy says:

      mi scusi ma lei è il figlio segreto di salvini?? si accorge delle stupidate che sta scrivendo??

      • Castagno 12 says:

        Quanto a stupidate, lei non è secondo a nessuno perchè la sua critica generica è priva di valore.
        Prenda almeno una delle mie “STUPIDATE” e la contesti.
        Riuscendo, FARA’ UN FIGURONE.
        Riguardo a Salvini, l’ho sempre criticato precisando che non può fare nulla per il popolo del Nord in quanto “dipendente” da Silvio.
        Se lei non capisce quello che legge oppure dimentica le mie precise affermazioni, il problema è tutto suo.
        Non posso essere il figlio di Salvini in quanto. FORTUNATAMENTE, non sono stato toccato dal ’68, la Funesta Riforma della Scuola che, evidentemente, ha colpito lei.
        Vado sul sicuro. Stia bene e non mi faccia perdere del tempo. Grazie.

        • Castagno 12 says:

          Ora rivedendo il titolo dell’articolo mi è venuto un sospetto.
          Per la sua mente di tifoso della politica, io, avendo disapprovato Bossi, automaticamente sarei a favore di Salvini.
          Ma guardi che è lecito DISAPPROVARE ENTRAMBI !.
          Un milanese che non tifa per il Milan, non deve necessariamente essere a favore dell’Inter.
          I vari commenti dei lettori, e purtoppo anche molti articoli ,suscitano fondate preoccupazioni.
          E’ un continuo tiro al bersaglio contro i “politici” considerati avversari, e si ignorano i personaggi e la struttura straniera e globale che sta dietro a loro.
          Di conseguenza gli Indipendentisti apprestano progetti e strategie limitati per VINCERE, chissà che cosa, contro i loro avversari nostrani.
          I probelmi fondamentali. I BERSAGLI GROSSI, vengono accuratamente evitati.
          In tal modo il “GIOCO ” degli Indipendentisti italiani diverte solo i Mondialisti, ma non l’indolente popolo del Nord.

      • Free Padania says:

        Lascialo perdere, ignoralo, é uno di quelli che credono di dispensare la veritá oppure é un troll (anche se, da come scrive e quello che continua a scrivere, sembrerebbe persino affetto da una sindrome ossessivo-compulsiva). Davvero, la cosa migliore da fare é ignorarlo.

        • Irmin says:

          Oppure é un bimbominkia, gli indizi ci sono tutti…in ogni caso ignorarlo é veramente l’unica cosa saggia da fare.

          • Alarico says:

            Si infatti, l’unica medicina per certi esaltati é l’oblio. Certo che é proprio patetico e logorroico, non sa quello che dice, farfuglia di euro e non sa che il lombardo-veneto muore di residuo(rapina) fiscale di cui sono responsabili gli italiani da tempo immemore, probabilmente ha la stessa esperienza lavorativa di Salvini, confonde Europa e UE. Dev’essere uno di quelli che vivono su internet e si riempiono la testa dei deliri complottisti tipo il grande babau mondiale e i rettiliani.

        • Colono Padano says:

          Giusto, don’t feed the troll.

      • Marco D'Aviano says:

        Lascialo perdere, come hanno detto anche altri, é uno di quegli ossessi che cercano disperatamente attenzione, se non gliene dai si spegne da solo e ci risparmiamo tonnellate di banalitá deliranti

Leave a Comment