Salvini: dopo il voto di oggi, i forconi dovrebbero entrare in Parlamento

di REDAZIONE

«Come Lega Nord abbiamo perso la pazienza. Da ora in poi il nostro no sarà anche fuori dal Palazzo» perchè fuori da questo Palazzo «è un disastro». Lo ha detto il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, parlando con i giornalisti a Montecitorio. Salvini, premettendo che «quando la protesta è non violenta è sempre benvenuta», ha spiegato che in queste condizioni, con un presidente del Consiglio che «ha parlato a vuoto, senza accennare minimamente al lavoro», non c’è da stupirsi «se i forconi vengono a cercare qualcuno».

«Dopo il voto di oggi» sulla fiducia al governo Letta «i forconi dovrebbero entrare in Parlamento». Lo ha detto il neo segretario federale della Lega Nord parlando ai cronisti di Montecitorio.

In Matteo Salvini «ho fiducia». Lo dice  Umberto Bossi, dopo un lungo colloquio alla Camera con il neo segretario della Lega. «Sì, io resto», risponde poi alla domanda se, dopo la debacle alle primarie, abbia intenzione di restare nel Carroccio.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

14 Comments

  1. FRANCO says:

    Salvini anche tu eri un comunista come Bossi e Maroni.
    Questo la gente non se lo ricorda o non lo sa.
    Io sì.

  2. Tommaso says:

    Salvini Lei si stà arrampicando sugli specchi…
    Le sparate potevano funzionare tanto tempo fa.
    In 20 anni ne abbiamo sentite di cotte e di crude….siamo stufi.
    Se la linea politica è ancora questa fatta di slogan ad effetto e nessun programma serio sull’indipendenza la Lega non ha nessuna possibilità di sopravvivere è destinata giustamente a scomparire per sempre.

  3. ingenuo39 says:

    Salvini: dopo il voto di oggi, i forconi dovrebbero entrare in Parlamento? Questa è bella!!!! Il buon Salvini visto tutto quello che ha fatto con al lega, adesso vuole dire ai “forconi=gente incazzata” cosa devono fare per il paese? Della serie: vai avanti te che mi viene da ridere.

  4. braveheart says:

    IL FURBO SALVINI DEGNO ALLIEVO DI MARONI E CALDEROLI PENSA CHE I PADANI SIANO DEI DEFICENTI, NON SI DEVE NEMMENO AZZARDARE A CAVALCARE I FORCONI ALTRIMENTI LO FANNO SCAPPARE COME IL SUO AMICO COTA……
    SIGNOR SALVINI TU SEI RESPONSABILE COME TUTTA LA CASTA ITALIANA, DA BERLUSCONI A LETTA AD ALFANO, VOI DELLA CASTA DI VIA BELLERIO NELLE TRE REGIONI SIETE A BRACCETTO CON I BERLUSCONIANI E VI SPARTITE IL BOTTINO, L’AGGRAVANTE E CHE DOVRESTI DIFENDERE I PADANI INVECE SEI UN TRADITORE….
    ADESSO FAI L’ANTIEUROPEISTA CON LE PEN E VARI FASCISTOIDI..
    INVECE DI METTERSI CON SCOZZESI, BASCHI, CATALANI ECC… MA QUESTI DELLLA LEGGGA NODDE NON NE VOGLIONO SAPERE…

  5. Nerone Express '99 says:

    Caro Salvini qualche giorno fa i forconi erano a Torino a braccare il tuo amico ed elettore alle primarie-tarocco Cota che se l’è fatta nei boxer verdi. Non temere arriveranno anche in Bellerio, dato che moltissimi di loro sono vecchi leghisti espulsi o allontanati da te, da Bobo e Bossi.

  6. Paola says:

    pessimo inizio: propagandismo e populismo “accapallia allocchi” e “raccatta voti” di bassissima levatura: no euro, si forconi, si alle estreme destre europee, indipendenza del nord (cosa seria, che pronunciata da questo personaggio perde di qualsiasi credibilità)

  7. franko says:

    Manderà STUCCHI ad aprire le porte del parlamento???

  8. cristiano says:

    il sig. Letta dice che i “forconi” sono una minoranza….questo mi conferma che non ha capito che ci sono molte persone che ne hanno VERAMENTE piene le palle di questo stato di palta e vessatore. Salvini dice il vero. quando la gente ha le tasche vuote di soldi …a volte le riempie di rabbia e la rabbia è cattiva consigliera per tutti,privilegiati e non.Qui se non cambia qualcosa andiamo incontro a un bel patatrac!!

    • Dan says:

      Anche Luigi XVI era convinto che i rivoluzionari fossero quattro scemi raccolti a parigi, infatti quelli che lo hanno preso per gli stracci e condotto al patibolo stavano nelle campagne…

    • pierino says:

      se un italiano li dà una bella pedata nelle palle quindi è un nonulla del tutto trascurabile, uno su 60 milioni…

  9. gigi ragagnin says:

    eccota ?

  10. Dan says:

    Vediamo se intanto riesce a far uscire i suoi da lì dentro ed a fargli abbandonare le cariche pubbliche con relativi super stipendi…

    • Semiquinaria da sud est says:

      Non solo. Oltre a raccogliere le merde, ovunque siano, e gettarle nel depuratore, deve meglio specificare la differenza leghista, indipendentista, autonomista, federalista che sia, dalle truppe e mentalità fasciste o neo-fasciste o neo-naziste. I leghisti da quella parte lì non ci stanno certamente, amando la loro patria e odiando le ideologie.

Leave a Comment