Salvini, la Lega dei “ruspanti” che torna da Silvio. Così i rom riprendono fiato

di BENEDETTA BAIOCCHIsalvini no euro

Il primo ad aver fatto la scalata politica usando i social fu Bobo. Poi, Salvini, in modo più spregiudicato e articolato, ha persino bagnato il naso a Grillo. Chiusa la Padania, la Lega salviniana ha deciso di passare dalla testa alla pancia del ritorno elettorale. Messaggi immediati, botta e risposta al posto di fondi, inchieste, cultura politica. A che servono? Roba superata. Twitter e faebook sono il modo per comunicare e trasmettere messaggi, l’interazione delle immagini con i fatti che vengono scarrellati sui social oggi è tutto e determina l’ascesa politica di chi sa guidare il consenso. Una “redazione” (sette persone?, ndr) al servizio dei social. Che spingono verso l’alto dei consensi. La prova sta lì: passata la festa, gabbato lo santo, la ruspa è servita per aprire il varco ai consensi, poi dallo sgombero dei rom si è passati allo sgombero di palazzo Chigi. La linea di condotta, e anche lessicale, di Matteo Salvini da Pontida in avanti fino al vertice di Arcore, per ritrovare l’alleato Silvio, è cambiata.

Salvini, percepito molto forte sui social, è percepito forte anche come leader. Ora sappiamo anche che l’unica “novità” emersa da Pontida è che Matteo vuole governare e che la ruspa non serve più per i nomadi ma per Renzi. Il popolo leghista che lo aveva osannato per la promessa degli sgomberi, dall’arena del pratone lo ha osannato per il cambio di direzione della ruspa. “Mi avete dato i voti per i rom? Bene, ora li userò per fare altro”. E quando sarà al governo, dovesse vincere il centrodestra, la ruspa davanti ai campi nomadi che fine farà?

Chissà se i leghisti metteranno in croce Salvini come fecero con Bossi. Maroni, Tosi e Salvini fecero “saltare” la guida di un partito perché il cerchio magico era troppo filoberlusconiano. Forse, alla luce dei fatti, volevano solo andarci loro alle cene di Arcore. Non è forse uscito soddisfatto l’altra sera Matteo dopo il vertice da Silvio?

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

One Comment

  1. luciano says:

    Vai, vai con s.b.; C H E D E L U S I O N E!!! Ascolta una volta ratti: fatti li … tua! Da solo.

Leave a Comment