Salvini: la Lega a fianco di Marine Le Pen nella battaglia contro l’Euro

di REDAZIONE

 “La Lega Nord combatte al fianco di Marine Le Pen e di tutto quel fronte, quell’alleanza che vuole un’altra Europa. Le battaglie che ci accomunano sono contro un euro che si e’ dimostrato una moneta criminale, contro un’immigrazione di massa incontrollata e per riprendere il controllo sul lavoro, sul commercio, sull’agricoltura, sulla moneta”. Lo ha detto il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini  riguardo a una possibile alleanza del suo partito con il fronte nazionale di Marine Le Pen.

“L’euro sta tornando a far litigare i popoli europei – ha sostenuto Salvini – e ha dimostrato il suo fallimento. Noi ci stiamo preparando al dopo. Mi dispiace che Renzi e Napolitano non ne prendano atto e che esultino quando la gente vota come piace a loro ma parlino di preoccupazione e di pericolo quando la gente vota con la propria testa in Francia, in Svizzera, in Crimea, in Veneto. Il voto va sempre rispettato. L’euro – ha proseguito – e’ morto, e’ una moneta che si e’ dimostrata senza capo ne’ coda, ha creato fame e ci ha riportato indietro di 40 anni. Andare oltre e’ un dovere, verso una moneta piu’ vicina alla nostra economia; una moneta che ci permetta di lavorare e di competere ad armi pari. L’euro e’ il marco tedesco: i tedeschi sono riusciti a fare con la moneta unica quello che non sono riusciti a fare prima: conquistare l’Europa”.

Print Friendly, PDF & Email

7 Comments

  1. Matteo Salvini, leader dei “Comunisti Padani” (5 seggi su 210) al parlamento del Nord, non soddisfatto di aver turlupinato i padagni rossi, ora vuole abbindolare i paderati neri !!!

    Ci riuscirà ?

    Con l’aiuto dai padioti, sì !!!

  2. Non ho più parole..
    Ho sempre difeso la Lega e la voto da vent’anni.
    Sto ancora con Bossi, ma senza di lui la Lega non ha più senso.
    Invece di aiutare i Veneti in questa stupenda battaglia, Salvini parla ancora di Euro ed immigrazione.
    Questi argomenti non ci interessano.
    Vogliamo l’indipendenza!

  3. Che brutta fine farà questa Fiamma in Verde che ancora osa farsi chiamare “Lega”. Il no di Grillo alla Le Pen mi convince una volta di più a votarlo.

  4. Dal momento che la Francia volutamente non raccoglie dati sulle sue etnie costituenti bisogna ricorrere a studi epidemiologici (sulla talassemia ad esempio) per capire indirettamente e approssimativamente la percentuale dei bambini francesi nati a genitori non europei (africani, popoli mediorientali e indiani).

  5. Sese, la colpa é dei tedeschi…fortuna che c’é l’euro va, così non potete stampare moneta a go go e farci pagare tasse occulte mediante svalutazione.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Fmi: l'Italia arranca e nel 2015 crescerà meno della Grecia

Articolo successivo

Il Jobs Act di Renzi? Iniquo, illiberale che sa di vecchia sinistra