Salvini: alle Europee simbolo della Lega in tutta Italia, isole comprese

di REDAZIONE

In vista delle elezioni Europee «il simbolo della Lega Nord sarà in tutta Italia, isole comprese, a partire dalla Sicilia. Questa Europa non ci piace. Sta ammazzando l’agricoltura, il commercio, il turismo, la Sicilia ne sa qualcosa e gli accordi con Marocco stanno massacrando l’agricoltura dell’Isola». Lo ha affermato il segretario della Lega, Matteo Salvini, parlando con i giornalisti a margine di un incontro nel catanese. «Pensiamo quindi che un’altra Europa sia possibile senza euro -aggiunge- con monete nazionali che riportino il potere di acquisto, gli stipendi e le pensioni». «Vogliamo, insomma, decidere noi e credo che Lombardia e Sicilia, da questo punto di vista – conclude Salvini- siano molto simili. Saremo quindi presenti in tutta Italia nel nome dell’autonomia».

Che il Carroccio sia alla “disperata” ricerca di tutti i voti possibili per agguantare il 4%, per la prima volta sbarramento inserito alle Europee, è comprensibile. E tuttavia la strada della discesa verso il Mezzogiorno ricorda altri tentativi del passato che sono stati in gran parte fallimentari, nonostante gli sforzi e le risorse impiegate. Tra l’altro non va dimenticato, durante la direzione Paragone, anche il progetto di esportare il giornale del movimento, la Padania, anche a Sud che si risolse in un bagno di sangue, poi destinato ad accelerare la crisi in cui è piombato il quotidiano leghista negli ultimi anni.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

17 Comments

  1. Italia o Padagna, purché se magna. Intanto, secondo i sondaggi, stanno risalendo al 5%. Straordinario…

  2. giancarlo pagliarini says:

    Scusate ma quando leggo “…..con monete nazionali che riportino il potere di acquisto, gli stipendi e le pensioni…” mi chiedo come si fa a pensare che sia sufficiente “stampare” moneta per diventare tutti più ricchi. Robb de matt!!!!

  3. Giuseppe d'Aritmaticea says:

    Che il fine sia elettorale, è certo. Però, non mi sembra un errore, anche perché l’oggetto dell’argomentazione, giusto o sbagliato che sia, è molto diverso rispetto a quanto precedentemente proposto (federalismo in Italia) e certamente questa volta può interessare – proprio nel significato di interesse diretto – anche le popolazioni sicule, che tendono a dar la colpa sempre agli altri e a situazioni esterne…
    No, non mi sembra davvero un errore così eclatante. Per peggio che vada, non sarà servito a nulla.

  4. Padanista sfinito says:

    ma prima era colpa di Bossi…adesso???

  5. Marcaurelio says:

    Unione Cisalpina e Simone Brunialti
    siete due in tutto…
    ah dimenticavo mancano l’altri du’ gatti..che avevo detto prima..
    Se ve prende la Neuro ve se porta via e butta la chiave..
    State boni nu scherzate cor Cavaliere…

  6. Simone Brunialti says:

    Marcaurelio: hahahahaha! Hahahahaha!

  7. Unione Cisalpina says:

    Arkitet … buon giorno Padaniaaa ! 🙂 ….

    buona padagnia a tutti …

  8. salvo says:

    Non avete capito che per loro la poltrona significa impiego e stipendio, tanto poi alla fine gli allocchi abboccano sempre.

  9. Babbini says:

    Stupidini………………….A Nord del Magreb !!!

  10. Marcaurelio says:

    Nel post precedente ho dimenticato di scrivere questo:
    Non date ascolto a Unione Cisalpina che rappresenta un numero esiguo di indipendentisti (per la precisione 4 gatti) e che attacca sempre la Lega nord , il Cavaliere Berlusconi e l’Italia.

  11. Marcaurelio says:

    Berlusconi è Berlusconi e la Lega Nord è fedele alle direttive del Cavaliere.
    E’ inutile che il sig.Tommaso rimarchi maliziosamente il salva Lega.
    Con i subalterni bisogna essere fedeli e la parola data è la parola data e deve essere mantenuta.Il cavaliere rispetta i suoi alleati e la parola la mantiene nei come con l’Imu tolta.
    Il paese si può salvare dalle tasse solo con Berlusconi e con le varie riforme dettate dal centro destra.
    Il Pd è la rovina di questo nostro paese.
    Avanti con Forza Italia, Lega Nord, Nuovo Centro destra e Fratelli d’Italia.

  12. Tommaso says:

    E’ molto interessante l’ennesimo accordo elettorale dietro le quinte tra Forza Italia e la Lega Nord.
    Berlusconi sta facendo saltare l’accordo sulla legge elettorale con Renzi per inserire nuovamente il salva Lega.
    Ci aspettano altri anni di discussioni su Berlusconi ottantenne e un paese sempre più vessatorio nei confronti dei cittadini.

  13. gianpaolo says:

    Si potrebbe fare l’ Europa dei popoli, dove ogni Stato fa quello che vuole, uno svaluta il lunedì un’ altro il giovedì e così via. Ci riprendiamo la Lira e poi quando ci fa comodo rientriamo nell’ Euro. Se poi va tutto male lasciamo le monete e iniziamo con il baratto: io ti dò una capra e tu mi dai 100 banane. Tanto mal che vada la colpa di tutto questo poi la diamo alla Germania. Aveva ragione mio zio una volta quando mi diceva ” In che mani siamo capitati”

  14. carla 40 says:

    “PRIMA IL NORD”… Si, ma quale? Il nord della Sicilia, della Calabria, della Puglia, della Basilicata? Boh… Passi per la Sardegna dalle aspirazioni INDIPENDENTISTE, ma per il resto vale il detto: ERRARE E’ UMANO, PERSEVERARE E’ DIABOLICO”… Comunque Auguri…

  15. lory says:

    un’altro errore madornale .

Leave a Comment