Sabato 24 con i 300 Lombardi: dal fallimento dell’Unità ai sindaci “civici”

      300lombardi                                                                                                                                                                                                

L’assemblea e l’evento del 24 rilanceranno l’attività dei 300 Lombardi in un ambito nuovo e per molti versi inedito che si colloca a metà strada tra l’elaborazione culturale e teorica e la militanza politica ma non partitica.

Abbiamo scelto i relatori coerentemente. Aprirà i lavori una relatrice specializzata in storia del Risorgimento e degli Stati pre-unitari (grosso modo le realtà che meriterebbero di potersi autodeterminare) affinché ci offra una  panoramica delle ragioni storiche del fallimento italico senza tuttavia trascurare di indicare possibili vie di uscita. Seguiranno due Sindaci “civici”, che non provengono cioè dal mondo indipendentista “tradizionale” un tempo riferibile al leghismo e che – grazie all’esperienza amministrativa quotidiana – stanno prendendo atto del fatto che l’attuale assetto istituzionale non è adeguato (oltre che sotto molti altri profili) ai bisogni del territorio e del fare amministrazione a livello locale; al livello cioè dove occorre rispondere con tempestività ed efficienza a bisogni spesso essenziali dei cittadini e delle imprese.

Seguirà un dibattito che, visto il livello dei partecipanti che hanno già confermato la loro presenza (tra cui altri Sindaci e amministratori, docenti universitari ed esponenti del mondo della cultura e delle professioni), promette di essere costruttivo e proficuo.

 

Print Friendly

Articoli Recenti

Lascia un Commento