Russia sul piede di guerra contro gli Usa ma l’Europa fa finta di niente

di REDAZIONENATO_1

I micidiali missili “Iskander dislocati a nell’enclave russa in Europa di Kaliningrad” e non solo: la Russia è pronta a rispondere in modo appropriato, se gli Stati Uniti o altri paesi della NATO distribuiranno armamenti, sistemi di artiglieria o altre armi pesanti in Europa orientale e nei Paesi Baltici. Lo ha detto il generale dell’esercito russo Yury Yakubov, in rappresentanza del Ministero della difesa russo.
Il militare ha anche aggiunti che se l’Ovest procederà in questo senso, “segnerà una passaggio alla fase più aggressiva del Pentagono e della NATO dai tempi della Guerra fredda del secolo passato. E la Russia non ha nient’altro da fare, se non sostenere le proprie forze e risorse sul teatro occidentale delle operazioni strategiche”, ha detto Yakubov.

Print Friendly

Recent Posts

One Comment

  1. Roberto Porcù says:

    Mi pare pazzesco. Di Obama non ho una buona opinione e quel che sta avvenendo la conferma. Ora che non mangiano più i bambini, con i russi non c’è motivo per non andare d’accordo, come europei abbiamo economie che dal viaggiare insieme hanno solo da guadagnare. I pericoli vengono da altre direzioni, che Obama non se ne curi a sufficienza sono affari degli americani che l’hanno votato, ma noi abbiamo il dovere di badare ai nostri interessi.

Leave a Comment