SINPA: ROSY MAURO RIELETTA E ISCRITTI RADDOPPIATI

di TONTOLO

Rosy Mauro è stata rieletta all’unanimità segretario del Sin.Pa. Viva Rosi Mauro!

Hanno votato entusiasti tutti e sette gli iscritti al sindacato, con l’affettuoso sostegno del senatore e cavaliere Lorenzo Bodega. Le prospettive per il futuro sono piuttosto rosee (come da nome del leader):  si annuncia l’adesione del Trota, della Rizzi, di Cota e Calderoli – post appendicectomia – che, assieme a qualche scagnozzo (il Carcano aspira a una carichetta sindacale) raddoppieranno il numero degli iscritti.

La crescita del sodalizio è legata all’impegno di Maroni nel mantenere le promesse: quelli che escono di là entrano qui. Anche la signora Marrone (che non è una evoluzione putrescente di quella in rosso) sta studiando di trasformare la Scuola Bosina in Rosyna, che con la ipsilon fa più trendy e può aprirsi ai figli degli immigrati, anche quelli che non si chiamano Bossi. Anzi, Bossy che in americano sta per “prepotente e autoritario”, ma – si sa – gli americani tendono a esagerare.

É bello questo sindacato di senatori, cavalieri, politicanti, scrittori di romanzi noir, delfini e capetti. Mancano solo i lavoratori. Ma non fa niente: non ci sono più neanche nella Cisl-Uil-Ggil.

Print Friendly, PDF & Email

6 Comments

  1. Sciadurei,
    Anche se fosse una barzelletta, a volte la fantasia e’ piu’ reale della realta’.
    L’abate Lavater, alla fine del ‘700, compilo’ una mastodontica raccolta di 6900 e piu’ espressioni facciali. Espressioni che, a suo avviso, descrivono tutti i caratteri e le personalita’ di ogni individuo passato, presente e futuro.
    Balzac consultava regolarmente il Lavater per creare e descrivere i personaggi della Comedie Humaine.
    Con o senza Lavater, bastava (sarebbe bastato), osservare il grugno di certi individui del partito (di cui nell’articolo) per dedurne il comportamento e la mancanza della proverbiale faccia. O meglio, non hanno perso la faccia perche’ la faccia l’avevano gia’ persa molto tempo prima.
    Purtroppo, e’ impressione comune che molto fango sia rimasto nascosto sotto la coltre del silenzio. A raschiare un po’ di piu’ ne verrebbero fuori delle belle.
    jimmie
    http://www.yourdailyshakespeare.com

  2. Tutta invidia la vostra, Carcano xe el più gran scritor del mondo dopo el Proust e forse il Manzoni. E ha anche un cervello finissimo, sotto quei cigliuoni lubrici…..

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

IO STO CON LA GERMANIA VIRTUOSA, CONTRO GLI INDEBITATI

Articolo successivo

INTEGRALISMO NIGERIANO? CONSEGUENZA DELLO STATALISMO EUROPEO