Reggiseno Tricolore, il partito del Cav che sostiene destra e sinistra

di TONTOLO

Qualcuno potrebbe pensare che noi, gente di campagna, non siamo al passo con la moda dei tempi. E invece no: sappiamo tutto sui “Braccialetti Cruciani” creati da Luca Caprai con immagini colorate di pizzo macramè, che fa rima con Santanchè. Da un paio di anni si trovano solo nelle più esclusive boutiques di Montenapoleone, Forte dei Marmi, Taormina e Capri, ma tutti noi al bar del paese ne abbiamo uno, e nessuno dei nostri bambini esce di casa senza telefonino e un braccialetto “Cruciani C Kids”. Tutte le dive più famose ne hanno almeno uno al polso: Aida Yespica, Belen Rodriguez, Emma Marrone (che non è la cognata di Bossi), Gianna Nannini, Federica Panicucci, Elena Santarelli, Laura Pausini, Vittoria Puccini, Dita Von Teese.
Ma il testimonial di questa estate è Nicole Minetti, per cui il Caprai ha disegnato un magnifico e patriottico braccialetto tricolore. In realtà – qui Tontolo fa uno scoop – la cosa è solo l’inizio della campagna promozionale del nuovo partito del Berlusca che avrà come colori sociali il bianco, il rosso e il verde: un colpo di originalità! Il braccialetto è il primo step, poi si passerà ai capi di biancheria intima – sempre tricolori – indossati a turno dalle Olgettine. Un crescendo, fino al colpo di scena finale: il partito si chiamerà “Reggiseno tricolore”. Il programma? Sostiene sia la destra che la sinistra, e va incontro al popolo.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

11 Comments

  1. Dan says:

    Io voglio il dildo tricolore che quando lo infili canta l’inno.

  2. gibardi says:

    Todavia es muy fregna, las leghista son grassas pequenas y sguercias esta no, esta es es muy bonita!

  3. berg says:

    Tontolo, che tonto non è, ci scherza sopra per sdrammatizzare, però coglie in pieno quella che è la vera politica del berlusca (in minuscolo come lui).
    Fin da molto prima che annunciasse la sua “discesa in campo” tramite le sue televisioni ha martellato inculcando nella testa della gente dei modelli di vita e comportamento che possiamo tranquillamente definire “perversi”.
    Attuando strategie di lavaggio del cervello ben mirate per ogni fascia di età.
    Negli ultimi anni questa “politica” è diventata ancora più sfacciata e martellante.
    Non c’è da stupirsi se ci ritroviamo certa gente in parlamento o nei consigli regionali, purtroppo questi prendono i voti da tanta gente ignorante, e pure scema, che li ha individuati come modelli di riferimento, sia da parte di chi fa di tutto per essere come loro, sia da parte di quelli, e sono tantissimi, che vorrebbero essere come loro.
    Il nano ha rovinato tutto quello che ha toccato, dal settore delle costruzioni, le mega speculazioni e i cambi “disinvolti” delle regole urbanistiche, alle tv, con una serie infinita di programmi insulsi che hanno finito per condizionare anche la tv pubblica che in quanto tale non avrebbe mai dovuto scendere sullo stesso terreno, ma qui è colpa anche dei politici che hanno gestito la rai. Per non parlare del calcio, dove è stato il primo a pagare cifre spropositate per acquisti e ingaggi di calciatori, ed infine alla politica, dove è riuscito a peggiorare qualcosa che già di suo era una fogna.
    Putroppo temo che le conseguenze le pagheremo ancora per parecchi anni…come minimo.

    • silvano says:

      bravo Berg, la tv pubblica, appunto, e i leghisti ci hanno meso del loro con trasmissioni che sono la parodia di trasmissioni vere, veri marchettifici pseudoturistici dove si parla del K2 come se fosse una meta regionale o di montagne per parlare di rifugi alpini come alberghi o di ristoratori e albergatori con la scucsa che aiutano il Tibet!!!!!!!!!!!! bravo berg non ne usciremo più….

      • berg says:

        I leghisti sono solo gli ultimi, o meglio i penultimi, della serie, lo scadimento dei programmi e dei contenuti giornalistici è iniziato molto prima di loro.
        Il torto che possiamo attribuirgli è quello di non aver fatto niente per tentare di invertire la situazione.

  4. Pao says:

    Veramente un passo enorme sulla strada del progresso dell’umanità.
    La trattativa tra il Berlusca e la signora Minetti di cui parlano tutti i giornali perché la seconda lasci il Consiglio regionale della Lomabrdia….i braccialettini tricolore….i soldi (tantissimi) di cui si vocifera….la rifondazione forzaitaliota di cui si parla…tutta la fuffa mediatica …. e chi più ne ha più ne metta.
    Che livelli di indecenza e sconcio pubblico ci hanno fatto raggiungere???

    Questo basterebbe e avanzerebbe per mandare al confino certa gente, altro che ritornare a candidarsi a settanta anni e passa!!!!!!

    Non c’é senso del limite e della vergogna. Lo schifo é che il peggior esempio di viene dai vecchi come il Berlusca.

  5. gigi ragagnin says:

    abbiamo trovato un altro sponsor dell’unità d’italia.
    sono uno meglio dell’altro : da napolitano alla minetti.

  6. rubizzo says:

    Tutto giusto, tutto ok, infatti metterà insieme il furbo Renzi e il battagliero Errani, il veloce La Russa e il magnetico Del Rio, l’astuto Catiglione e gli impavidi Cota e Zaia e Tosi e via dicendo…c’e’ un solo errore: non va incontro la popolo come te scrive te ma in c…al popolo!

  7. Dicono ke i nani sono terribili… sarà … ascolta …. http://www.youtube.com/watch?v=KsQqEWJDC4k …… una carogna di sicuro …… il cuore troppo vino al buco del culo ………. MA INSODDISFATTO E VOGLIOSO DI PASSERE …… però ha rotto i coglioni a troppi ……………

  8. Lucafly says:

    ……………….Amen

  9. oppio 49 says:

    tonttolo sei fenomenale

Leave a Comment