QUEGLI APPALTI PUBBLICI ALLA REGGIA DI VENARIA

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

La Reggia di Venaria, eh sì proprio lei, il recupero di valorizzazione della Reggia ha portato il comune di Venaria a diventare “La Venaria Reale” , non più semplice cittadina operaia ma bensì reale. Il museo più visto d’ Italia, se la visitate riuscirete a capire anche il perché, da rimanere senza parole, dal complesso stesso ai Giardini Reali, alle mostre che vengono organizzate come quella della moda 150 anni a quella di Leonardo il genio, insomma la giusta valorizzazione di un territorio il quale era completamente sconosciuto ai turisti.

Oltre alla valorizzazione stessa del territorio, uno degli obiettivi di chi sviluppa tali progetti è l’occupazione! E qui che in questi giorni assistiamo agli scioperi indetti dal personale che lavora nella Reggia, dipendenti i quali non sono direttamente assunti dal Consorzio della Reggia di Venaria ma sono assunti tramite le cooperative di servizi che si aggiudicano le gare d’appalto. Perché scioperano? La risposta è semplice, per il rinnovo del contratto e sperare di poter prendere qualcosa di più all’ora (ora percepiscono € 5.20 all’ora).

Noi ci siamo posti alcune domande in merito, ci chiediamo come un ente pubblico possa lavarsi le mani dicendo che non essendo loro dipendenti non sono responsabili delle loro remunerazioni ma lo è la cooperativa, invece si dovrebbero interessare e pensare che questi ragazzi, queste persone hanno tutto il diritto di poter lavorare con uno stipendio adeguato che permetta a loro di potersi costruirsi un futuro e di poter mantenere la propria famiglia in modo dignitoso. In merito a questo Piemonte Stato ha scritto al Consorzio della Reggia di Venaria per avere delle risposte, e anche che venissero resi pubblici tutti gli stipendi di chi compone l’organigramma di tale Consorzio, se è un ente pubblico e se questi sono soldi pubblici chiediamo la massima trasparenza.

Incominciamo a chiedere, incominciamo a pretendere delle risposte, in questi enti ci sono politici e noi vogliamo sapere tutto su come e dove viene speso il nostro denaro.

Sonia Turinetti – Piemonte Stato

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment