Referendum: partita raccolta firme Lega. Testimonial Efe Bal e Sgarbi

di REDAZIONE

È partita la raccolta firme della Lega Nord per i 5 referendum per chiedere l’ abrogazione della riforma Fornero sulle pensioni, della legge Merlin sulla prostituzione, della legge Mancino sui reati di opinione, l’abolizione delle Prefetture e lo stop ai concorsi pubblici aperti anche agli immigrati. A dare simbolicamente il via alla campagna referendaria ieri pomeriggio al banchetto allestito in via Rovello il segretario della Lega Matteo Salvini con due ‘testimonial’ d’eccezione, Vittorio Sgarbi e la trans Efe Bal. Tra i primi a firmare per tutti e 5 i referendum anche il presidente della Regione Roberto Maroni. «È un’iniziativa utile e interessante che condivido», ha detto dopo aver sottoscritto i quesiti. Da lunedì’, è stato ricordato, oltre che ai banchetti nelle piazze, si potrà firmare anche nei vari uffici comunali.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

15 Comments

  1. alberto says:

    se potessi voterei anche con le dita dei piedi per abrogare quella enorme ingiustizia per non dire indescrivibile porcata sulle pensioni che porta la firma Fornero ma che tutti hanno votato e voluto compreso i sindacati. Io non ho più fiducia in nessuno e a votare neanche con la forza ci andrò ancora. Cosa è valso cominciare a lavorare presto cercando di comportarsi bene per avere come ringraziamento l’ obbligo di lavorare 43 / 45 anni per pagare le pensioni di chi salvaguardato e per niente toccato ha versato si e no solo 10 /15 anni di contributi. Che schifo !!!! Governo dei lazzaroni !!!! I sacrifici se vammo fatti bisogna farli tutti con equità Comunque la disoccupazione aumenta e non ci vuole un scienziato per capire che per crescere la foglia nuova su una pianta deve cadere quella vecchia. Spero proprio che la lega ormai unica a cercar di far qualcosa per questa giusta causa riesca ad ottenere e per quanto mi riguarda non finirò mai di ringraziare. grazie per il tentativo. Lotti Alberto Luino ( Varese )

  2. Simone says:

    SEMPRE A FAVORE DEI REFERENDUM! !! Massima espressione di democrazia!

  3. Riccardo Pozzi says:

    Una decisiva zampata mediatica di sicuro impatto mediatico nazionale.

  4. gianpaolo says:

    Tutto va bene ma non tocchiamo l’ Euro. Con la burocrazia e con tutte quelle poltrone che abbiamo a Roma, si finirebbe per cambiare moneta un’ anno si e l’ altro pure..

  5. Alessandro says:

    Anche gli indipendentisti-secessionisti ogni tanto ne imbroccano una. Obiettivamente queste sono buone iniziative.

  6. braveheart says:

    LA POLITICA DELLA LEGGA NODDE:::::::: IM NANO A TRANS E PUTTANIERI PROFESSIONISTI A SBAFO….
    SGARBI LA CREATURA DI maurizio costanzo (p2) show sui canali mediaset…….IL PADRONE DELLA LEGGA NODDE E’ BERLUSKAISER..E altri piduisti..

  7. vittorino says:

    ma come possiamo pensare che la Lega sia favorevole all’Indipendenza del Veneto e della Lombardia se sono ancora a fare referendum per cambiare leggi nazionali . . .
    se vogliono veramente l’Indipendenza del Veneto e della Lombardia prima devono venire via da Roma . . .
    la Lega è un partito nazionalista e centralista come tutti quelli che contribuiscono alla spesa dello stato centrale e vivono di questo . . .
    cosa ci può interessare a noi delle leggi romane se vogliamo staccarci da Roma ? ? ?
    la Lega non è più dei Leghisti, ma dei poltronari di Roma e di Bruxelles . . .

  8. Marco Green says:

    Oh. il solito troll, dalla palese coda di paglia, è arrivato addirittura a inventarsi un ennesimo nick (dopo Giovanni S, Francesco Spada e mille altri) solo per commentare riguardo a Sgarbi.

    Penoso.

    • Nedo Ferrara says:

      Ecco il solido verdastro che, incapace di replicare all’evidenza dei fatti, si inventa scambi di identità’ e trollerie varie. Sei soltanto un leghista parassita, degno compare del padanissimo pregiudicato testimonial. Se ci sono altri commenti negativi su Sgarbi, di che ti stupisci? Visto che il personaggio ha conquistato recentemente l’oscar dell’antipatia in molti siti web. Dillo al tuo Sal VINO (altro esemplare da oscar)di scegliere, la prossima volta, un testimonial meno disgustoso, che non sia, almeno, pregiudicato. Capisco che nella fauna padana , trovarne uno pulito e’ un’impresa, ma almeno un tentativo si potrebbe fare.

      • Marco Green says:

        Leghista parassita a me?
        Lei è solo fortunato di poter intervenire liberamente su un sito tollerante come questo; fosse per me ai troll scorretti e vigliacchi come lei che, tra l’altro, coperti dietro a un nome inventato, spacciato come vera identità, si sono permessi di insultare i nostri migliori editorialisti, non concederei più nemmeno una virgola.

        • Nedo Ferrara says:

          Il mio sarebbe un nome inventato , invece GREEN sarebbe un tipico cognome lombardo o veneto. Ma la pianti di fare sceneggiate “verdi” e si vergogni per la scelta del pregiudicato Sgarbi, clown delle TV Mediaset e mercenario diffamatore al soldo del pregiudicato di Arcore che, peraltro, sarebbe pure il proprietario del logo della Lega Nord. Cioè il partito secessionista al soldo di Don SIlvio, di Dell’Utri e del defunto Mangano. padaniaaa liberaaa, prrrrr !

          • Marco Green says:

            La sceneggiata se la sta inventando lei, io non mi sono mai permesso di inventare un’identità falsa, sono sempre e solo intervenuto come Marco ed è palese che Green sia solo un’aggiunta al nome per farmi riconoscere nelle discussioni rispetto agli altri che si chiamano come me; solo un troll con la codona di paglia si metterebbe a giocare su quest’equivoco.

            Tra l’altro quelli del sito mi conoscono, mi hanno anche visto di persona quando mi sono associato e possono risalire ai miei dati tramite l’indirizzo e-mail.

            • Nedo Ferrara says:

              La logica di GREEN : quelli del sito lo conoscono di persona perché è anche socio e, ovviamente, ne condivide le opinioni. Io che non condivido niente di quello che scrivete e che, qualche volta, ho criticato ironicamente qualche commento, a mio avviso, non condivisibile , sarei un troll. Per GREEN, o si hanno idee indipendentiste o si è’ troll ! Ma per favore! Ho già perso del tempo a leggere le sue strane opinioni! Le auguro buona notte!

              • Marco Green says:

                Oh. il solito troll, dalla palese coda di paglia, è arrivato addirittura a inventarsi un ennesimo nick (dopo Giovanni S, Francesco Spada e mille altri) solo per commentare riguardo a Sgarbi.

                Penoso.

                Lei è solo fortunato di poter intervenire liberamente su un sito tollerante come questo; fosse per me ai troll scorretti e vigliacchi come lei che, tra l’altro, coperti dietro a un nome inventato, spacciato come vera identità, si sono permessi di insultare i nostri migliori editorialisti, non concederei più nemmeno una virgola.

  9. Nedo Ferrara says:

    E chi se non Sgarbi poteva fare il testimonial di una iniziativa leghista? Chi è Sgarbi? Un tipico parassita-pregiudicato padano. Un mascalzone che, prima di farsi mantenere da Berlusconi, non andava in ufficio(era dipendente ai Beni Culturali), presentando certificati medici falsi, continuando a fregare stipendi senza lavorare. Poi, al servizio dell’altro pregiudicato padano, Silvio da Arcore, si e’ specializzato nella difesa dei mafiosi e nella diffamazione dei Magistrati( programma “Sgarbi Quotidiani”ottenendo ,inoltre, pure un posto in Parlamento). Insomma un parassita d.o.c. Ovviamente padanissimo. I mascalzoni -pregiudicati si aiutano tra loro e provengono dai medesimi territori….

Leave a Comment