Redditometro al via: al setaccio 100 dati sensibili

di REDAZIONE

Fisco, dobbiamo stare ancora più attenti. Arriva infatti il nuovo redditometro. Il decreto del ministero dell’Economia che introduce il nuovo strumento per la lotta all’evasione e’ atteso oggi sulla Gazzetta Ufficiale.

Lo scrive ‘Il Sole 24 Ore’.  Il redditometro, sulla base di una serie di voci di spesa, calcolera’ sinteticamente il reddito dei contribuenti. Leverifiche sulla base del redditometro partiranno da marzoe si applicheranno a partire dall’anno di imposta 2009. 

Le voci di spesa sotto l’occhio del Fisco sono oltre 100,mentre le tipologie familiari sono 11, moltiplicate per lecinque aree territoriali in cui e’ divisa l’Italia nel nuovo strumento fiscale.

Le spese sotto la lente spaziano dalle rette scolastiche alle scommesse onlinedal parrucchiere al ristorante, dalle bevande ai gioielli, fino ai cavalli o ai quadri.

SCHEDA – Ecco quali sono i dati sensibili per il redditometro.

FONTE ORIFINALE: www.quotidiano.net

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

9 Comments

  1. benedetto moswcatelli says:

    un mio amico al quale hanno pignorato la casami hadetto che siccome ha 78 anni non gli interessa essere contaminato da amianto quindi per far godere del bene eventuali aquirenti ha cosparso 1o chili di amianto dappertutto nelle fessure nei tubi nei muri e nel piccolo giardino di sua proprietà . due tettoie deln suddetto materiale sonostate utilizzate per lopera.adesso il mio amico mi ha detto di essere felice e tranquillo ,se cambierà politica governo ese verrà riconosciuto il diritto sancito dalla C ostituzione di permettere agli anziani una vita dignitosa adeguando la sua pensione di 400 euro ripulirà la casa dall’amianto e la regalerà aqualcuno che ne ha bisogno esene andra avivere dalla figlia

  2. PIPPO GIGI says:

    L’unico risultato del redditometro sarà quello di far crollare i consumi già scarsi. Si parlava di non mettere una patrimoniale sui ricchi perché sono gli unici che ancora spendono, con il redditometro otterremo solo di farli spendere all’estero (mica ci pensano a tagliare il loro tenore di vita), quindi le ville, gli yacht, i macchinoni, le vacanze, i gioielli, saranno comperati all’estero.
    Una statistica evidenziava che la maggior parte dell’evasione è data dall’illecito (delinquenza organizzata, prostituzione, spacciatori) dalle grosse aziende, dalle banche. Solo il 9% è rappresentato da professionisti ed autonomi, pensate che le categorie prima citate siano toccate dal redditometro?
    In realtà l’unico obiettivo del redditometro è di funzionare come studio di settore per i privati, quando lo Stato ha bisogno di soldi cambia un algoritmo, una percentuale, qualcosa nei calcoli e all’improvviso persone non evasori che erano a posto si ritrovano a pagare migliaia di euro di sanzioni, senza potersi opporre visto l’obbrobrio dell’inversione dell’onere della prova.

  3. carlitos says:

    ok, vogliono la guerra? e che guerra sia…. intestate subito i vostri immobili a società estere anonime, la vostra casa diventa una casa in affitto, quindi impignorabile, spogliatevi di tutto e possono fare tutti reddiminkia che vogliono.

    • ti rendi conto? vogliono farti espatriare invece di essere loro ad andarsene fuori dalle palle.

    • Dan says:

      Arrivi tardi. Loro si sono presi la briga di scavare fino a tutto il 2009 e sta pur certo che faranno di tutto pur di colpire dove non potrebbero.

      Li si fermerà in un modo solo, meno furbo e molto più brutale

      • anubi says:

        esatto! se la sono cercata. Vedremo quando inizieranno a portare via tutto a qualche testa calda…devono avere il terrore quando spediscono una letterina

  4. Cominciamo a pagare tutto in contanti (a parte le tasse, che non vanno pagate e basta), e che si fottano…

  5. Dan says:

    Come dice il detto “chi cerca trova”: sti ladri non smetteranno di cercare fino a quando non troveranno una crepa abbastanza larga attraverso la quale far partire i pignoramenti delle case della brava gente.

    Brava gente non vuol dire, si spera, stupida gente: che ci provino a venire a rubare le nostre case, li attenderà tanto di quel piombo che rivaluteranno molto in fretta le loro priorità

Leave a Comment