Reddito d’inclusione? Stipendi pesanti se le tasse restano a casa nostra

in nome del Norddi ANGELO VALENTINO – Il dibattito politico elettorale si infiamma sul reddito di cittadinanza o sul reddito d’inclusione… Nessuno che dica come devono essere spesi i soldi dei lombardi che Roma trattiene anziché restituirli, in quanto tasse che devono tornare a casa nostra. Con quel denaro non avremmo bisogno della Fornero, né dei pararedditi di destra e sinistra. Ma per favore! Qualcuno tra i giornalisti che interpella i candidati in corsa verso la poltrona, non ha lo scrupolo di chiedere come mai il residuo fiscale non è oggetto di alcun programma? Se vogliono che le regioni siano autonome, come vorrebbe la Lega senza Nord, perché il tema è sepolto dopo il referendum del 22 ottobre. Meditate, gente, meditate.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment