Reddito di cittadinanza è una bufala. Ai disoccupati veri meno soldi di prima

Strolling Lions Stop Traffic

di ANGELO VALENTINO – Avete letto la rivolta sui social? I disoccupati, quelli veri, sono in rivolta contro l’Inps perché il governo che ha affermato di ave abolito la povertà ha fatto scoprire a chi è povero sul serio che l’assegno del reddito di cittadinanza in realtà è più ridotto, più basso nell’importo rispetto al precedente reddito di inclusione del governo Gentiloni. Non è uno scherzo. Ma il governo delle face news continua a illudere e magheggiare.

Via l’Iva arriva l’Iva. Tassa piatta aumentano le tasse. Decreto dignità meno posti di lavoro. Insomma, promesse mirabolanti, gran rumore sull’immigrazione, sulla sicurezza, mentre l’Italia arretra, il Pil non cresce e i consumi sono congelati dalla recessione e dall’insicurezza economica. Una cosa dovremmo fare. Chiedere a chi governa se la cittadinanza se la merita davvero. Perché se non è all’altezza, un bel barcone, una spinta e via, al largo, li potremmo spedire a governare il Nord Africa.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment