REDDITEST, QUANDO IL FISCO ASSOMIGLIA ALLA GESTAPO

di REDAZIONE

La Costituzione americana non prevedeva le imposte sul reddito. Esse vennero introdotte solo nel 1913 grazie al sedicesimo emendamento. Il timore dei Padri Fondatori è che esse avrebbero richiesto e giustificato, al fine di quantificarne l’ammontare, un sistema di spionaggio e di polizia nella vita privata dei cittadini. Ciò non si verificò fino alla prima metà degli anni cinquanta, ovvero fino a quando il sistema delle imposte sul reddito rimase molto basso e la gente lo tollerò pacificamente in quanto “a tutti gli effetti era un sistema volontario, basato sull’onore”.

Quel sistema nel tempo è stato gradualmente sostituito con un altro in cui “tutti i contribuenti sono posti sotto stretta sorveglianza”. “Esiste una ribellione fiscale in stile guerra fredda e, senza la forza, la coercizione e lo spionaggio, l’ingranaggio tributario probabilmente andrebbe a rotoli”. “La nostra burocrazia fiscale è, in effetti, come uno Stato sovietico in miniatura, con il potere di intimorire praticamente tutti”. (tra le virgolette estratti dal libro For Good and Evil, l’influsso della tassazione sulla storia dell’umanità, p. 461 e seguenti). Girando sulla rete ho trovato un interessante elenco di principi legati ad una tassazione che oltrepassa i limite della decenza e, dall’essere un sistema volontario basato sull’onore, sconfina nella pura coercizione. Principi che ancora devono essere compresi, nonostante anche la civilizzazione moderna, oramai sull’orlo di uno spaventoso declino, ancora una volta ne abbia dimostrato la piena validità.

Leggeteli e poi date un’occhiata al vademecum per il redditest pubblicato dal Sole24ore.

1) La tassazione è mortale. Ogni civilizzazione finisce con il tassarsi fino all’autodistruzione.
2) La tassazione è sempre graduale, essa tende a “cuocere lentamente la rana”. Per questo motivo gli individui non ne comprendono bene la natura e le conseguenze.
3) La tassazione è furto legalizzato, stupro economico mirato a derubare le persone dei frutti del loro lavoro.
4) La tassazione è parassitismo, permette ad alcune persone di vivere alle spalle del lavoro altrui.
5) La tassazione è moderno cannibalismo. La proprietà privata, incluso ciò che produciamo, è estensione del capitale umano. La tassazione implica il consumo cannibalistico del capitale umano e quindi “se lo mangia”.
6) La tassazione penalizza chi produce e ricompensa chi distrugge, toglie a chi produce e dà a chi distrugge. Inevitabilmente tutto ciò conduce ad una progressiva distruzione della produzione.
7) La tassazione è come un cancro, quando attecchisce nella società tende inevitabilmente a crescere e ad espandendersi.
8- La tassazione distrugge la moralità, sostituendola con la legge del più forte sul più debole, della maggioranza sulla minoranza. Si distingue dal racket mafioso solo nei metodi: “Paga la tua parte per il bene della società”, al posto di “paga altrimenti…”
9) La tassazione si complica nei metodi al punto che ogni contribuente può essere perseguito come evasore fiscale, non importa quante tasse abbia pagato.
10) La tassazione favorisce la crescita abnorme di una casta di persone (consulenti, avvocati, contabili, commercialisti) che operano solo per scovare le falle nella legislazione fiscale.
11) La tassazione tende a essere sempre più viziosa, violenta e criminale, trasformando gli esattori in una Gestapo fiscale.
12) La tassazione favorisce la delazione coinvolgendo anche il sistema bancario come parte essenziale dello spionaggio.
13) La tassazione corrompe il sistema giudiziario che diventa strumento al servizio dell’esattore, le forze dell’ordine vengono corrotte alla stessa maniera e la gente gradualmente perde ogni rispetto per la legge.
14) La tassazione evolve in un sistema di controllo sociale particolarmente usato contro le persone non gradite.
15) La tassazione vìola i diritti del cittadino e in ultima analisi distrugge le libertà individuali.
16) La tassazione distrugge la meritocrazia e favorisce un sistema politico al cui vertice salgono solo le persone più perverse, malvage, parassitiche e cannibalistiche. Eventualmente i grandi leader delle società ad alta tassazione sono passati alla storia come mostruosi criminali.
17) La tassazione finanzia direttamente le guerre. Il potere di tassare è il potere di scatenare guerre.
ed infine: 18) il monopolio di emissione del mezzo monetario è il potere di tassare ulteriormente tramite inflazione. Chiunque userà questo potere per tassare i cittadini ad un tasso crescente fino alla distruzione del mezzo monetario.

E adesso, dopo aver preso un secchio in cui sboccare presi dal disgusto, leggetevi le tabelle del sole24ore: Vademecum: le mosse per prepararsi al redditesti documenti che può essere utile conservare per tipologie di spesa.

Tratto da www.usemlab.com – Francesco Carbone

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

24 Comments

  1. valter ottello says:

    4) La tassazione è parassitismo, permette ad alcune persone di vivere alle spalle del lavoro altrui. ….. *** ED IO SONO DA TEMPO INCAZZATO..ANZI … STRAINCAZZATO ….. PER .. CIO’

  2. Riccardo says:

    Santo…santo subito.

  3. santo says:

    Al verificatore degli scritti, che mi ha censurato, se serve le mando quanto ho scritto prima con timbro e firma poi lo pubblica? Cordiali saluti. Geom. Santo Spavetti

  4. santo says:

    Messaggio ai satrapi stalonazi che pifferano a beffera gli editti: quà non è ne Russia e CAmbogia e nemmeno austria, ritiratevi nei vostri porcili o il popolo vi ci metterà nei porcili. Lo Stato Italiano in cui ci sono ancora persone serie e capaci vi arresterà tutti e vi metterà a regina cieli e all’ asinara e allora direte “era meglio che fossimo stati nei nostri porcili”. A capito sig. l’agreste e i la minchia?

  5. daniele says:

    Che strano uso della matematica !!!!!
    Senza bisogno di Software io so già che SPENDO PIU’ DI QUELLO CHE GUADAGNO : INFATTI SONO SENZA LAVORO !!!
    Campo erodendo AMARAMENTE i risparmi miei e dei miei genitori, di tempi più fortunati. Per lo stato SONO UN EVASORE. Matematicamente !!!
    Mi fa bollire il sangue il pensiero di pagare sempre più tasse (dirette e indirette) per pagare una macchina statale che pensa, produce e realizza di questi MOSTRI.
    Per curiosità ho scaricato il software, ma al terzo passaggio ho abbandonato.

    Per concedermi un po’ di divertimento senza appesantire la mia posizione “matematica”, penso che mi rivolgerò alle prostitute.
    E’ una voce che non compare nelle spese considerate. Neanche “straordinarie”.
    Sto ultimando il DEMENTEST per i nostri governanti (e burocrati). Ma anche quì il mio buonsenso anticipa i risultati della “matematica”.

  6. angelo says:

    e’ esattamente quello che ho sempre pensato. bravi!!!!

  7. robin says:

    e’ strano che le leggi contro i nostri politici risultano incostituzionali, mentre per noi no. dove sone i nostri costituzionalisti?

  8. gabriella says:

    MA I POLITICI LO TENGONO IL REDDITEST? ANCHE LORO DEVONO TENERLO. POI CONTROLLEREMO NOI LE LORO ENTRATE E USCITE. I BILANCI LI SAPPIAMO FARE ANCHE NOI, NON SIAMO COSI’ STUPIDI.

  9. gabriella says:

    SARA’ UTILE CHE CI FACCIANO VIVERE IN PACE, ALTRIMENTI CAPITERA’ COME AI POLIZIOTTI DI PALERMO. SICCOME ORMAI SIAMO PREPARATI, SAPREMO COMPORTARCI DI CONSEGUENZA. QUI STIAMO PAGANDO LE TASSE SULLE TASSE E SAREBBE ORA DI FINIRLA. SI DEVONO VERGOGNARE QUESTI FARABUTTI. QUELLO CHE ABBIAMO CE LO SIAMO GUADAGNATO, I NOSTRI GOVERNANTI NON CI HANNO REGALATO NULLA. E POTREMMO AVERE MOLTO DI PIU’ SE NON AVESSIMO AVUTO QUESTI LADRI IRRESPONSABILI. POTREMO ESSERE UNO STATO RICCO, ABBIAMO TURISMO, ABBIAMO UN BUON CLIMA, ABBIAMO TANTISSIME COSE. LORO HANNO SEMPRE RUBATO, NOI INVECE ABBIAMO SEMPRE FATTO SACRIFICI. NIENTE FERIE, NIENTE VIAGGI, NIENTE VACANZE. IL CAVIALE NON SAPPIAMO COME E’ FATTO.

    • messi says:

      OTTIMO la penso come te.

    • Santo says:

      La signora Gabriella ha detto le cose come stanno e le condivid.Tutti i signori politici e chi occupa gli uffici preposti alla tassazionedevono essere sottoposti in fila indiana al test della coca ea test attitudinali non è possibile ci siano in parlamento soggetti che non sanno il secolo della scoperta dell’ america e le cose più elementari e che dentisti idioti in materia giuridica,come il sig. calderoli siano in organico a pianta stabile in tavolibni su cose giuridice, idioti del genere causano l’ anrchia legislative e diventano leggi porcata contrarie al diritto, al buon senso e lla morale.
      Santo

  10. Dan says:

    Stampare quell’elenco e diffonderlo per le strade.

  11. renato says:

    speriamo che, se guadagno 100 e spendo 1000, nessuno se ne accorga ….dice l’evasore

  12. pippo gigi says:

    La storia non insegna, propaganda degna di Goebbels, metodi da Gestapo, gli evasori capro espiatorio come gli ebrei (vi ricordate il bollino blu per i negozi?).
    Se la storia insegnasse questi si ricorderebbero di Norimberga e come è andata a finire. Ed insieme a loro anche i vari impiegati delle Agenzie delle Entrate e di Equitalia.
    Al processo di Norimberga come andò a finire quando provarono a difendersi dicendo di avere solo obbedito agli ordini?
    Ormai sono chiusi in un bunker, totalmente distaccati dalla realtà, un Reich che si assottiglia giorno per giorno e la speranza nelle armi miracolose che possano all’ultimo momento ribaltare una sconfitta ormai segnata.
    I russi sono alle porte con un po’ d’anticipo rispetto al 1 maggio, arriveranno il 10 marzo.
    Cosa dirà Napolitano quando al suo bunker qualcuno busserà chiedendo “allora lo ha sentito il boom questa volta?”

    • Dan says:

      Il prossimo boom che sentirà napolitano sarà quello sonico prodotto dalla lama della ghigliottina che gli ha appena rifatto le basette ed il resto della gola.

  13. lory says:

    quelli che finiranno sotto osservazione da questi sapientoni sono sopratutto i redditi bassi tra questi ci saranno sicuramente anche evasori fiscali , ma una buona parte di questi contribuenti sono di fatto disoccupati, precari, artigiani con l’acqua alla gola, ecc.ecc. questi poveracci dovranno dimostrare ai dracula come fanno a vivere con pochi soldi altrimenti voleranno multe, come ha detto questa mattina sulla 7 Bortolussi, quindi mi viene da pensare che c’è una nuova tassa, la tassa sulla povertà !!!!!!!!!!!!

  14. Le tabelle sono un’aberrazione… che follia è mai questa?! Le persone sono davvero così cieche? Se non si svegliano presto sono finiti, e io non ho intenzione di farmi sepellire senza aver lottato

    • lottato?
      Io sparerò!
      Non osino contestarmi qualcosa visto che sto mantenendo da una vita con le MIE tasse questo Stato ladro.
      Stato delinquente.

      • santo says:

        La lotta va fatta in Tribunale in quanto il sig. Beffera e soci anno fatto delle Leggi in materia fiscale che sono incostituzionali e razziste. Razziste in quanto a loro parere la capacita contributiva sarebbe uniformabile ai loro “studi di settore”, mentre le variabili sono talmente tante che come dice il detto “ogni testa è un piccolo mondo” ci vorrebbe uno studio di settore per ogni persona; per le attività di ingegno oi di ufficio(es: avv., arch, ragionieri, ecc)poi gli studi di settore sono una scemenza. Poi gli studi tengono conto del lavoro che prende in piu’ chi ha la tessera giusta, e mangi ostriche o paga i trans e la coca a taluni politici.
        Tanti saluti. Geom. Santo Spavetti

        • santo says:

          Pippo Gigi sopra dice cose che dovrebbero far riflettere la macchina del fisco, signori che fate ste normative fiscali ma dove vivete, ma siete pagari per affossare le piccole attività e gente che lavora, siete stati ammaestrati in Russia all’ epoca di stalin, o avete frequentato le scuole da polpotto in cambogia, o siete cocainomani, state distruggendo la piccola e media impresa, ora state affossando anche le banche perchè la gente i soldi li tiene dentro il materasso per paura della patrimoniale e di avere probvlemi aritirarli., già avete con l’ imu affossato il mercato immobiliare. Voi buffoni del fiosco, beffera in testa, dovete essere arrestati per attentato alla sicurezza dello stato.
          Saluti. Geom. Santo SpaVETTI

          • santo says:

            Questi maiali fiscali (non i funzionari del fiscao, che devono applicare le leggi dementi e non anno colpe), ma chi ha confezionato le porcate legislative e beffera perchè le elogia, vanno arrestati per omicidio colposo di tutti i piccoli commercianti, artigiani, avvocati, architetti, raggionieri, eccettera che sono morti di infarto, e per patologie legate allo stress e alla paura del fisco, sono colpevoli di omicidio colposo , basta fare uno studio sulle malattie e i casi di infarto che anno colpito queste categorie professionali e altre dopo la messa in vigore ” della minimum caz” sulla falsariga della “ledy di sterco” e altro che ilva di Taranto. In galera dovete andare.
            Geom. Santo spaVETTI

            • anonimo says:

              Tutte le restrizioni e le scemenze legislative in materia di contante e sulle operazioni bancarie c’ è poi da chiedersi se non siano state confezionate ad arte per mettere le banche italiane in difficoltà in modo che arrivano i grossi fondi e i grossi gruppi ad acquisirle a prezzi di realizzo, come anche la piccola e media im presa e anche alcune grosse; taluni signori che confezionano queste gabelle fiscali, tra cui beffera,è il caso che vengano indagati e gli vengano verificate eventuali proprietà che abbiano intestato a prestanome,ed eventuali soldi alle isole c. e negli altri paradisi fiscali; se non sono corrotti sono idioti in materia fiscale.

Leave a Comment