Italia sempre meglio: a novembre altro record della cassa integrazione

di REDAZIONE

Vola la cassa integrazione guadagni a novembre. Nel mese scorso sono state autorizzate 108,3 milioni di ore mentre nello stesso mese del 2011 ne furono autorizzate 84,9 milioni: l’aumento è del 27,5%. Complessivamente, nei primi undici mesi 2012 si è giunti a quota 1.004,1 milioni, contro gli 898,1 milioni del 2011 (+11,80%). Lo rileva l’Inps. Anche il dato congiunturale fa registrare una crescita delle ore autorizzate. I 108,3 milioni di ore autorizzate in novembre rappresentano il 5,1% in più rispetto a quelle autorizzate in ottobre, quando erano state 103 milioni.

“Si conferma, rafforzata, la tendenza all’aumento di richieste di cassa integrazione – commenta il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua – riproponendo l’andamento del 2010, quando furono autorizzate 1,2 miliardi di ore, piuttosto che quello del 2011, quando non venne raggiunto il miliardo. La difficoltà del sistema produttivo e del mercato del lavoro si misura tutta in questi dati. Dal punto di vista delle prestazioni erogate dall’Inps, resta un dato di grande efficienza, assicurato dai nostri uffici e dal nostro personale: nel 96% dei casi l’assegno di cig viene erogato entro 30 giorni dalla domanda”.

Nella nota dell’Inps, “passando al dettaglio per tipologia di prestazione, per gli interventi ordinari (Cigo) le ore di Cassa integrazione ordinaria autorizzate a novembre 2012 sono aumentate del +4,8% rispetto al mese precedente, passando da 31,4 a 33 milioni”.

Considerando invece il mese di novembre 2011, si evidenzia un forte incremento delle ore Cigo: 21,7 milioni a novembre 2011 contro i 33,0 di novembre 2012 (+52,2%). L’incremento è da attribuire principalmente alle autorizzazioni riguardanti il settore industriale, aumentate del 60,2% rispetto al mese di novembre dell’anno precedente.

Il settore edile ha invece registrato un aumento delle ore di Cigo pari al 20,5%. Per quanto riguarda gli interventi straordinari (Cigs), il numero di ore autorizzate a novembre 2012 è stato di 46,1 milioni, con un aumento del +14,9% rispetto al precedente mese di ottobre 2012 (40,1 milioni) e del +17,7% rispetto al mese di novembre del 2011 (39,2 milioni). Gli interventi in deroga (Cigd), pari a 29,1 milioni di ore autorizzate a novembre 2012, registrano una diminuzione del -7,1% rispetto ai 31,4 milioni dello scorso mese di ottobre e un aumento del +21,2% se raffrontati ai 24 milioni del mese di novembre 2011.

FONTE ORIGINALE: Rainews.it

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

One Comment

  1. Dan says:

    Titolo dall’Ansa: “Colle,non fate andare tutto a picco”

    E certo ! Partiti sciagurati, ascoltate il Caro Presidente, Kim Jong Napolitan IL: non permettete ai italiani di tornare a lavorare. Non permettete loro di pagare i debiti ! Dovete collaborare con la massoneria bancaria internazionale affinché gli italioti falliscano e perdano tutto. Devono diventare schiavi con tutte le loro famiglie e discendenze al seguito !

    Ci siamo quasi, giusto un po’ di disoccupazione in più, giusto ancora qualche tasserella qua e la.

    Gli italioti stupidamente ci lasciano fare: non diamo loro motivo di ribellarsi. Che nessuno pensi di sollevare le masse !

Leave a Comment