A RAGUSA SALE SUL PALCO LA LINGUA DEI NOSTRI NONNI

di REDAZIONE

da sabato 4 febbraio, il Teatro Naselli di Comiso ospiterà il «Festival del teatro dialettale». Sono ben sette le compagnie e tredici gli spettacoli, che allieteranno quasi tutti i fine settimana fino al 20 di maggio 2012.

Si tratta per la maggior parte di compagnie locali, della provincia ed anche della provincia nissena che calcheranno le scene con commedie di grandi autori con i testi cioè che sono da sempre, proprio per la lingua a cui sono affidati, la più immediata espressione del sentimento e dei costumi di un popolo e di un luogo.

Le pièces portate in scena vanno dai copioni dei più grandi del teatro dialettale italiano, ai riadattamenti di testi in lingua, alle produzioni originali di compagnie, che manifestano quanto questa parte del teatro sia grandemente vivace e goda di un ottimo seguito di pubblico.

Con soddisfazione l’assessore Schembari ed il sindaco Giuseppe Alfano, hanno commentato:  Da parte nostra, quella di avviare a costo zero, e grazie al sostegno di sponsor che in questi casi possono definirsi a buon diritto dei mecenati, la stagione teatrale è stata sentita come un’esigenza impellente «non» nonostante la crisi che attraversiamo, ma proprio perché stiamo attraversando una grave crisi: il nutrimento dello spirito, infatti, non può essere trascurato al pari di altre forme di sostegno e di impegno che ciascuno di noi deve di mostrare a maggior ragione proprio in questi momenti così delicati. Invitiamo pertanto tutti gli appassionati del genere a cogliere con entusiasmo l’occasione imperdibile di momenti di socialità e di divertimento sano e costruttivo».

Per chi fosse interessato ad abbonarsi, la campagna abbonamenti è già in atto e si concluderà il primo febbraio 2012. Chi è interessato può chiamare lo 0932 748315.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment