RADIO PADANIA: LUCIO DALLA ITALIOTA. MA C’E’ CHI DISSENTE

di REDAZIONE

Il giorno precedente il funerale, sabato scorso, Radio Padania – per voce di Andrea Rognoni (conduttore storico dell’emittente e intellettuale organico del Carroccio) ha deciso di parlare di Lucio Dalla in maniera non proprio apologetica, dividendo la sua opera tra le canzoni di stampo padanista e quelle di stampo italianista, anzi, che rappresentano il peggio di ciò che i padani dovrebbero combattere.

Ecco la registrazione, tratta da radio Padania.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE: RADIO PADANIA SU LUCIO DALLA

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Cecchetti: “Personali e inopportune dichiarazioni di Rognoni. Dalla grande cantautore contemporaneo”

In merito all’articolo pubblicato sul Corriere della Sera online di oggi, relativo a Lucio Dalla e alle posizioni espresse da Andrea Rognoni durante una trasmissione su Radio Padania Libera, è intervenuto il Consigliere regionale della Lega Nord in Regione Lombardia, Fabrizio Cecchetti. “Ritengo importante – dichiara Cecchetti – specificare con forza che le dichiarazioni dello speaker, nel corso della diretta, sono assolutamente personali e non rappresentano in alcun modo il pensiero, né della Lega Nord, né del suo elettorato. Personalmente sono convinto, come molti altri militanti del Carroccio, che Lucio Dalla sia stato uno dei più grandi cantautori contemporanei e penso che in un momento come questo qualsiasi considerazione di carattere politico, o comunque polemico nei riguardi della sua persona, sia fuori luogo e di cattivo gusto.

Ricordiamo Dalla – conclude Cecchetti – per i capolavori che ci ha regalato, lasciando da parte la politica e le inutili strumentalizzazioni che certamente lasciano il tempo che trovano.”

Ufficio Stampa

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

6 Comments

  1. Scott says:

    Hey, vielen Dank ffcr den Post!Mal guekcn ob wir ein paar gute Schwiizerdfctsch-Poeten auftreiben kf6nnen 😉 Ich bin ffcr die IT Implementation verantwortlich. Wir sind derzeit voll dran an Version 2.0 ffcr Supertext und freuen uns auf weitere Inputs zu neuen Services, zum User Interface, etc.

  2. Hermes says:

    Evvai Rinaldo! Bravissimo. Sei la dimostrazione lampante del perchè la OLega è finita (semprechè tu sia leghista e non un troll provocatore, creato apposta per fare fare una ulteriore figura da scemi ai leghisti…). Ma sapete leggere? Questo è un altro dei problemi che avete, VInciguerra in fondo con vioi è stato pure gentile….

    • Rinaldo C. says:

      caro Hermes io sono un leghista e ne sono fiero.
      Prima di tutto sono un indipendista e per l’autodeterminazione dei popoli, sono per un federalismo
      completo, sono a favore della democrazia diretta e non della democrazia rappresentativa che ha oppresso e che purtroppo nela lega nord esiste ancora ma che deve essere cambiata dalla base leghista per ritornare a essere il vero movimento insieme agli altri movimenti indipendisti del nord. E’ ovvio che c’è da cambiare molto
      e ritornare con le pure idee ddi quando è nato il movimento, siconfermo che ci hanno tradito ci hanno raccontato balle, non credere che siamo dei creduloni, abbiamo la testa per pensare e capire cosa è buono e cosa è cattivo.
      cordiali saluti da un leghista indipendista

      Rinaldo

  3. vinciguerra says:

    Voglio dire…alla Lega da sempre sparavano cazzate pur di finire sui giornali. Ma almeno lo facevano con qualche tentivo di fantasia. Ma adesso? Adesso come la mettono? Mi si può finire su titti i siti per minimalismi di questo genere? E anche i giornali che riprendono sta roba…pure sul Corriere c’e’…ma qui si è perso il senso di tutto. Radio Padania la ascoltano in cento persone, la Padania la leggono in dieci…ma come si fa a perder tempo dietro questi disperati che hanno pure il diritto di dire e scrivere quel cazz. che vogliono o no? Tanto sono finiti………….

    • Rinaldo C. says:

      sarai finito tu e tutti quelli che pensano come te, inoltre un soggetto ha detto il suo parere ma non credo che tutti i lrghistila pensino nello stesso modo di Rognoni, io ieri ho visto il funerale e come tutte le persone presenti mi sono commosso, per me è morto un amico anche se non ho mai avuto la fortuna di conoscerlo personalmente, la sua musica, le sue canzoni e Lucio saranno per sempre
      con me.

      Rinaldo

    • Rinaldo C. says:

      Carissimo Vinciguerra di quello che tu scrivi non mio ne caldo ne freddo, io sono per l’indipendenza della Padania e del nord, amo il mio territorio pago le tasse al mio comune e regione ma voglio che rimangano qui e non a Roma che per 60 anni ha rubato al popolo del nord e anche al sud. Non vedi che in ogni regione dello stato itaglianotto ci sono movimenti indipendisti, vogliono tagliare il cordone ombelicale dallo stato centrale, che per tutti i primi 50 anni della prima repubblica e poi negli ultimi 20 nella seconda ci hanno mandato in rovina, anche colpa della lega Nord negli ultimi anni, la quale si è fatta infinocchiare da Berlusca che ha promesso ma ha sempre nascosto in un cassetto le vere proposte della lega, offrendo seggioloni per far accettare i compromesi.
      Ora la maggior parte del popolo Leghista ha capito, vedrai che non siamo morti come tu e chi come te crede, risuscitiamo più forti di prima. I popoli del Nord e della Padania sono stanchi dei supprusi, ricordatevolo ma non solo noi del nord ma anche quelli del sud.

      Rinaldo

Leave a Comment