Radio Padania insulta una disabile. Altra pessima figura

di TONTOLO

Il capogruppo leghista in Consiglio regionale del Veneto, Federico Caner, ha stigmatizza il comportamento del conduttore di Radio Padania Libera, Pierluigi Pellegrin, dopo le offese rivolte da quest’ultimo a una bambina disabile ucraina: “Se quanto riportato dai giornali corrisponde a verità – afferma Caner -, è doveroso che Pellegrin chieda immediatamente scusa perché si tratterebbe di un atteggiamento inaccettabile, che di certo non appartiene né alla Lega né ai leghisti”.

Il Pellegrin, che non ho potuto sentire sull’autoradio della mia Apecar,  avrebbe affermato quanto segue: “La bambina ucraina disabile può andarsene con le sue gambe a casa sua”. La piccola, ricoverata a Villorba, nel trevigiano, per una serie di terapie, stava da poco ricominciando a camminare.

E’ chiaro che non varrebbe la pena di stare a spendere molte parole sul conduttore di “Radio pravdania”, le cui uscite sono – probabilmente – il frutto di una lunga direzione editoriale di quel gran genio  della comunicazione che risponde al nome di Renzo Bossi, sul cui ruolo di supervisore dei media padani nessun maroniano di oggi ha mai avuto da fiatare.

E se tanto mi dà tanto, cosa ci si può aspettare da certi “Appelius” del padanismo? Questi signori, Pellegrin compresi, hanno inneggiato fino a ieri ad uno come Umberto Bossi (and the “family), che da almeno cinque anni, quando parla non si capisce una beata fava. Quando, invece, si capiva quel che diceva  prendeva tutti quanti per il culo. Una volta, andava forte un aforisma che faceva così: “La mamma dei cretini è sempre incinta”. Oggi, sappiamo che quella dei “senaturini” ha avuto parti plurigemellari…

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

16 Comments

  1. gigi ragagnin says:

    ma perchè non lo cacciano quel Cainarca ? è troppo indipendente per un’arradio come arradio padagna. ma chi l’addirige adesso ? l’ attrota ha fatto le scarpe all’ assalvini, ma ora chi accomanda ?

  2. michela.verdi says:

    Sono questi subumani ad aver segnato il destino tragicomico delle genti padano-alpine. La bambina disabile ucraina un giorno potrà vivere nel suo Paese rinato e liberato da politicanti e sfruttatori. I bambini padano-alpini saranno solo schiavi, grazie a questi ignoranti.

  3. Arcadico says:

    Che la Lega abbia fallito è sotto gli occhi di tutti !!

    Che questo Paese sia capace di sanarsi altrettanto!!

    Ergo … cerchiamo di guardare avanti e trovare un soggetto politico che ci rappresenti e che sia capace di modernizzare questo nostro Paese!!

    Prima che sia troppo tardi!!!

  4. Entità sempre vigile says:

    Sempre con queste cazz…te:

    italiani contro stranieri,

    nord contro terronia ( vi ricordo che proprio i massoni del nord sono andati nel Regno delle due Sicilie per rubare e conquistare le ricchezze e il mercato fiorente del sud del Paese, grazie al MASSONE GUERRIGLIERO ED AI SUOI 1000 PREDONI, GIUSEPPE GARIBALDI nel 1860.

    cattolici contro musulmani,

    dentra contro sinistra ( cianfrusaglie all’italiana) senza esistere alcuna differenza, nel senso che lavorano tutti come attori di posizione per lo stesso regista: la COMMISSIONE TRILATERALE ed l’evocativo CLUB BILDERBERG. Ovviamente capitanate da MASSONI infoiati.

    Amici miei se volete un consiglio, state tutti uniti chi ha la coscenza pulita non deve odiare il suo prossimo, vogliamoci bene perchè quando accadrà il peggio, avremo bisogno gli uni degli altri per salvarci dai disastri che i MASSONI hanno in progetto per noi..Non odiatevi siamo tutti generati nello stesso modo…tranne i massoni che hanno il sangue del diavolo nelle vene..

    • Entità sempre vigile says:

      a proposito di cattolici e musulmani, questa imposizione della chiesa fa si che ci si divide ancora di più e loro, i mediatori ecclesiastici si arricchiscono, vi dividono e vi manipolano grazie alla vostra fede che voi riponete nelle loro mani… Avete presente gli opportunisti? questi elementi vistiti di lenzuola sono peggio…rendetevene conto. Altro che 8×1000 mille calci ripetuti per otto volte dovreste ricevere marmaglia..

  5. max says:

    la lega e i suoi sostenitori dovrebbero smettere di esistere…si starebbe molto meglio senza questa gentaglia..e lítalia ne sarebbe sicuramente arricchita…anche perché la smetterebbero di rubare…famiglia bossi e compagnia…bossi ladrone..

  6. stefano says:

    io spero di no!! ma se scoppia la guerra civile contro di voi padani portatori di idee naziste, datemi un mitra e sono pronto a dare la vita.Sudici che non siete altro, eravate tanto rivoluzionari e come siete saliti al potere siete stati peggio degli altri. Voi la famiglia bossi, rosi mauro, maroni e calderoli.VERGOGNATEVI. Alla guerra contro di voi maiali, come e quando vi pare. Sono anche pronto ad andare in galera per apologia di reato, e’ un onore maiali.

  7. Fra Dolcino says:

    spero che il commento sia ironico….

  8. liugi says:

    Peccato, perché Radio Padania fa anche ottime trasmissioni.

    • Luke says:

      @ Liugi questa poi….l’unica cosa buona che un leghista può fare oggi e stare zitto e prendere in mano un libro di storia.

    • Giacomo says:

      say what? Io trovo eccellente Giulio Cainarca e patetico tutto il resto.

      • Luke says:

        L’unica cosa patetica qui è proprio dire che G.Cainarca sia eccellente….basta ascoltare le boiate che dicono alla radio. Poi ognuno rimanga della sua idea ma la realtà dei fatti è una…. la lega ha fallito su ogni fronte nonostante tutti gli inganni che hanno messo in atto…
        Se li lasciavamo fare avrebbero portato non solo i soldi in Tanzania ma anche i confini di padanialand….

      • liugi says:

        Nella spazzatura si trovano anche delle perle. La trasmissione “lingue e dialetti” di Gianmarco Polli è piuttosto interessante. Un tipo come lui è una mosca bianca in Lega e meriterebbe molto di più. Non vorrei esagerare, ma mi sembra l’unico intellettuale (e l’unica persona normale) che è rimasto a Radio Padania.

Leave a Comment