Radio Padania e quel vecchio spot sui diamanti da vendere

di TONTOLO

Ricordo ancora quando ascoltavo Radio Padania sulla mia Autovox a 8 casse installata sull’Apecar versione cross. Molte volte, tra un grigio-verde e l’altro, mi chiedevo qual buon vento avesse portato l’emittente padana a trasmettere spot per invitare gli ascoltatori ad acquistare diamanti. La crisi economica, certo. L’idea di chiudere i conti correnti è stata sempre una buona idea, in questo paese di gaglioffi al governo.

Poi, dopo aver letto dell’Umberto Magno su un libro ed aver seguito l’inchiesta della magistratura milanese sui conti poco chiari della Lega Nord (a quei tempi ancora analogica), una risposta me la son data, ma era solo una congettura, una specie di 1+1 causato dal ritrovamento dei gioielli nelle casseforti di alcuni esponenti del Cerchio magico.

Concludendo: Radio Padania trasmetteva una promozione commerciale per convincere gli ascoltatori a investire in gioielli e oro, ma i gioeilli e l’oro li han trovati i finanzieri a Belsito and Company. Guarda un po’ te, a volte basta fare attenzione a quel che si ascolta per scoprire che dietro ad uno spot può esserci un tesoretto…

CLICCA E ASCOLTA

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

  1. Una “radio” dove impazzano teorici del complotto massonico,ufologi e sedevacantisti come radio banania non è minimamente credibile ed è quindi lo specchio di un movimento che è altrettanto incredibile.
    Basta soldi pubblici a questa radio banania.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Berlusconi: "Nessun leghista alla guida della Lombardia"

Default thumbnail
Articolo successivo

Crisi: le imprese degli immigrati crescono. Quelle italiane spariscono