Quifinanza: Il Consiglio regionale lombardo si ferma, non c’è lavoro da fare?

Lombardia Flag-map

Lombardia, il Consiglio Regionale si ferma: “Non abbiamo nulla da fare” (da http://quifinanza.it/soldi/lombardia-il-consiglio-regionale-si-ferma-non-abbiamo-nulla-da-fare/87079/amp/)
Se la regione Sicilia si mette in evidenza per spreco di risorse pubbliche e inamovibilità dei propri dipendenti, la Lombardia non se la cava meglio; è di queste ore la clamorosa notizia che il Consiglio Regionale si ferma per 20 giorni causa “poco lavoro”. Sembra incredibile, nella regione dell’operosità per antonomasia, eppure è ciò che sta accadendo.

Ne ha dovuto prendere atto l’ufficio di presidenza dopo che l’ultima riunione dei capigruppo ha deciso di sospendere i lavori per almeno due settimane. La prossima seduta, che però non è stata ancora convocata, dovrebbe tenersi martedì 25 ottobre.

“La giunta detta i temi e i tempi del nostro lavoro, ma se non arrivano proposte stiamo fermi – attacca il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Regione Gianmarco Corbetta – Se penso che all’ultima conferenza dei capigruppo il rappresentante della giunta ha dichiarato che la loro priorità era la lotta ai cinghiali, mi viene da ridere. Se non hanno nulla da proporre, almeno potrebbero discutere i nostri provvedimenti fermi nelle commissioni”.

Non fa sconti alla maggioranza nemmeno il consigliere regionale del Pd Fabio Pizzul che commenta: “Delle due l’una: o è evidente che questa maggioranza fa fatica a mettersi d’accordo, o la giunta presieduta da Roberto Maroni ha poche idee. Entrambe le questioni ci dicono di un sostanziale stato di stallo di questa giunta, che va avanti solo per inerzia e senza avere una visione della Lombardia”.

Dal centrodestra, risponde il capogruppo della Lega Massimiliano Romeo. “Non occorre necessariamente fare più leggi – spiega l’esponente del Carroccio – anzi la gente mi sembra ce ne chieda di meno. Un momento di pausa può essere utile per il lavoro delle commissioni. Certo ci auguriamo che i provvedimenti più importanti arrivino quando si discuterà il bilancio”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment