QUELLI CHE LO STATO ERA IL QUARTO POTERE

DI JOHN GALT

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. luigi bandiera says:

    Il POTERE E’ UNO e INDIVISIBILE..!!

    Ma quante stronxxate per imbecillirci..!!

    INTELLIGHENTHIA riposati…!!!!!!!!!

  2. Diego Tagliabue says:

    Il quarto potere sono i media, il quinto sono le banche. Entrambi non sono eletti.

    • luigi bandiera says:

      per stare sul tuo disk, vero i poteri sono molti… non certo vale quello dei PEONES. Basti pensare all’ART.18.

      Questa sera su La7 circa le 22:00 c’era Porro e altri e lavoratori in crisi… grazie ai proff o intellighenthis…

      Robe da non credere…
      Peccato non possa registrare.

      Ma io avevo scritto per stimolare la discussione (forse) che bisogna, oggi, guardare a chi VERSA e a chi FIGURA IL VERSAMENTO.

      E’ LA CAUSA DELL’EFFETTO…

      Non so, forse lo ho inviato male ma non lo ho visto.
      Se lo salòvavo lo ripetevo… peccato.

      RIPETO: il reddito e’ DISTRIBUITO A CASACCIO..! Cioe’ MOLTO MALE.

      Basta che uno occupi un certo posto e diventa ricco.

      Quindi non dipende nemmeno nella stragrande maggioranza dei casi di piu’ conoscenza in piu’ o in meno, ma di raccomandazione. O conoscenze padrine. Di FORTUNA.

      E mi viene alla mente i tanti cavalieri del lavoro…

      Quanto mercanteggiare…

      Per non citare gli eroi di stato…

      C’e’ un pullulare, non di mercanti ma di BRIGANTI NEL TEMPIO..!!!

      Amen

      Ahaa…
      la causa si percepisce oppure no..??
      E l’effetto..??

Leave a Comment