Qualche numero sulle Forze armate italiane, esercito di marescialli

di GIANLUIGI LOMBARDI CERRI

L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa della libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie a un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo (Articolo 11, Costituzione della Repubblica italiana).

Credo che questa sia una indispensabile premessa agli appunti che faremo sul bilancio delle Forze Armate. Vorrei quindi in base a quanto scritto sulla “Costituzione più bella del mondo” che qualcuno mi spiegasse perché sistematicamente l’Italia è una delle prime nazioni che intervengono manu militari in casa altrui , dimenticando quello che ha scritto nel suddetto articolo 11. E non mi si venga a dire che sono missioni di pace, dato  che non ho mai visto pacificare con il mitra a tracolla e neppure mi si dica che non possiamo fare a meno di partecipare perché dobbiamo mantenere il prestigio (???) dell’Italia in campo internazionale.

Se vogliamo avere abbondanti giustificazioni per rimanere a casa basterebbe esibire a coloro che richiedono un nostro intervento una copia del bilancio pubblico, con il deficit sottolineato in rosso. Ma tant’è la Costituzione è come “la pell  ….  “ come dice un vecchio detto lombardo , che si tira da tutte le parti a proprio comodo. Non starò qui a tediare con un mare di cifre. Parlano da sole e a iosa alcune considerazioni.

1.-FUNZIONE DIFESA     spesa prevista  14.076,9 milioni di euro, di cui

Personale      : 9511 (67,57%)ML

Investimento : 3229,7 (22,88%)ML

Esercizio       : 1344,7 (9,55%)ML

Anche senza essere dei “mangiatori di bilanci” due cose appaiono chiare:

a.-non abbiamo i soldi per far ballare una marionetta

b.-le forse armate servono solo per sfamare un po’ di gente.

Il bello della vicenda è che dal 2009 ad oggi le spese sono state ridotte di solo 300 ML di euro circa, nonostante il can can sulla spending review. Non abbiamo i soldi per pagare la benzina ai poliziotti, ma spendiamo patrimoni per inviare una portaerei sino ad Haiti per soccorrere i terremotati e facciamo scorrazzare costosissime navi per il mediterraneo per fare da traghetti gratuiti affinché agli invasori non abbiano problemi di tempo, di rischio e di costo.

L’organico, nel 2014 scenderà a 175.900 unità, ma, consoliamoci: i marescialli scenderanno a 52752 riducendosi di ben1850 unità mentre i sergenti aumenteranno invece da16766 a17268. Se vogliamo scherzare con i numeri e sommiamo sergenti e marescialli e ci accorgiamo che sono ben il 39.80 % delle Forse armate! (Todos caballeros). E pensare che con tutto il sovrabbondante sciupio di uomini il grande ministro della difesa, che probabilmente non distingue un carro armato da un petardo, è del parere che bisognerebbe aprire agli immigrati l’accesso alle forze armate. Ossia, spiegato al popolo, dare ai mussulmani le tanto desiderate armi per fare i comodi loro in casa nostra.

C’è stato a suo tempo un pisquano che aveva pensato di utilizzare gli albanesi, ma questi, impazienti hanno cominciato a fare rapine e ad ammazzare con un po’ di anticipo, per cui (temporaneamente ) non se ne è fatto di nulla. Siamo quindi arciconvinti che la funzione principale, anche se surrettizia, odierna delle forze armate sia quella di parare una eventuale rivolta dei polentoni stufi di essere taglieggiati da Roma , ma la proposta di ingresso degli extracomunitari è forse l’inizio di una malfidenza di chi mena il torrone anche nei confronti dei terroni. Pensano che per sparare sui cittadini è più sicuro e tranquillo farlo fare dai maomettani ! Vedranno poi che cosa succederà quando questi civilissimi signori avranno saldamente in mano armi e potere. Lo vedranno anche nei loro confronti.

Ed ecco il quadro organico.

  2011 2012 2013 2014 14-11
Ufficiali 23.279 22.992 22.843 22.554 -725
Sottufficiali 72.196 71.837 71.372 70.024 -2172
Truppa SPE 44.743 48.173 49.366 51.430 6.687
VolontariVBF 915 0 28 4 -911
FermaVFP4 20.418 21.218 19.187 15.960 -4.458
FermaVFP1 19.916 14.028 12.660 14.050 -5866
Richiamati/compl 95 2 1 21 -74
Allievi scuole mil 1.998 2.020 1.843 1.857 -141
           
TOTALE 183.560 180.270 177.300 175.900 -7660
Civili 31.148 30.248 28.992 28.992 -2156

 E gli stanziamenti?

2009 : 14.339,5    MLD

2014 :  14.076,9  MLD

Differenza :   -262,6  MLD

Con tutte le parole che hanno spese e spendono per “risparmiare”. Certamente che è molto, molto più facile aumentare le tasse! Credo che siano inutili ulteriori commenti.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

23 Comments

  1. Sanvi says:

    Signori, ho letto i Vostri commenti, i più sono in un certo senso di odio verso chi indossa una divisa (i motivi possono essere molteplici, non li discuto) ma come giustamente dice in Sig. Paciotti forse si sta parlando degli anni che furono e comunque io sono di parte perchè indosso la divisa ma allo stato attuale con la politica che abbiamo non so come ce la caveremo senza gli uomini e le donne in divisa parlo dal punto di vista della Difesa del suolo Patrio e aggiungo che mentre in Italia si riducono le FF. AA. e non i politici per risparmiare la germania aumenta il numero di militari. Riflettiamo e bene prima di parlare questo vale per tutti gli Italiani che hanno a cuore la propria identità e la loro Patria.
    Di altro si può discutere di tutto ma sulle FF. AA. riflettiamo.

    • lombardi-cerri says:

      1.- Per quanto riguarda i soldati , a qualunque paese appartengano, ho sempre avuto il massimo rispetto, specie per quelli che per onorare la propria divisa ci hanno lasciato la pelle.
      2.- Le mie critiche sono rivolte all’organizzazione delle forze armate italiane. Organizzazione che lascia piuttosto a desiderare , come appare dalle cifre in maniera indiscutibile.
      3.-Veniamo ora a quello che lei chiama il “suolo patrio”.
      3.1.-I confini della mia patria si fermano alla linea Gotica
      3.2- Le FF.AA stanno difendendo che cosa,?, dato che fanno i traghettatori di potenziali nostri nemici.-

  2. Dino Paciotti says:

    Ha ragione Franco. Chiacchiere da bar e articolo da bar, di chi non conosce ciò di cui parla, come chi ha fatto la naja 30 anni fa ed è rimasto a quelli che si fottevano la roba in quantità industriale (Diego Tagliabue). I tempi cambiano, io le nostre Forze Armate le ho viste in azione all’estero e sanno quello che fanno, poi, giustamente, in Italia non c’è nulla che funzioni come un orologio e le Forze Armate, gestite dai nostri politici alla cazzo, non fanno eccezione, ma a far bene il loro dovere, oggi, ci provano seriamente.

  3. Franco says:

    Chiacchere da bar dello sport
    Prima di parlare bisogna conoscere le cose.
    Meditate

  4. Simone says:

    Italia uno dei paesi peggiori al mondo purtroppo

  5. L’iTaglia ripudia la guerra ma non la greppia.

    • Roberto says:

      La cosa buffa (ma non nuova) è che lasciano a casa i meritevoli, dopo aver investito e speso su di loro per un paio di anni, e mandano avanti i raccomandati. I concorsi a VFP4 sono pilotati e chi non ha il santo in paradiso resta a casa.
      Idem in polizie, nei carabinieri, etc.. Parlo per esperienza familiare: mia figlia è appena tornata a casa dopo 2 anni, congedata anche nel rimpianto dei superiori.

  6. Berghemadler says:

    LOMBARDI CERRI, for ever !!!
    Un nome una garanzia. Mi ricordo i suoi interventi sul nucleare e sulle rinnovabili. Mi tenevano incollato a radio padania.
    Quì forse è scappato un refuso : 14.339,5 saranno MLN e non MLD.
    Avevo strabuzzato gli occhi.
    GRAZIE

  7. giuseppe modenesi says:

    Unione Cisalpina sei il RE Savoia dei CRETINI, informati, studia o vai a cuccia che sei il re degli ignoranti!.
    Lucano dice cose vere e serie.

  8. lucano says:

    Siamo quindi arciconvinti che la funzione principale, anche se surrettizia, odierna delle forze armate sia quella di parare una eventuale rivolta dei polentoni stufi di essere taglieggiati da Roma ……
    Questa è una fissazione! !! Ma lei dorme la notte o pensa a qualche maresciallo che ls viene a prendere? ?
    Cnq stia tranquillo… nessuno ha voglia di rischiare la pelle per lei.. ognuno è liber5 di andarsene per la sus strada.
    Fino ad oggi stragi e genocidi sono stati compiuti soli dai generale piemontesi e dai soldati del nord

    • Unione Cisalpina says:

      kuesto kontinua a lamentarsi della lotta “VERA e DURA” ke i Piemontesi hanno fatto kontro i mafiosi e kamorristi d’allora (konosciuti kome banditi e briganti) assimilando la lotta al krimine kome kriminalità … del resto ankòr oggi in uso a kasa loro … kuante volte la popolazione si ribella alle stesse vostre forze dell’ordine x difendere kontrabbandieri, malavitosi ed assassini …

      e kuei mafiosi e kamorristi non sono forse anke i padroni della politika, sindakati, magistrasture etc. !?

      il reo e brigante si konverte in eroe… ke sfacciataggine e malvagità !

      Viva i Piemontesi … venga Padania … sia fatta kuesta volontà … 🙂

    • lombardi-cerri says:

      Carissimo lucano,
      lei dice “…..ognuno è libero di andarsene per la sua strada “, con un chiaro non espresso pensiero : “vattene pure , che a casa tua ci vengo io…”
      Quella che lei chiama “fissazione ” è sollecitata da una serie di fatti, all’inizio dei quali c’è stata l’abolizione della leva obbligatoria , ben sapendo che questo provvedimento avrebbe di colpo eliminato due corpi, consideratipericolosissimi da Roma : gli Alpini e i Lagunari.
      Potreiscriverle un documentato trattato sull’argomento, ma forse lei non lo capirebbe o non lo vorrebbe capire.
      Consiglio finale : medice, cura te ipsum!.

      • ESTERREFATTO says:

        a lombardi ce….. va per piacere! Gli Alpini e i Lagunari dovevano sparire con la leva?
        Caro mio si documenti prima di parlare! Ad oggi TUTTA E DI TUTTA la catena di comando strategica dell’EI è ALPINA!!!!
        per favore controlli i suoi numeri e, dopo che lo ha fatto, si faccia in giro nelle caserme, troverà il settore piu efficiente della pubblica ammnistrazione che:
        -combatte gli sprechi conteggiando con l’approssimazione massima qualsiasi acquisto;
        -limita l’assenteismo al minimo (dati ministero che vedono l’EI ad un decimo rispetto ad ogni altro Ente pubblico, Forza Armata o Corpo
        -fa di necessità virtu obbedendo sempre ed i cui militari spesso colmano “DI TASCA PROPRIA ” le lacune e le mancanze della Forza Armata un questo momento di forti ristrettezze.
        Quando avrà finito con le caserme vada all’estero dove troverà soldati che la vestizione se la comprano e devono completare a loro spese le dotazione scarse che gli vengono fornite…… e non mi venga a raccontare che guadagnano tanti soldi e se lo possono permettere perchè l’attribuzione estera equivale alla trasferta in patria di una società seria generica media!!!
        Quando sarà tornato dall’estero vada in casa di un militare qualsiasi che magari ha subito un trasferimento d’autorità e deve campare una famiglia con 1300 (il caporale in servizio permanente) o 1750 (il Capitano) a centinaia di KM da casa e che non puo permettersi che la moglie lavori perchè lo stipendio di quest’ultima finirebbe in un asilo nido!
        QUELLO CHE LE HO RACCONTATO E’ UNA STORIA VERA MA QUELLO CHE DEVE NOTARE E’ CHE LE 100000 PERSONE CHE SI IDENTIFICANO NEI PROFILI CHE LE HO DELINEATO QUI SOPRA NON SI SONO MAI LAMENTATI DELLE VESSAZIONI CHE SUBISCONO E CONTINUANO DIUTURNAMENTE A GARANTIRE ANCHE LA SUA SICUREZZA (LE HA VISTE LE SCENE DELL’ARNO A PISA CON I PARA’ A TIRAR SU LE PARATIE E VV.FF. E PROTEZIONE CIVILE A FAR FILMINI CON GLI SMARTPHONE?).

        CORDIALI SALUTI, UN CAPITANO

        • lombardi-cerri says:

          Caro capitano,
          quando lei definisce un tizio “Alpino” è solo perchè porta il Cappello (l’ho appositamente scritto con la P maiuscola) o perchè “alpino sino all’eresia” , come dicevano i vecchi?
          Guardi che abito in montagna e quei comandanti che lei definisce alpini , li vedo all’opera.
          E ora veniamo ai numeri.
          Tutti i numeri e le tabelle li ho copiati pari pari dal bilancio della Difesa.
          Veda lei !

  9. pierino says:

    e il tot dell pensioni degli ex-fdo? che prima del congedo fan tutti un bello scatto d anzianità e gli ufficiali escono con alcune-centinaia-di-milgiaia-di euro ?

  10. Gianfrancesco says:

    ottimo articolo.

    52.752 marescialli… cinquantaduemilasettecentocinquantadue marescialli…

    mentre la truppa è di 51.430 uomini, ovvero per ogni soldato semplice c’è un maresciallo, più un altro migliaio di marescialli di scorta, non si sa mai, magari ne servissero due per qualche soldato di truppa particolarmente tonto…

  11. Unione Cisalpina says:

    kuando si parla di riduzione della spesa pubblika (ke vada oltre la famigerata presa x i koglioni -o kulo- della “spending review” trikolorata romana) ekko lì, ben spiegato e visibile, il modo pratiko ed evidente, di incidere saggiamente tagliando 180.000 PARASSITI (alla “fucilieri della Marina in missione di disonore” … oppure ladri, kuando non malversori… ma non solo loro… penso ai 50.000 forestali parakulati d’una zona marinara -la sikulo_kalabrese- … si sono inventati le “foreste di mare” 🙂 …)

    14.500 MILIONI (14,5 MILIARDI) di tasse da togliere ai cittadini e da restituire al lavoro produttivo ed al reddito dipendente, x il maggior beneficio del popolo tutto e non già abbuffata di poki (180.000), smettendo di foraggiare inutili e dannosi personaggi ed organizzazioni inefficenti e parassitarie, oltrekè anakronistike, di kuesto putrido stato merdionale italiko.

  12. Trasea Peto says:

    E’ molto divertente il confronto con l’esercito USA: 425 generali per l’esercito italiano e 900 generali per l’esercito statunitense, ma l’esercito italiano ha 175 mila soldati, l’esercito USA un milione e 400 mila…

  13. Il quadro è veramente terrificante e sconsolante ! Non vedo futuro per questa specie di paese chiamato italia !

  14. Unione Cisalpina says:

    l’esercito borboniko … stessa merda ke Garibaldi ed i Piemontesi avevano trovato … solo ke ora li paghiamo noi ! … ah Savoia Savoia !

    • sandrone says:

      Potreste prendere la palla al balzo!

      Chiediamo aiuto all’India per ottenere l’indipendenza…ed in cambio gli lasciamo fucilare tutti i marò che vogliono!

    • Marco Casano Arrighetti says:

      Lei ha un idea di ciò che comportò unità d’Italia del tutto personale ed anti storica; le ricordo che l’esercito sabaudo non lo chiamò nessuno da sud, fu un attacco ed un invasione in piena regola e si macchiò di crimini che nemmeno Hitler avrebbe mai sognato di pensare, so che chiedo troppo alla sua evanescente onestà intellettuale ma la invito ad astenersi nel fare considerazioni fuori da ogni,logica, ridicole e senza alcuna parvenza di verità, il suo non’è indipendentismo ma solamente un misero sfogo di un represso.
      E’ più che chiaro che nel mezzogiorno si è ormai ben radicato una certa forma dilagante di parassitismo ma da qui a resettare con un colpo di mano quanto accadde durante il periodo dell’unità d’Italia ce ne passa.
      Rifletta o perlomeno, si informi bene e non attraverso i libri di storia che tutti conosciamo come molto poco obiettivi e grondanti di false verità.

  15. Diego Tagliabue says:

    Chi ha fatto la naja, ha visto di persona una realtà di PARASSITI IN DIVISA, che ti prendono pure per il culo e RUBANO MERCE IN QUANTITÀ INDUSTRIALE dalle caserme, per VENDERLA IN NERO nei propri negozi di zona o in quelli dei loro cumpa’ e paisa’.

    Poi fanno gli “oppressi”!

Leave a Comment