Plebiscito Veneto: per fare la rivolta fiscale serve un’adesione di massa

di REDAZIONE

Ieri, a Montegrotto (Pd), gli organizzatori del plebiscito hanno affermato che “è entrata nel vivo la prima fase di esercizio dell’indipendenza nel percorso che ci accompagnerà all’assemblea costituente della Repubblica Veneta”.

Ecco il loro comunicato: “Il primo passaggio prevede l’esenzione fiscale totale nel periodo di transizione che si è aperto (decretata una settimana fa dalla Delegazione dei Dieci), che verrà applicata operativamente tramite un’azione di obiezione fiscale che scatterà alla prima scadenza fiscale utile nella quale raggiungeremo una massa critica sufficiente a tutelarci dalle rivalse dello stato occupante.

Al fine di raggiungere la massa critica, nei prossimi giorni prepareremo del materiale informativo con volantini e moduli per raccogliere l’adesione degli imprenditori e dei cittadini che aderiranno al programma di obiezione fiscale. Le pre-adesioni saranno raccolte tramite gli Uffici Pubblici delle Comunità della Repubblica Veneta che saranno aperti sempre nei prossimi giorni e che in molti casi troveranno la propria sede negli stessi seggi che erano stati predisposti durante il referendum di indipendenza del Veneto del 16-21 marzo.

Dopo che saremo riusciti a interrompere l’emorragia e il furto delle nostre risorse da parte del peggiore inferno fiscale del mondo, inizieremo ad applicare la fiscalità veneta, che sarà equa e che potrà assestarsi su aliquote umane pari al 20% sia sul reddito delle imprese sia sul reddito dei singoli cittadini, con una fascia di esenzione fiscale fino a 15.000,00 euro di reddito annuo. A quel punto la Repubblica Veneta inizierà la propria fattiva erogazione di servizi e completerà quindi il proprio assetto e l’esercizio dell’indipendenza con la propria fase costituente.

Per aprire gli Uffici Pubblici della Repubblica Veneta basterà fare domanda a partire da subito attraverso il sito internet di Plebiscito.eu dalla seguente pagina: http://www.plebiscito.eu/entra-nella-squadra/apri-un-ufficio-pubblico/ Gli Uffici Pubblici avranno il compito di creare le anagrafiche delle imprese e dei cittadini che aderiranno all’obiezione fiscale (e che godranno di benefici speciali per meriti civili dopo che sarà ottenuto l’avvenuto controllo delle risorse fiscali del Veneto)”.

Print Friendly

Articoli Recenti

18 Commenti

  1. luigi bandiera says:

    Mi gaveo fato na tabeina su kome distribuir el sskeo.

    Kalkedun se o rikordara’ de seguro:

    1) 70% aea Fameja (atomo dea societa’ e a va salvaguardada)

    2) 20% aea Inprexa (kanpo ndoe se magna tuti ma a ga da rendar)

    3) 10% al Stato, anka manko a pro inprexe. (organo de i sarvisi)

    Dixemo ke ghemo el FIS.

    Podopo el disk su e lexi taibane, mejo partir da niovo, da zero (no branco) desmentegando el dirito roman… (kua’ ghe sara’ na krosta da ronpar grosissima).

    Deso po’, basta tiretere, bixogna tirar vanti e ki no ga fia’ se o juta. Magari se i monta su, su un karo, e se i trasporta.

    SALVAR UN POPOEO XE DAVERO DIFISIE: KO SERTI OPOXIDORI (sirenete trikoglionitrici) PO’..?

    PSM

  2. pierino says:

    duemilioni di “va vanti ti che a mi me vien da ridere”…

    • radetsky says:

      Vaffan… Pierino – sei Veneto o che c****o?

      Datti una mossa e aderisci.

      Sempre buoni a criticare e fa’ ‘na minkia … come Dan.

      Diobon.

      PS: In other terms – chi non risika non rosika (visto? Uso le kappa pure io….)

      • pierino says:

        ecolo qua el primo che manda vanti i altri e anca el primo a pagare sempre tutto ai ‘tagliani. brao

      • Dan says:

        Ma io sono mica Veneto. Se per farvi coraggio vi serve l’esempio di un non veneto siete messi proprio bene.

  3. Dan says:

    Sono proprio curioso di sapere cosa scriveranno sui volantini informativi.

  4. Vanti de far ste robe e altre ancora pì forti, el popolo el ga da saver, tuti a ghemo da saver co preçixion al skeo, coanti veneti ke ga votà veramente par l’endependensa e l’ognoła manera parké tuti łi sapia e łi sipia convinti entel profondo xe ciamar l’adounansa en piàsa de tuti coełi ke łi vota par l’endependensa e se en piàsa a se catasimo en 8/900 miła a garisimo la çertesa ke xe vero ke 1,8miłioni de veneti łi ga votà SI e lora a garisimo da ła nostra el dirito nadural a exerçitar ła soranedà direta.
    Ma sensa sta verefega, sensa sta çertesa no se catarà mai on nomero de veneti bastante par dar corpo a ste asion de dexobediensa a ła legałetà tałiana e ła so sostitusion co ła łegałetà veneta.
    Ciamè i veneti en piàsa o ghio paura ke el nomaro de veneti ke se cataria el demostraria ke łi nomari ke ghi dà so i votanti ke ga votà e ke ga dito SI łi xe falbi?
    Se no si patacari, ciamè ła rancurada en piàsa dei veneti!

    • Bepi says:

      O ma ti ga na fisa ti co ste adunanse! No semo miga ai tempi del duce. Dove ti pensi che i ghe staga do milioni e meso de veneti? Che po semo anca grasotei, gnanca schisai come sardele non se cataria na piasa che ne contegna. E po un el ga da laorà, n’altro el ga da studià, n’altro el xe vecio e no’l ga voja de movarse de casa, a n’altro ghe scocia spendar schei de bensina… Vara che metar d’acordo do milioni e meso de cristiani de trovarse tuti insieme int’un sol posto no la xe miga na monada!

      • No tuti ente na piàsa veneta, ma ognoun ente la piàsa de so çità de provinça e a go dito ke bastaria da 1/3 a 1/2 par far capir al mondo ke li nomari li ghe xe.

        Se par la purpia lebartà e endepndensa i veneti no li xe ben desposti a movarse no se capise purpio ke valor kel gapie el voto del referendo-sondajo, vol dir ke a la pì parte dei veneti no ghe ne ciava on figo de l’endependensa e ke i voti del referendo li xe falbi.

  5. Sior Intento lè sempre contento !!! says:

    Ma che strano…. non avete già la massa di 2 milioni ???

  6. Sior Intento lè sempre contento !!! says:

    Aderite in massa, e soprattutto finanziate la nuova compagna elettorale per le Europee !!!

    • Dan says:

      Quello che stai accennando è una truffa in piena regola.
      Se in mezzo a voi ci fossero dei veneti veramente intenzionati a rendersi indipendenti e se succedesse una cosa come la intendi, dovreste prendere i responsabili e riempirli di bastonate sulla pubblica piazza che neanche un miracolo di Cristo in persona sarebbe capace di rimetterli di nuovo in piedi.

  7. Con la sottoscrizione della presente, ai sensi del D.Lgs. 196/2003 (legge sulla “privacy”) autorizzo Plebiscito.eu al trattamento dei miei dati personali secondo le modalità indicate nella nota informativa pubblicata all’indirizzo web www.http://plebiscito.eu/privacy
    http://www.plebiscito.eu/entra-nella-squadra/apri-un-ufficio-pubblico/

    state scherzando, vero? fate l’obiezione fiscale e vi attenete alla ridicola norma italiana sulla privacy?!?

    • L'eletto è ingegnere !!! says:

      Non solo….ti denunciano pure alla giustizia italiana se parli male di loro !!! Comunque, con le vie pacifiche e l’obbiezione fiscale, saremo tutti indipendenti. Finché dura il residuo fiscale in veneto, e poi ? Con tutte aziende chiuse e i capannoni sfitti, i suicidi ecc…. si stanno muovendo solo ora che sta arrivando il deserto ? Questi ingegneri sono dei veri geni !!!

      • pierino says:

        e pensa che l italia va pure in peggio e te non fai proprio un membro di segugio invece…

      • Bepi says:

        Cosa che me toca sentir ciò: l’obbiezione fiscale. Co do bi, miga una! No gavaria mai dito, mai sospetà. Da dei ingegneri ste robe, ah ben po! Mària vergine benedeta! E mi che pensava… Però, secondo mi, sti qua i ga da ver sentio dele malalengue. A mi i me par dei bravi tosi, e me fido pi de mi che de lori. Che i sparla pur, mi resto de la me idea.

    • Ti era sfuggito questo, ma c’era anche per quelli che hanno votato

      “Va ricordato che in alcuni casi (non oggetto dell’ordinaria gestione di questo sito) l’Autorità Garante può richiedere notizie e informazioni ai sensi dell’art 157 del d.lgs. n. 196/2003, ai fini del controllo sul trattamento dei dati personali. In questi casi la risposta è obbligatoria a pena di sanzione amministrativa.”

Lascia un Commento