Più difficile trovare lavoro rispetto ad un anno fa. Renzi racconta palle

di BRUNO DETASSIScosto lavoro

Secondo un sondaggio Ixè per Agorà (Rai3), l’81% degli italiani dichiara che oggi, rispetto a un anno fa, è più difficile trovare lavoro nel nostro Paese. Solo l’11%, invece, sostiene che sia più facile. A questo punto, ha ragione il leader dei metalmeccanici della Fiom Cgil, Landini. I dati ultimi della disoccupazione registrano infatti un aumento dei senza lavoro sia nella fascia adulta che in quella giovanile, il 12,7 e il 42,6% rispettivamente.

Di sicuro la buona propaganda renziana fa tutto il resto. Il lavoro resta una chimera. Non serve aggiungere altro.

Print Friendly

Articoli Collegati

1 Commento

  1. Dan says:

    Hanno ridotto le tasse ? No, le hanno aumentate.
    Hanno obbligato le banche a fare prestiti al mondo delle imprese ? No, sono lì tutte impegnate a cavalcare il fulmine.
    Hanno fatto veramente ordine nel mondo delle categorie “protette” ? No, anzi ne hanno aggiunte di ulteriori.
    Hanno fatto qualcosa nel campo della formazione in modo da permettere un proficuo incontro tra domanda ed offerta ? No, guardatevi i corsi di formazione che fanno in giro, confrontateli con agli annunci di lavoro ed inorridite.

    Si commenta da solo…

Lascia un Commento