PIRELLONE: INDAGATO ANCHE ROMANO LA RUSSA

di REDAZIONE

I finanzieri del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Milano stanno notificando l’avviso di conclusione delle indagini nei confronti di 12 persone indagate a vario titolo per turbativa d’asta , corruzione e illecito contributo elettorale. Nel corso dell’inchiesta, e’ emerso che due dirigenti dell’Aler, un’azienda pubblica di Milano, avrebbero eluso, in concorso con 5 service manager, “gare ad evidenza pubblica operando il frazionamento degli affidamenti a diverse ditte”, mentre l’illecito finanziamento concerne il contributo elettorale di oltre 10.000 euro corrisposto da un imprenditore per finanziare candidature alle elezioni regionali 2010 e municipali meneghine nel 2011. Tra i beneficiari del finanziamento illecito ci sarebbe Romano La Russa, assessore regionale alla Protezione civile e sicurezza della Regione Lombardia. Fra gli indagati, oltre a Romano La Russa, fratello dell’ex ministro della difesa Ignazio, figura anche Marco Osnato, consilgliere comunale del Pdl a Milano e genero dello stesso Romano La Russa.

“MI CONTESTANO ROBA DA RIDERE”

“Mi contestano i manifesti per la campagna elettorale della Provincia di Vercelli. Una cosa abbastanza da ridere”. Questo il commento a caldo di Romano La Russa alla notizia di un’indagine per finanziamenti illeciti che lo riguarda.

Contattato da Affaritaliani.it La Russa ha spiegato: ” E’ in corso un attacco alla giunta regionale lombarda? E’ fuori discussione: c’e’ un’attenzione particolare nei nostri confronti”. Quanto ad eventuali dimissioni “ne parlero’ con il presidente, se sono di intralcio non esito un secondo…”.

FONTE ORIGINALE: http://www.agi.it/in-primo-piano/notizie/201203191527-ipp-rt10169-illecito_finanziario_indagato_romano_la_russa

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

4 Comments

  1. liugi says:

    Scusate, ma che ci fa un siciliano fratello di un ex ministro nella giunta regionale lombarda?
    Allora è vero che lo “stato regionale” è solo un teatrino per mascherare un centralismo spaventoso.

    • birillo says:

      liugi liugi ma non lo sai? La Lega è un partito siciliano….e alla Rai ci hanno messo dei giornalisti leghisti apposta per fare spazio ai siciliani…Milano è in mano ai La Russa e ai Palmieri

      • mr1981 says:

        Infatti per quel motivo ritengo che Milano sia persa per qualsiasi discorso di autodeterminazione e di indipendenza…

        • Salvo says:

          LOL!

          sarà forse perchè manca un’identità nazionale lombarda, e perchè i lumbard(autoctoni) sono una minoranza?

          Purtroppo per voi, i La Russa sono ormai milanesissimi (di origine siciliana).

          di sicuro non l’hanno votato i siciliani nel consiglio della lombardia….

Leave a Comment