Pil giù dello 0,5%! E’ il settimo calo consecutivo dal 2011

di REDAZIONE

Il prodotto interno lordo italiano nel primo trimestre e’ sceso dello 0,5% rispetto ai tre mesi precedenti e del 2,3% rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

E’ quanto emerge dalle stime preliminari dell’Istat che sottolinea come si tratti del settimo calo consecutivo del Pil, un record assoluto dall’avvio delle serie storiche. ”Il calo congiunturale – spiega l’Istituto di statistica – e’ la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto nei comparti dell’industria e dei servizi e di un aumento nel settore dell’agricoltura.

Il primo trimestre del 2013 ha avuto lo stesso numero di giornate lavorative del trimestre precedente e una giornata lavorativa in meno rispetto al primo trimestre del 2012”. L’andamento acquisito del Pil per il 2013 (ovvero il risultato nel caso ci sia una variazione nulla fino alla fine dell’anno) e’ pari a -1,5%. La caduta ininterrotta del Pil e’ iniziata nel 3* trimestre 2011 con un -0,1% congiunturale. Nei trimestri successivi le letture sono state: -0,7%, -1,0%, -0,6%, -0,2% e -0,9% nel 4* trimestre 2011.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment