Piemonte, minacce ai consiglieri indagati per rimborsi facili

di ALTRE FONTI

Minacce e insulti ad alcuni tra i consiglieri del Piemonte indagati per i cosiddetti rimborsi facili. Tra ieri e oggi sono state recapitate ai capigruppo di Pdl, Lega, Fdi e ad alcuni altri consiglieri lettere minatorie.

Del caso si occupa la Digos e, intanto, sono stati aumentati i livelli di sicurezza. ‘Lo stillicidio di notizie e di indiscrezioni – afferma il presidente del Consiglio Cattaneo – alimentare un clima di odio che potrebbe sfociare in fatti tragici’.

FONTE ORIGINALE: ANSA

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Dan says:

    Si fanno troppe seghe mentali.
    Chi li vuole veramente beccare non manda letterine.

Leave a Comment