Piemonte, grattacielo Regione: ipotesi finanziamento illecito alla Lega

di REDAZIONEgrattacielo

Un finanziamento illecito alla Lega Nord effettuato sotto forma di sponsorizzazione di attività sportiva. E’ l’ipotesi avanzata dalla Procura di Torino, nell’ambito delle indagini sulla costruzione del nuovo Palazzo della Regione. In mattinata la Guardia di Finanza ha eseguito diverse perquisizioni e nelle prossime ore si procedera’ ad esaminare la documentazione rinvenuta.

Ad aver acquisito gli atti è stata la Guardia di Finanza, su mandato della Procura di Torino.

Una delle piste seguite dagli inquirenti porterebbe  alla CoopSette, una tra le società che si erano aggiudicate i lavori. L’accusa sospetta il  versamento di 50mila euro per il tramite di una ssociazione sportiva di Bra che avrebbe partecipato a gestire il giro in bici della Padania.

“Nell’ambito delle indagini sulla costruzione del nuovo Palazzo della Regione – si legge nella nota diffusa dal  procuratore di Torino, Armando Spataro – sono emersi elementi indiziari di un’ipotesi di finanziamento illecito ad un partito politico (reato previsto dall’art. 7 L. 2.5.1974, n. 195), che sarebbe stato effettuato sotto forma di sponsorizzazione di attività sportive. Sono state eseguite”, continua Spataro, “nel corso della mattinata odierna, pertanto, diverse perquisizioni ad opera di personale della Guardia di Finanza di Torino-Nucleo di Polizia Tributaria, all’uopo delegato da questa Procura della Repubblica”.

“Le indagini – conclude  – continueranno con l’esame della documentazione rinvenuta e quant’altro reputato necessario ai fini delle successive determinazioni di questo ufficio”.

 “Sulla vicenda del grattacielo della Regione preciso che proprio all’inizio del mio governo in Regione ho presentato alle autorità un esposto. Mi pare che ad oggi sia stata la sola voce fuori dal coro unanime dei consensi”. Lo ha affermato Roberto Cota, segretario della Lega Nord Piemont ed ex governatore del Piemonte. “Siamo stati gli unici – prosegue Cota – a fare un esposto sull’opacità del progetto. Oggi, per mera opportunita’ mediatica, si cerca di tirare in ballo la Lega, quando fu la sola forza contraria all’iniziativa presa dalla precedente giunta, che non poteva più essere fermata perché in larga parte già pagata e soggetta a pesantissime penali”
Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. michele says:

    che ci possan essere stati finanziamenti illeciti non mi stupisce,mi stupisce che non ci sia un altro partito,correo…………

Leave a Comment