Perdono ma comandano. I governi non eletti di sinistra. Solo disastri

grillo_pddi GIANLUIGI LOMBARDI CERRI – I governi NON eletti di sinistra , si sono succeduti sino alla debacle del 4 marzo.Risultati : disastri!

  1. In TUTTO il mondo i governi di sinistra , pur avendo avuto poteri , in molti casi, di vita e di morte , hanno portato gli Stati che hanno retto al fallimento economico finanziario.

Ultimo il Venezuela, paese seduto sul petrolio , ma ridotto alla fame. Si rendono conto i sinistri del perché hanno creato disastri? Nemmeno per sogno! Perché sono COSTITUZIONALMENTE  e MENTALMENTE incapaci di un qualsiasi ragionamento logico al difuori dei quattro slogan che hanno saldamente piantati in testa.

Lo abbiamo toccato, ancora una volta, con mano sul Referendum Costituzionale del 4 Dicembre 2017. L’Italia ha bisogno urgente, anzitutto, di una sola cosa: lavoro, lavoro e poi lavoro. Loro neanche per sogno: cambio della Costituzione!

Tutti si domandavano : ma che c’entra le vecchia Costituzione? Cosa nega ,la Costituzione vigente, al governo di organizzare un qualsiasi sistema per  trovare lavoro? Niente!

Ma loro duri! Hanno preso una stangata memorabile. E loro ancora più duri: niente! Ristangata il 4 marzo: niente!

Vediamo se possiamo fare una breve analisi del motivo delle presenza di siffatti bug nei cervelli. La filosofia che aleggia , unica, nel PD è sempre quella : marxista.

Vediamo di riassumerla.

1.-il marxista è l’unico (secondo lui) onesto possessore della verità. Una sola verità

2.-operatività che si articola in:

2.1- l non  assecondare i desideri della maggioranza dei cittadini , ma solo realizzare quello che decide una squadra di pochi ILLUMINATI . Infatti i cittadini non sanno che cosa è bene per loro. Gli illuminati si.

2.2- i suddetti illuminati , per diritto divino rappresentano lo STATO e quindi hanno il perpetuo diritto di comandare a loro piacimento

3.-Siccome è diventata di moda la parola DEMOCRAZIA loro la ficcano dappertutto usandola come una parola d’ordine che li autorizza a fare quello che hanno in testa.

Vedete infatti che esiste una MAGISTRATURA DEMOCRATICA; una SCUOLA DEMOCRATICA; un TELEVISIONE DEMOCRATICA,  con le due vocali C ed R arrotate per dare una vigoria indiscutibile al discorso , per cui il vocabolo diventa DEMOKRATICO.

E qui Renzi ci ha lasciato facendo sempre anche intendere in principio che una cosa detta è di per se fatta e, quindi è inutile andare a verificare. La buona scuola è uno degli esempi negativi luminosi.

4.-Alla domanda : dove abbiamo sbagliato? La risposta è unica : non ci hanno capiti! ( ossia hanno sbagliato gli elettori). E ,quindi, le loro giornate post sconfitta le passano pensando a come devono cambiare i discorsi mantenendo fissa la sostanza. Esempio clamoroso lo jus soli!

5.-Poichè testardamente si sono sempre allontanati dalla realtà sono stati affiancati da una folta schiera di radical scic che disprezzano per loro principio mentale il popolaccio.

Ed eccoli tirare in scena il populismo. Tutte le idee non marxiste sono POPULISTE. Come tutte le idee divergenti sono definite FASCISTE, anche se il fascismo c’entra come i famosi cavoli a merenda.

6.-Nelle discussioni il principio conduttore è semplice : trovare le parole ( non i concetti) che diano, almeno apparentemente ragioni al pensiero ufficiale del direttivo PD.

E’ significativa l’intervista fatta all’ex ministro Oliviero Diliberto emigrato in Cina a insegnare Diritto romano. Il quale Oliviero, attraverso sua cugina , fa sapere al popolo italiano : che lui è là a portare “le Leggi che reggeranno la Cina in modo civile”. Dimenticando il “colto” ex ministro, che la cultura giuridica cinese risale a 4000 anni fa e, quindi, è un po’ piu vecchia (2000 anni in piu) del suo Diritto romano.

Prescindendo poi dal fatto che le Leggi non producono le idee, soltanto le codificano.

Ma qui interviene Magistratura Democratica i cui componenti non applicano le Leggi , ma le adeguano alla loro dottrina adottando assolutamente libere interpretazioni. Allora i sinistri servono ancora? Al tempo della Rivoluzione russa sono serviti perché hanno portato a galla i diritti dei lavoratori. Dopo i capi rivoluzionari sono diventati , a poco a poco, una casta e, in Italia, una casta di ricchi che sotto mentite spoglie si è ripresa il potere. Quindi va spazzata al più presto possibile poichè al tipico egoismo ha aggiunto una assoluta incapacità nel FARE.

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

One Comment

  1. max says:

    Quando leggo “governo non eletto”, scatta la sirena. I governi non si eleggono, almeno in Italia ( e nel resto dell’Europa occidentale). Un titolo così è demagogico fa perdere valore all’articolo, di cui posso anche condividere alcuni punti.

Leave a Comment