Perché dobbiamo mantenere i politici condannati e corrotti?

di BRUNO DETASSISpolitici condannati

Il Movimento 5 Stelle ne ha fatto una battaglia di principio, ma si è trovato solo sulle barricate. Nessuno dei partiti che si dicono riformatori e moralizzatori ha avuto il coraggio, ad esempio, di mettersi di traverso sull’indennità di Dell’Utri. Cane non mangia cane.

Adesso viene da chiedere alle eccellenze Grasso e Boldrini di sollevare, dal trono su cui dirigono l’orchestra, di alzarsi e di scendere per mettersi dalla parte dei cittadini che non hanno avuto guai e condanne giudiziarie perché politici mestieranti. Lo faranno? Ma figurati. Ecco la tabella con gli inutili stipendi che legalmente alcuni parlamentari incassano, nonostante i loro trascorsi. Premiati, dunque, come Schettino, che ha avuto il rimborso delle spese legali dalla Costa Concordia e che ha potuto ammirare il declassamento dell’ufficiale che lo aveva sollevato di peso la notte del naufragio.

In  Italia, certe cose non si fanno. Conviene allungare le mani.

(elaborazione tabella ilfattoquotidiano.it)

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Dan says:

    Parole, parole, parole, soltanto parole, ma quando si deve agire tutti a fare la fila a pagare a cominciare dai cinque stelle

Leave a Comment